Euro Si - Euro No

Referendum Euro...


  • Votatori totali
    39

Lenigmista

Power User
Iscritto dal
15 Maggio 2012
Messaggi
3,106
dipende, se il cambio moneta è positivo ci sarà davvero una reazione a catena... l'unica complicazione è che gli 80€ omaggio di Renzi saranno 80£ :D
 

Lenigmista

Power User
Iscritto dal
15 Maggio 2012
Messaggi
3,106
Nella mia ignoranza non credo che uscirà dall'euro, o meglio se lo farà non sarà solo la Grecia ma sarà alleata ad altre... In questo momento oltre la Grecia c'è qualche altro paese che vuole uscire dall'euro?
 

[gaso]

User Attivo
Iscritto dal
9 Aprile 2013
Messaggi
398
Non capisco chi è a favore dell'Euro, si deve essere masochisti, banchieri o comunque qualcuno che ci guadagna sopra, visto che ha portato solo povertà a tanti e ricchezza a pochissimi. L'Euro è la più grande truffa della storia, chi l'ha voluto è perchè sapeva che avrebbe potuto guadagnarci il doppio rispetto a prima, basta dire che è una moneta privata. La Grecia infatti che aveva un governo uguale se non peggio di quello italiano, ha addirittura truccato i bilanci per entrarvi e tutti ormai sanno quanto sia stato corrotto e avido di soldi quel governo, pensando agli interessi di pochi ha distrutto una nazione ricca di storia. Se l'Euro cade l'Italia rinasce, moneta più debole ma maggiori esportazioni, più turismo e finalmente si deciderà ad usare le nostre risorse, invece di acquistarle all'estero perchè qualche mafiosetto al governo così si prende la sua percentuale. La Germania poi che fa tanto il capetto, dovrebbe pagare lei i debiti prima di accusare e dare regole agli altri Grexit: i governi tedeschi non hanno mai pagato i loro debiti - Il Fatto Quotidiano
 

Tattico

Moderatore in pensione
Iscritto dal
29 Agosto 2012
Messaggi
8,088
Io spesso non capisco se questo sia un forum di economisti o di publisher, invece...
 

[gaso]

User Attivo
Iscritto dal
9 Aprile 2013
Messaggi
398
Si è solo risposto a una discussione sulla situazione attuale che interessa anche l'Italia e il futuro economico delle nazioni disastrate dalla moneta unica! Nella vita non esiste solo l'essere publisher, l'ecommerce o il forum alverde. Di sicuro non ci sono economisti quà dentro, ma anche chi si reputa tale non ne indovina una.
 

Tattico

Moderatore in pensione
Iscritto dal
29 Agosto 2012
Messaggi
8,088
Non capisco chi è a favore dell'Euro, si deve essere masochisti, banchieri o comunque qualcuno che ci guadagna sopra, visto che ha portato solo povertà a tanti e ricchezza a pochissimi.

Se non si è "economisti", come si fa ad affermare certe cose? Con quale certezza si dice, non conoscendo la materia, che uscendo dall'euro si starebbe meglio? Vorrei capire questo, ecco. Si stava meglio prima di entrarci, forse. Ora però ci siamo e che si fa, ne usciamo di punto in bianco e senza ripercussioni, tutto bello e tranquillo? Io posso dire la mia, ma non mi arrogo certo di dare la risposta definitiva come vorrebbe fare qualcuno... Penso sia troppo complicato da valutare così.

Nella vita non esiste solo l'essere publisher, l'ecommerce o il forum alverde

Ah sì, non lo sapevo ;) grande lezione di vita :D
Questo è un forum di merchant e publisher, ovvio che siano questi gli argomenti preminenti, e non mi sembra difficile da capire...
 
Ultima modifica:

lr999

Power User
Iscritto dal
2 Ottobre 2011
Messaggi
2,083
Questo è un forum di merchant e publisher, ovvio che siano questi gli argomenti preminenti, e non mi sembra difficile da capire...
Se è cosi cancellate direttamente queste discussioni onde evitare di finire in inutili commenti uscendo fuori dal nostro settore.

Avendo capito il meccanismo (e non ci vogliono di certo economisti per capirlo) direi che la questione non è euro si o no ma è banca privata o banca pubblica? Perchè io sono il primo europeista o mondialista ma purchè ci sia una banca sotto controllo degli stati non di 4 banchieri e varie commissioni eletti da nessuno.

Poi se c'è qualcuno che predilige lasciare il potere di stampare denaro a debito e con pagamento di interessi ad una banca privata alzo le braccia.

Come viene evidenziato nel mio post qui potete tranquillamente vedere chi sono gli azionisti della banca d'Italia che a sua volta partecipa con un 15% alla banca centrale europea. Tutto è alla luce del sole ma non tutti hanno la curiosità di controllare l'ovvio a parte 1% della popolazione mondiale.
 
Ultima modifica:

Tattico

Moderatore in pensione
Iscritto dal
29 Agosto 2012
Messaggi
8,088
Io non l'ho capito, e intanto ancora nessuna "mente economista" che l'ha capito è stato capace di spiegarmelo e dire come si fa a tornare indietro, quali sarebbero le ripercussioni per il nostro Paese, perché non posso pensare che andrebbe tutto liscio. Vedo solo giri di parole, ma nessuna riposta precisa alle mie domande (e questo già la dice lunga). Tutti hanno solo la certezza del NoEuro. I paroloni sono belli, ma è il succo che conta. Qui non vedo succo, ma solo qualcuno che dice o crede di aver capito, attaccando gli altri che chiedono spiegazioni in materia:rolleyes: Tutto fumo e niente arrosto (e niente argomentazioni, mi viene da pensare). Eh, come è difficile la coerenza in questa vita. Ripeto ancora che questo è un forum di publisher, non so se mi spiego, lezioni di vita e ragionamenti a parte ;)
 
Ultima modifica:

[gaso]

User Attivo
Iscritto dal
9 Aprile 2013
Messaggi
398
Non sono un economista, ma mi piace informarmi e sentire più campane e farmi la mia idea, giusta o sbagliata che sia. É impossibile sapere per certo cosa succede abbandonando l'euro, come non era possibile saperlo anni fa entrandoci, era tutta teoria, o almeno così ci hanno fatto credere. Gli economisti, grandi esperti, dicevano che con l'euro sarebbe migliorato tutto, altri dicevano il contrario in quanto si sarebbero penalizzate le nazioni meno forti e avevano ragione, ora stessa cosa, c'è chi dice che uscire dall'euro è impossibile, c'è chi invece dice il contrario e si dovrebbe fare il prima possibile e che se è vero che con la moneta svalutata ci saranno problemi, è anche vero che potrebbe rinascere l'economia interna. A mio parere se la Grecia esce dall'Euro, crolla tutto, basta vedere cosa è successo ieri e come stanno facendo di tutto per tenerla dentro, nonostante sia un peso morto.
In questo articolo è spiegato cosa succede uscendo dall'euro Gli effetti di un?uscita dall?euro su crescita, occupazione e salari | Economia e Politica , scritto da un economista
 
Ultima modifica:

Tattico

Moderatore in pensione
Iscritto dal
29 Agosto 2012
Messaggi
8,088
Anche io mi informo e raccolgo dati da più fonti, ma non per questo posso dare una riposta univoca su un argomento complesso come questo. Posso esprimere delle opinioni al massimo. Poi c'è chi lo fa, e beato lui e le sue "conoscenze":rolleyes:
 

[gaso]

User Attivo
Iscritto dal
9 Aprile 2013
Messaggi
398
Ho dato il mio parere, quello che scrivo sicuramente non è la bibbia, anche perchè non posso permettermelo di scrivere cose indiscutibili, ma visto ciò che è successo dall'entrata dell'euro sino a oggi, non posso certo dire che le cose siano andate bene, anzi è un fiasco totale la moneta unica. Se poi qualcuno afferma che con l'euro si sta meglio, sono contento per lui... ma ci sono anche milioni di persone che ora sopravvivono, mentre magari una volta avevano una vita più dignitosa.
 

SalvatoreT3

Power User
Iscritto dal
21 Febbraio 2011
Messaggi
1,974
Ma di cosa parliamo? Ma se in queste banche private ci sono investimenti da tutto il mondo, esempio lampante di Cina e USA che in modo meschino cercano di non fare uscire la Grecia dall'UE solo per questione di soldi, e no per salvaguardare un popolo che è in miseria totale.
 

Tattico

Moderatore in pensione
Iscritto dal
29 Agosto 2012
Messaggi
8,088
@gaso

Vedi, il discorso è un altro: qui si parla in sostanza di un'uscita dall'euro e quali sarebbero le conseguenze, dannose o no, per il Paese. Poi lo sappiamo che i prezzi sono lievitati e non sono stati adeguati, ma questa è un'altra
storia.
Io ho chiesto delle cose precise (i rischi per noi di un'eventuale exit, visto che il thread è imperniato su questo, a chi è anti-euro, perché sembra esserci chi "mastica" dell'argomento) ma non riesco ad ottenere risposte precise, ma solo delle considerazioni un po' campate in aria nonché giri e rigiri di parole.

Prima si danno delle risposte estreme su quanto sia dannoso l'euro, anche a mo' un po' cospirazionistico. Poi invece si passa alla fase del "non saprei". Bello vedere come si passa dall'estremismo alla moderazione. Chissà perché

Parlo di opinioni e analisi come questa: Gli economisti greci: «Il ritorno alla dracma sarebbe un disastro» | Linkiesta.it o, al contrario, qualcosa che invece evidenzi i benefici dell'uscita, cose così.

Qui si discute e io cerco delle risposte da chi ne sa o dovrebbe saperne più di me. Però ricevo solo opinioni fumose che parlano di un sistema bancario di potere comandato da pochi e null'altro di concreto. Risposte un po'sterili, e anche per me inutili, che non danno alcun apporto costruttivo alla discussione. Mi hanno però permesso di capire altre cose, ad esempio che nella vita non c'è solo il forum (ma no, chi lo avrebbe mai detto :p) ;) Buona continuazione
 
Ultima modifica:

[gaso]

User Attivo
Iscritto dal
9 Aprile 2013
Messaggi
398
Tattico, nell'articolo che ho postato ci sono i pro e i contro dell'uscita dall'euro, lo so è un pò mazzoso da leggere, ma se lo leggi attentamente vedrai che i pro possono diventare contro e viceversa, questo perchè non è chiaro nemmeno per gli esperti ciò che potrebbe accadere, dipende da quando si esce dall'euro e da tante variabili...
 
Top