Costi per aprire e mantenere una partita iva

User Tag List

Pagina 6 di 22 PrimaPrima ... 2 3 4 5 6 7 8 9 10 16 ... UltimaUltima
Risultati da 76 a 90 di 323

Discussione: Costi per aprire e mantenere una partita iva

  1. #76
    Data Registrazione
    May 2004
    Località
    .
    Messaggi
    730
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Domanda veloce veloce.

    Se fossi un dipendente, da stipendo netto superiore ai 1000 al mese. Ho un sito, che grossomodo guadagna poco su i 6000 euro. Mi conviene la pivaicon? O c'è altro? Costi?
    Replica con @Carlet utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #77
    Data Registrazione
    Apr 2004
    Località
    .
    Messaggi
    353
    Ringraziamenti ricevuti
    49
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Nel tuo caso aprirei la partita ivaicon però bisognerebbe valutare nel dettaglio la situazione.
    Replica con @mamo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. #78
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    380
    Ringraziamenti ricevuti
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    anche perché qui non si parla tanto di convenienza, ma di necessità di aprire la partita ivaicon. però come specificato più volte, bisogna valutare l'attività svolta per poter dare risposte chiare
    Replica con @steccio78 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. #79
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Bisogna capire se la tua attività è inquadrabile come lavoro autonomo o impresa questo soprattutto a fini dei contributi INPS
    Comunque i principali costi sono contributi INPS (probabilmente il 17% dato che sei anche dipendente); voglio ricordare non sono "tasse": è denaro che verrà "restituito" con la pensione proporzionalmente ai contributi operati.

    Aderirai poi al regime nuove iniziative (10% + eventuale IRAP) o dei minimi (20%).

    Aggiungi poi dai 300 ai 1000 euro di commercialista.
    Con il mio studio il primo anno paghi 450 euro tutto compreso (contabilità regime dei minimi o nuove iniziative; dichiarazioni e consulenze).
    Se mantieni quei volumi di fatturato anche i successivi anni.

    Studio Daniele Trolese e-mail daniele.trolese@alice.it

    Un indiscutibile vantaggio è che potrai scaricare una serie di costi che i dipendenti non possono dedurre quali cellulare, carburante, auto, dominio, internet, telefono, ...
    Ultima modifica di DonClaudissimo; 08-07-09 alle 02:47 PM Motivo: Merge 2 post
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  5. #80
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    .
    Messaggi
    208
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Ciao StudioPadova,
    mi rivolgo a te perchè dal nome immagino tu sia a Padova e quindi mi potrei avvalere del tuo studio. Chiedo cortesemente un tuo parere sulla mia situazione:

    Sono un dipendente, quindi iscritto all'INPS, ed iscritto all'ordine degli Ingegneri. Vorrei aprire la partita ivaicon, qual'è la modalità che mi permette di farlo con bassi costi dato che sarebbe marginale questa seconda attività (pubblicità sui siti per lo più)? L'INPS andrebbe pagato due volte nel mio caso?

    Grazie in anticipo

    Ciao
    http://www.iodesigner.it - Design, Application, Marketing
    Replica con @morpheo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #81
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    .
    Messaggi
    208
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Nessun che mi possa dare qualche chiarimento?
    http://www.iodesigner.it - Design, Application, Marketing
    Replica con @morpheo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. #82
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Citazione Originariamente Scritto da morpheo Visualizza Messaggio
    Sono un dipendente, quindi iscritto all'INPS, ed iscritto all'ordine degli Ingegneri. Vorrei aprire la partita IVA, qual'è la modalità che mi permette di farlo con bassi costi dato che sarebbe marginale questa seconda attività (pubblicità sui siti per lo più)? L'INPS andrebbe pagato due volte nel mio caso?
    Puoi usufruire del nuovo regime fiscale dei contribuenti minimi. Paghi il 20% di tasse (aliquota unica) mi pare in ritenuta d'acconto, hai p.iva ma non scarichi/carichi iva, massimo 30K fatturabili all'anno.

    Per la pensione, in teoria se sei iscritto all'albo degli ingegneri sei obbligato a versare ad Inarcassa (e non all'inps) con 2 vantaggi: i primi anni sono cifre molto basse e, soprattutto, inarcassa è più affidabile dell'inps.
    Ad ogni modo, se versi già all'inps come dipendente non sono sicuro tu debba farlo anche come libero professionista (o ditta individualeicon). Puoi sincerartene chiamando direttamente l'ufficio delle entrate.

    ciao
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. I seguenti utenti hanno ringraziato indiana2 per questo utile post:

    morpheo (22-07-09)

  9. #83
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    .
    Messaggi
    208
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Grazie mille sei stato utilissimo!
    http://www.iodesigner.it - Design, Application, Marketing
    Replica con @morpheo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. #84
    Data Registrazione
    Apr 2004
    Località
    .
    Messaggi
    353
    Ringraziamenti ricevuti
    49
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Si è scritto più volte in questo forum quali caratteristiche ha il regime dei minimi.
    Per il discorso della cassa di previdenza, se sei iscritto all'albo e quindi alla cassa di categoria, bisogna anche vedere che non vi siano incompatibilità per l'esercizio di altre attività.
    Se invece sei solo dipendente, resterai iscritto all'inps e in più verserai i contributi percentuali (gestione separata) sul reddito prodotto dall'attività con p.iva di libero professionistaicon.

    Comunque sono cose che nel dettaglio vanno viste una volta che affronti il discorso con un professionista.

    Ps: sono anch'io di Padova, alta padovana
    Replica con @mamo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  11. #85
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Ciao Morpheo!
    Ti rispondo solo ora perchè sono stato fuori studio fino ad oggi.
    Le risposte che ti sono state date possono indurre in confusione...
    Devi spiegarmi bene cosa intendi fare come seconda attività (perchè da quì valuto se puoi essere inquadrato per lavoro autonomo o per impresa).
    Se la tua seconda attività si può configurare come attività d'impresa (e quì però bisogna verificare al tuo Ordine se per motivi deontologici puoi comunque farla), paghi zero di INPS.
    A parere mio come regime contabile/fiscale converrebbe probabilmente il regime delle Nuove Iniziative (10% di sostitutiva IRPEF e addizionali e zero o giù di lì anche di IRAP).
    Quando mi avrai chiarito l'attività magari potremo discutere in maniera più approfondita il resto.

    Buona giornata

    Studio Daniele Trolese
    Consulenza aziendale, tributaria, finanziamenti agevolati, contabilità anche on line
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. #86
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    .
    Messaggi
    208
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Ciao,

    intanto ti ringrazio per la disponibilità, come seconda attività dovrei fare: vendita spazi pubblicitari, ma anche realizzazione di siti web e/o loghi. Io mi stavo rendirizzando più sul regime dei minimi, ma qui si paga l'INPS per ogni fattura. Tu cosa mi consigli?
    Grazie in anticipo e ben tornato!
    http://www.iodesigner.it - Design, Application, Marketing
    Replica con @morpheo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  13. #87
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    L'INPS non dipende dal regime contabile. Dal momento che sei dipendente, se fai come attività secondaria l'imprenditore, l'INPS non può pretendere nulla. Tutt'altra cosa se fai il lavoro autonomo, perchè allora come ti avevano già detto, dovrai iscriverti alla gestione separata pagando in percentuale.
    Comunque, come dico sempre, i contributi INPS non devono essere considerati soldi buttati al vento perchè andranno a rimpinguare, adeguatamente rivalutati, la pensione che avrai.
    Per quanto riguarda il regime considerando che sei dipendente, a meno di casi particolari, secondo me ti conviene il regime delle nuove iniziative dato che paghi il 10% invece del 20%. La grossa differenza a livello di adempimenti è data dagli studi di settore, ma tu facendo prevalentemente un altro lavoro non dovresti avere grossi problemi.
    E con questo penso di essermi già guadagnato la pagnotta visto che ti avrei già fatto risparmiare la metà delle imposte (dal 20% al 10%)


    Studio Daniele Trolese
    Consulenza aziendale, tributaria, finanziamenti agevolati, contabilità anche on line
    Ultima modifica di StudioPadova; 24-07-09 alle 02:54 PM
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #88
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    Domanda: Gli spazi pubblicitari li vendi come? tramite affiliazioni, link, sul tuo sito o in altro modo?
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #89
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    .
    Messaggi
    208
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    In tutti i modi da te citati :-) Almeno spero...

    Ma cosa occorre fare per gli sutdi di settore, praticamente parlando?
    Il regime delle nuove iniziative dura 3 anni, giusto? Dopo cosa diventa?

    Se vuoi posso ripagarti in pubblicità gratuita sul sito o in altro modo: es. miglioramenti del sito, logo, dimmi tu... :-)

    Grazie ancora
    http://www.iodesigner.it - Design, Application, Marketing
    Replica con @morpheo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. #90
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Costi per aprire e mantenere una partita iva

    eh, può essere un'idea

    gli studi di settore sono dei modelli statistici con una molteplicità di variabili e pesi definiti a seconda della tipologia di attività effettuata, locazione geografica,... La funzione obiettivo porta alla definizione di un imponibile minimo al quale conviene adeguarsi per evitare possibili o sicure azioni di controllo/accertamento da parte dell'AdE. Aldilà di ulteriori considerazioni che si possono fare, tu (o meglio il tuo commercialista), effettuando l'attività imprenditoriale in modo non prevalente, lo indicherai nelle note dello studio, in modo che l'AdE, nel caso tu risulti non congruo, ne tenga conto.

    Buona giornata

    Studio Daniele Trolese
    Consulenza aziendale, tributaria, finanziamenti agevolati, contabilità anche on line
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 6 di 22 PrimaPrima ... 2 3 4 5 6 7 8 9 10 16 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. info costi partita iva...
    Di danielepach nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-01-11, 12:36 PM
  2. aprire partita iva o non aprire questo è il dilemma
    Di cinese87 nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-12-10, 12:31 PM
  3. costi per una partita iva
    Di Wamba89 nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-06-08, 10:57 AM
  4. Aprire E-Commerce, Costi e Requisiti
    Di Achillus nel forum COMMERCIO ELETTRONICO, E-COMMERCE
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-01-06, 12:42 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •