P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo delle spese.

User Tag List

Pagina 3 di 17 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 7 13 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 242

Discussione: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo delle spese.

  1. #31
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    A me il commercialista che mi segue mi aveva detto che avrei dovuto pagare SOLO il 20% della differenza, quindi di quei 5200.
    Ho fatto una confusione pazzesca perchè ognuno dice una cosa diversa...
    Replica con @kirkif utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #32
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    149
    Ringraziamenti ricevuti
    21
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Stavo per scrivertelo, una cosa che potresti fare è andare in Camera di Commercio e sentire da loro come ritengono che andrebbe inquadrata la tua attività:
    - se ti dicono che è da consulente come già sei, senza iscrizione in Camera di Commercio, non fai nulla;
    - se ti dicono che è da artigiano, cosa incompatibile col lavoro dipendente, di nuovo non fai niente e rimani come sei;
    - se invece ti dicono che possono inquadrarti come attività di servizi, può valere la pena di fare la variazione, perché non pagheresti più i contributi aggiuntivi del 17%, pagheresti solo il 20% di imposte come dici tu.
    Inutile dire che puoi cercare di insistere per l'ultima versione, anche se ti costringerà a iscriverti in Camera di Commercio, cambiare posizione INPS, ecc.

    Non è semplice, lo so ...
    Replica con @Franko utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. #33
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    52
    Ringraziamenti ricevuti:
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Unhappy Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Citazione Originariamente Scritto da Franko Visualizza Messaggio
    Bravo kirkif, hai detto quasi tutto giusto, ti manca solo l'ultimo pezzo che è importante. Il calcolo va bene per il 17% di contributi (ma ti conviene andare all'INPS a avvertirli che sei dipendente, altrimenti ti applicano il 26,72%). Però poi devi pagare il 20% di imposte su quei 4.316, perciò ti rimarrà solo 3.453 in tasca.
    Che schifo... in pratica ci rimane con poco più della metà del fatturato...
    Replica con @oviliz utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. #34
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    380
    Ringraziamenti ricevuti
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    il problema è iniziare per chi è iscritto alla Gestione Separata, perché i contributi li paga solo durante il secondo anno di attività, ed essendo deducibili vanno in diminuzione della base imponibile, cosa che purtroppo non avviene durante il primo anno di attività
    Replica con @steccio78 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  5. #35
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Cosa intendi esattamente? puoi spiegarti meglio?
    Ultima modifica di DonClaudissimo; 22-04-10 alle 04:03 PM Motivo: E' vietato : Rispondere "quotando" (quote) per intero il messaggio immediatamente precedente al proprio (full-quote).
    Replica con @kirkif utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #36
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Si questa affermazione interessa anche a me perchè sono al primo anno di attività!
    Replica con @glm2006ITALY utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. #37
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447
    Ringraziamenti ricevuti
    68
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    kirkif a mio parere valeva e vale la pena aprire come Nuova Iniziativa Produttiva (10% di sostitutiva IRPEF comprese le addizionali): dal momento che sono passati pochi mesi e vale il comportamento concludente potresti parlarne al tuo Commercialista per "riemettere" le, presumo poche, fatture, che hai emesso finora.
    Poi visto che sei dipendente e vista la tua attività, per evitare il versamento dei contributi in Gestione Separata, potresti chiedere l'iscrizione al Registro Imprese.
    La tua è un'attività che, seppur in maniera un po' stiracchiata, si può far rientrare sia come lavoro autonomo che come impresa: in questo secondo caso non pagherai i contributi.
    Studio Dott. Daniele Trolese daniele.trolese@alice.it
    Consulenza aziendale, tributaria, finanziamenti agevolati, contabilità anche on line
    Replica con @StudioPadova utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. #38
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Puoi farmi un esempio pratico della differenza tra le 2 cose?
    Ultima modifica di kirkif; 22-04-10 alle 08:15 PM
    Replica con @kirkif utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  9. #39
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    ciao a tutti,
    è il mio primo post e spero di non sbagliare!

    Vorrei iniziare un'attività su internet come realizzatore di pagine web semplici, belle ed economiche (sono già lavoratore dipendente in una grande tipografia).
    Vorrei aprire una mia pagina web dove raccogliere la clientela, quindi inserire una mail per contattarmi, inserire il mio numero di cellulare, ed eventualmente al cliente soddisfatto dare il mio numero di postepay per il pagamento.

    Vorrei sapere:
    1. non ho idea di "quanto" e "se" guadagnerò... cosa rischio se inizio senza mettermi in regola? Chi controlla la mia pagina web dove raccolgo la clientela?
    2. non ho capito bene le "prestazioni occasionali"... se faccio siti web e resto sotto i 5000 non devo aprire partita ivaicon ne registrarmi da nessuna parte? Devo solo far scorporare il 20% al mio cliente?

    Grazie a tutti
    Replica con @tyler.d utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. #40
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    149
    Ringraziamenti ricevuti
    21
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Per ora non hai bisogno di prendere la partita IVA, fai il sito e parti con le occasionali, funzionano in sostanza come dici tu. Puoi trovare un esempio di come scrivere la ricevuta qui. Sei in regola. Se poi i clienti arrivano in massa giù dalle colline, prenderai pivaicon.
    Replica con @Franko utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  11. #41
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Qualcuno sa spiegarmi cosa significa esattamente questo?

    Citazione Originariamente Scritto da steccio78 Visualizza Messaggio
    il problema è iniziare per chi è iscritto alla Gestione Separata, perché i contributi li paga solo durante il secondo anno di attività, ed essendo deducibili vanno in diminuzione della base imponibile, cosa che purtroppo non avviene durante il primo anno di attività

    e qual è la differenza tra il regime dei minimi con gestione separata e la Nuova Iniziativa Produttiva come citata da StudioPadova?

    Citazione Originariamente Scritto da StudioPadova Visualizza Messaggio
    kirkif a mio parere valeva e vale la pena aprire come Nuova Iniziativa Produttiva (10% di sostitutiva IRPEF comprese le addizionali): dal momento che sono passati pochi mesi e vale il comportamento concludente potresti parlarne al tuo Commercialista per "riemettere" le, presumo poche, fatture, che hai emesso finora.
    Poi visto che sei dipendente e vista la tua attività, per evitare il versamento dei contributi in Gestione Separata, potresti chiedere l'iscrizione al Registro Imprese.
    La tua è un'attività che, seppur in maniera un po' stiracchiata, si può far rientrare sia come lavoro autonomo che come impresa: in questo secondo caso non pagherai i contributi.
    Replica con @kirkif utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. #42
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    71
    Ringraziamenti ricevuti
    8
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Citazione Originariamente Scritto da kirkif Visualizza Messaggio
    Qualcuno sa spiegarmi cosa significa esattamente questo?
    Iscrivendosi alla gestione separata INPS nel caso di lavoro autonomo il primo anno non si pagano contributi e quindi non si deducono dal reddito per pagare meno imposta.


    Citazione Originariamente Scritto da kirkif Visualizza Messaggio
    e qual è la differenza tra il regime dei minimi con gestione separata e la Nuova Iniziativa Produttiva come citata da StudioPadova?
    Intanto la gestione separata INPS è possibile nel caso di lavoro autonomo, mentre per l'impresa individuale occorre iscriversi alla gestione ordinaria INPS.
    Mentre il regime influisce sotto l'aspetto fiscale e non contributivo per intenderci su IRPEF, addizionali e IVA.
    Il regime dei minimi non ha IVA nè gestione contabile solo un calcolo di ricavi e costi sulla cui differenza si paga una imoposta sostitutiva del 20% che comprende IRPEF ed addizionali.
    Le nuove attività produttive hanno una imposta analoga ma del 10% però c'è sia l'IVA sia la gestione contabile.
    Naturalmente entrambi i regimi hanno bisogno di al cuni requisiti per poter essere applicati.
    Se sei già lavoratore dipendente ed opti per l'impresa come ditta individualeicon e non per il lavoro autonomo, potresti non pagare INPS se questa attività non è prevalente rispetto al lavoro dipendente.
    Se opti per il lavoro autonomo paghi comunque INPS perché c'è l'obbligo della iscrizione alla gestione separata INPS.
    Replica con @RICK48 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  13. #43
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    52
    Ringraziamenti ricevuti:
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Citazione Originariamente Scritto da Franko Visualizza Messaggio
    Per ora non hai bisogno di prendere la partita IVA, fai il sito e parti con le occasionali, funzionano in sostanza come dici tu. Puoi trovare un esempio di come scrivere la ricevuta qui. Sei in regola. Se poi i clienti arrivano in massa giù dalle colline, prenderai pivaicon.
    A vedere la ricevuta... ma è davvero necessario che il committente sappia dove e quando sono nato?
    Replica con @oviliz utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #44
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    2,259
    Ringraziamenti ricevuti
    427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    10
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Non sarebbe necessario, ma è comunque un modo di identificazione esatta del soggetto.
    Ciò si concilia con lo schema di tutti i documenti ufficiali...e poi è sintomo di professionalità.

    Comunque avevo inserito an allegato in formato doc nel mio secondo intervento.
    Nel modello proposto da Franco manca l'indicazione della marca da bollo da 1,81 €.
    Nel mio manca la trattenuta Inps da calcolarsi come prodotto tra l'imponibile dela prestazione e trattenuta INPS. Ma parlavo per compensi annuali inferiori a 5000€ e che quindi non viene applicata.
    Replica con @investor6 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #45
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    95
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: P.IVA: ditta individuale o libero professionista. Esempio di calcolo del

    Ma quindi io che mi sono iscritto alla gestione separata, avendo anche un altro impiego part time a tempo indeterminato, ho fatto un errore?
    Replica con @kirkif utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 3 di 17 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 7 13 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25-07-12, 02:38 PM
  2. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 16-04-10, 05:54 PM
  3. ditta individuale
    Di art nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 05:57 PM
  4. Ditta individuale
    Di zorrozoba nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 05-11-06, 02:25 PM
  5. ditta individuale
    Di magma nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 17-01-05, 01:54 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •