User Tag List

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

  1. #1
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    108
    Ringraziamenti ricevuti
    6
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Siete a conoscenza delle modifiche introdotte dalla circolare 75/e 2015 del 28 agosto 2015?
    Le fatture ad adsenseicon, zanoxicon ecc. non sono più nazionali non soggette ad IVA ma intracomunitaria in Reverse Charge!
    Ne consegue anche iscrizione al VIES e presentazione degli elenchi Intrastat trimestrali!
    Come vi state comportando?
    Avete cambiato fatturazione?
    Avete fatture successive al 28 agosto 2015 sbagliate per le quali rischiate sanzioni (sia per la fattura che per la mancata presentazione Intrastat)?
    Replica con @nuovocorso14 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #2
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    2,890
    Ringraziamenti ricevuti
    258
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Downloads
    3
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Ciao

    Il Dottore D'angelo ha scritto un utilissimo post qui spiegando il tutto e ha chiarito pure eventuali sanzioni, è stato un intervento utilissimo.

    Purtroppo pochissimo ancora sanno di questa novita.

    http://www.alverde.net/forum/fisco-t...razione-3.html

    Un Saluto
    Replica con @guadagnaeuro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. #3
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    613
    Ringraziamenti ricevuti
    222
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Ringrazio @guadagnaeuro per aver linkato la pagina con il post in merito (per l'esattezza è il #42).

    Confermo che, sebbene sia passata sotto silenzio, la Circolare è "esplosiva" per gli effetti che causa.
    L'Agenzia ha avuto gioco facile ad equiparare le prestazioni di servizi rese in regime dei minimi a quelle del regime forfettario. Infatti, nella normativa vigente dal 2008 per il regime dei minimi, non venivano regolate espressamente le prestazioni di servizi rese, ma solamente le cessioni... quindi è stata completamente capovolta l'interpretazione della famosissima Circolare 36/E del 2010

    Proprio ieri scadeva il termine per le operazioni del trimestre con termine al 30 settembre 2015, e per i clienti in regime dei minimi che fanno operazioni verso clienti comunitari abbiamo deciso di adempiere e procedere all'invio.
    Studio D'Angelo - Dottore Commercialista a Padova & online - www.dangelos.it - Like us on Facebook
    Replica con @studiodangelo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. #4
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    108
    Ringraziamenti ricevuti
    6
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Ci si può aspettare da parte dell'ADE una "tolleranza" di un mese o due perché il contribuente minimo inizi la nuova forma di fatturazione rispetto alla data della circolare del 28 agosto? Immagino che tantissimi abbiano saputo la notizia con un necessario ritardo e nel frattempo abbiano fatturato aderendo alle linee della precedente circolare. Pensare di riprendere in mano oggi fatture già emesse magari a settembre, per di più a scadenza Intrastat appena passata, mi sembra troppo difficile da attuare.
    Tolleranza?
    Replica con @nuovocorso14 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  5. #5
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    2,890
    Ringraziamenti ricevuti
    258
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Downloads
    3
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    @nuovocorso14

    Per intrastat scaduto puoi fare il ravvadimento operoso e sanare il tutto e ti evita possibili ulteriori sanzioni.

    Un Saluto
    Replica con @guadagnaeuro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #6
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    613
    Ringraziamenti ricevuti
    222
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    "Dura led sed lex", la legge non ammette ignoranza...

    In questo caso non si tratta di legge ma di una risoluzione dell'Agenzia, che ha un valore sicuramente "inferiore" rispetto ad una norma legislativa, sebbene cerchi di tappare le mancanze della normativa... Ciò vuol dire che non è oro colato.

    Si potrebbe anche contestare la risoluzione in sede di eventuale contenzioso, ma suggerisco comunque di attenersi e di adempiere, visto che in fondo applica per analogia la normativa prevista per un regime simile e quanto previsto a livello comunitario. Per questo motivo i miei clienti che ricadono in questa casistica hanno deciso di adempiere.
    Studio D'Angelo - Dottore Commercialista a Padova & online - www.dangelos.it - Like us on Facebook
    Replica con @studiodangelo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. I seguenti utenti hanno ringraziato studiodangelo per questo utile post:

    Masmo (11-01-16)

  8. #7
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    11
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Salve,

    ogni quanto va presentato l'intrastat per le fatture in uscita e quanto costa? (Regime dei minimi vecchio stile (5%)).

    Grazie!
    Replica con @Masmo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  9. #8
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    613
    Ringraziamenti ricevuti
    222
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Si presentano a cadenza trimestrale, entro il 25 del mese successivo alla fine del trimestre.
    C'è anche la periodicità mensile, ma non riguarda i contribuenti in regime dei minimi.

    Il costo: dipende dall'onorario richiesto dal commercialista.
    Studio D'Angelo - Dottore Commercialista a Padova & online - www.dangelos.it - Like us on Facebook
    Replica con @studiodangelo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. #9
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    .
    Messaggi
    630
    Ringraziamenti ricevuti
    5
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Volendo riassumere ed adattare il discorso a un forfettario che apre P.IVA quest'anno, se fattura ad affiliazione EU (es. zanoxicon) indicherà nel documento:

    1) Operazione in regime fiscale forfettario, art.1 commi 54-89 L.190/2014 e s.m.i. (L.208/2015);
    2) Operazione soggetta ad inversione contabile (VAT reverse charge), art.7-ter D.P.R. 633/1972;
    3) Imposta di bollo da 2 euro assolta sull’originale per importi maggiori di 77,47 euro.

    oltre a trasmettere trimestralmente il modello Intrastat.

    Se invece fattura ad affiliazione extra-EU (es.ebay partner) indicherà

    1) idem;
    2) Operazione fuori campo IVA, art.7-ter D.P.R. 633/1972;
    3) idem.

    E' corretto ? Grazie.
    Replica con @salvatore_ utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  11. #10
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    613
    Ringraziamenti ricevuti
    222
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Operazione UE:

    1) Obbligatorio: "inversione contabile" + eventualmente "VAT reverse charge" + eventualmente "operazione fuori campo IVA ex art. 7-ter D.P.R. 633/1972"
    2) "Imposta di bollo assolta sull'originale" + eventualmente numero identificativo (2 € per importi maggiori di 77,47 euro), se viene inviata fattura senza marca da bollo via mail

    3) Si trasmette trimestralmente il modello INTRASTAT.

    Operazione extra-UE:

    1) Obbligatorio "operazione non soggetta" + eventualmente "operazione fuori campo IVA ex art. 7-ter D.P.R. 633/1972"
    2) "Imposta di bollo assolta sull'originale" + eventualmente numero identificativo (2 € per importi maggiori di 77,47 euro), se viene inviata fattura senza marca da bollo via mail.
    Studio D'Angelo - Dottore Commercialista a Padova & online - www.dangelos.it - Like us on Facebook
    Replica con @studiodangelo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. I seguenti utenti hanno ringraziato studiodangelo per questo utile post:

    salvatore_ (11-03-16)

  13. #11
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    630
    Ringraziamenti ricevuti
    129
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    L'originale è la fattura che si consegna al cliente, è su quella va apposta la marca da bollo. Anche nel caso di una copia conforme ai deve seguire lo stesso iter. Come già affermato dal collega, sulle fatture soggette ad inversioni contabile ai sensi dell'art 7-tre non ci va la marca da bollo. Saluti

    Roberto Manganaro - Dottore Commercialista e Revisore Legale
    Dottore Commercialista e Revisore Legale con studio in Roma opero anche online
    commercialistaadistanza@gmail.com
    Replica con @DotComm utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #12
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    2,890
    Ringraziamenti ricevuti
    258
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Downloads
    3
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Buonasera a tutti

    Nelle fatture INTRA UE e EXTRA UE se superano i 77.47 euro va apposta la marca da bollo da 2 euro oppure no ?

    Leggo pareri discordanti su internet, alcuni studi commerciali consigliamo di apporla sempre per importi superiori ai 77.47 euro, altri dicono che nelle fatture non Italiane non ci va.

    E' possibile un chiarimento e magari qualche riferimento normativo (legge, circolare) dove si chiarisce se nelle fatture emesse da un soggetto minimo o forfetario verso aziende INTRA UE e EXTRA UE di importo superiore a 77.47 va apposta o meno la marca da bollo da euro 2.

    Sarebbe utile capire che tipo di soggetto deve apporre la marca da bollo da 2 euro (soggetto minimo/forfetario o soggetto ordinario o tutti i soggetti in qualsiasi regime fiscale) per le fatture INTRA UE o EXTRA UE (per le italiane è noto che va apposta la marca).

    Vi ringrazio, un Cordiale Saluto
    Ultima modifica di guadagnaeuro; 13-03-16 alle 08:20 PM
    Replica con @guadagnaeuro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #13
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    613
    Ringraziamenti ricevuti
    222
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Il riferimento è il D.P.R. 642 del 1972 all'Allegato A art. 19 per l'applicazione su ricevute, quietanze, note, conti, fatture distinte e simili di valore superiore a 77,47 € e all'allegato B art. 6. per l'esenzione dall'imposta di bollo delle operazioni assoggettate ad imposta sul valore aggiunto.

    Nel caso delle operazioni fuori campo IVA,come quelle emesse dai contribuenti in regime forfettario e dei minimi per prestazioni rese a soggetti UE ed extra UE, per mancanza del presupposto territoriale (articoli da 7 a 7-septies DPR 633/1972), seppur soggette a inversione contabile con l’applicazione della corrispondente imposta sul valore aggiunto nel Paese UE, si tratta appunto di operazioni NON assoggettate all'imposta sul valore aggiunto italiana, pertanto si applica l'imposta di bollo di € 2,00 per le fatture che superano i 77,47.

    (caso diverso sono invece di operazioni di inversione contabile nazionale in regime ordinario IVA che invece prevedono l’imponibilità IVA italiana e pertanto non scontano l’imposta di bollo)

    Per uno specchietto delle fatture con operazioni soggette e non soggette a bollo rinvio ad un articolo che ho scritto per fare un po' di chiarezza sul tema:
    L'imposta di bollo su fatture cartacee, PDF, elettroniche e documenti informatici: come assolverla - Studio Commercialista D'Angelo e che verrà a breve pubblicato anche su una rivista di settore.
    Studio D'Angelo - Dottore Commercialista a Padova & online - www.dangelos.it - Like us on Facebook
    Replica con @studiodangelo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. The Following 2 Users Say Thank You to studiodangelo For This Useful Post:

    guadagnaeuro (16-03-16), salvatore_ (14-03-16)

  17. #14
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    2,890
    Ringraziamenti ricevuti
    258
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Downloads
    3
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Buongiorno @studiodangelo

    Finalmente un chiarimento definitivo per queste marche da bollo in fattura INTRA UE e EXTRA UE, ne ho letto di tutti i colori in merito e finalmente capisco perche alcuni pareri affermano di dover apporre la marca e altri dicono di non apporla perche va apposta solo per alcuni tipi di fatturazione (da vedere la descrizione in fattura) e il suo articolo molto ben dettagliato chiarisce ogni dubbio, è davvero chiaro e ben realizzato, grazie.

    Un Cordiale Saluto
    Replica con @guadagnaeuro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  18. I seguenti utenti hanno ringraziato guadagnaeuro per questo utile post:

    studiodangelo (16-03-16)

  19. #15
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    26
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Fatture dei Minimi cambiate completamente, circolare 75/e 2015, che fate?

    Ottima la spiegazione di studioangelo, ma sono rimasto un attimo confuso. In questo thread (http://www.alverde.net/forum/fisco-t...-da-bollo.html) affermava l'opposto proprio in un suo post in relazione al regime forfettario.

    Esattamente la frase che mi ha confuso è questa: "pertanto essendo l'operazione soggetta a reverse charge (operazione imponibile ad aliquota zero per il cedente), non andrà applicata la marca da bollo.
    Infatti le fatture con reverse charge non sono soggette ad imposta di bollo secondo la circolare 37/E del 2006."

    Ho capito male qualcosa io oppure la cosa era diversa prima? Io sono nel regime dei vecchi minimi e sto applicando da quando è uscita la famosa circolare della Ade il reverse charge (pagando l'imposta di bollo di 2 euro e facendo l'intrastat).
    Replica con @fabry5005 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •