User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Più soldi ai partiti, Rimborsi Record

  1. #1
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    .
    Messaggi
    1,329
    Ringraziamenti ricevuti:
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Più soldi ai partiti, Rimborsi Record

    E come se non bastasse l'Ulivista Sposetti propone un aumento dei finanziamenti ai partiti attraveso il ritorno al finanziamento statale, per fortuna il Corriere gliene dice quattro e questa volta sono pienamente d'accordo.

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/P...-partiti.shtml

    quote:
    Le tasche dei partiti
    Rimborsi elettorali da record
    E così tutti salvano il bilancio. Ogni appuntamento con le urne ci costa un miliardo di euro
    Poiché «i costi della politica sono cresciuti all’inverosimile», infatti, «è ora di finirla con le chiacchiere. Basta con la demagogia, facciamo sul serio. E' giunto il momento di impegnarsi in una battaglia democratica per reintrodurre il finanziamento pubblico ai partiti». Alla faccia dei giornali che «decidono tutto». Alla faccia di chi denuncia come insopportabile scoprire che un barbiere del Senato può arrivare a prendere 133 mila euro cioè il quadruplo di un dipendente medio di Buckingham Palace e 36mila più del Lord Chamberlain della Regina Elisabetta.
    Ma alla faccia, dice lui, soprattutto di tanti colleghi che lo criticano «e invece dovrebbero farmi un monumento». Ma il finanziamento pubblico non era stato abolito dal 90,3% dei votanti al referendum del ’93? Certo, risponde Sposetti, ma tutto questo accadde «un secolo fa. Adesso è tutto cambiato». Quanto alle perplessità sulla rapidità e sul modo in cui il bilancio diessino è stato aggiustato, il tesoriere fassiniano le liquida così: «frescacce». Quali saranno la reazione degli elettori di sinistra si vedrà. Certo è che la sfida del tesoriere ds rischia di essere un cerino buttato in un deposito di polvere da sparo.
    Stando a uno studio elaborato proprio per la nostra Camera dei deputati, infatti, i soldi che i partiti italiani incassano sono già molti di più di quanti vengono distribuiti negli altri principali paesi occidentali. In Francia, dove chi non raggiunge almeno il 5% dei suffragi al primo turno non ha diritto a vedersi rimborsare neppure la metà di quanto ha speso (tanto che il glorioso maammaccatissimo Pcf potrebbe vendere parte delle opere d'arte avute in dono negli anni buoni da artisti amici) e dove i finanziamenti vengono tagliati a chi non rispetta le «quote rose » fissate, ogni cittadino versa negli anni elettorali circa 2,54 euro. In Spagna, dove i parlamentari sono 575 (metà dei nostri), la spesa pro-capite è di 2,13 euro. In Germania, dove esiste un tetto massimo (133 milioni l'anno) agli stanziamenti statali, la quota personale è di 1,61.
    Da noi, nel 2006, di 3 euro e 38 centesimi. Il doppio. Per non dire dei confronti imbarazzanti con paesi come il Regno Unito dove, spiega il dossier, «Il finanziamento pubblico - se si escludono alcuni servizi messi a disposizione dallo Stato nel corso delle campagne elettorali - è limitato ai contributi concessi ai partiti di opposizione in Parlamento». O degli Stati Uniti, dove «il finanziamento pubblico della politica è limitato al finanziamento della campagna presidenziale» e nel 2004 è costato 206 milioni di dollari, circa 50 centesimi di euro per abitante.
    Eppure, a spulciare nella nostra storia recente, non solo ogni ciclo elettorale di cinque anni (politiche, europee, regionali, amministrative) ci costa un miliardo di euro ma una inchiesta del "Sole 24 ore" ha appena dimostrato che le finanze dei partiti non sembrano proprio aver bisogno di nuovi afflussi. Stando ai bilanci, vanno tutti bene. Sono in largo attivo, non fosse per i buchi del passato, i diessini (11 milioni e mezzo, pari al 27,6% dei proventi totali del partito) e i forzisti (più quasi 47 milioni grazie a introiti pubblici nello scorso anno per la cifra record di 134 milioni) e i nazional-alleati (più 3 milioni 850 mila euro) e i casiniani dell'Udc (25 milioni 182 mila euro!) e perfino chi sta maluccio, come la Lega, non è andata in rosso. E allora?
    Non bastasse, vale la pena di sottolineare un punto: non sempre, quando sono in ballo i soldi, i nostri parlamentari decidono «a partire dalla legislatura successiva» come nel caso delle sforbiciate alle pensioni o ai privilegi. Certe volte fanno anche scelte «retroattive». Come quella, passata sotto silenzio, dell'ottobre 2002. Quando, dopo aver portato tutti insieme soltanto due mesi prima (unica eccezione: i radicali) i rimborsi elettorali da 2 a 5 euro per ogni elettore iscritto alle liste, ridistribuirono i soldi per le elezioni del 2001: 125.089.621,44 euro in più rispetto a quelli già stanziati proprio per il 2002. Un bel gruzzolo supplementare che, per fare solo due esempi, fu di oltre 9 milioni per gli azzurri e di 8 per i diessini. E quel giorno, accantonando le reciproche accuse di essere goebbelsiani o stalinisti, sorrisero finalmente tutti.
    Sergio Rizzo
    Gian Antonio Stella
    20 agosto 2007
    Replica con @guru utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #2
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Località
    .
    Messaggi
    3,957
    Ringraziamenti ricevuti
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito

    quote:Originally posted by guru

    E come se non bastasse l'Ulivista Sposetti propone un aumento dei finanziamenti ai partiti attraveso il ritorno al finanziamento statale, per fortuna il Corriere gliene dice quattro e questa volta sono pienamente d'accordo.

    premetto che non ho letto tutto l'articolo (con il carattere così piccolo mi prende l'emicrania), ma non era stato vietato con referendum il finanziamento ai partiti? in passato ci avevan già provato, ma poi han dovuto fare dietro-front, ripiegando con aumenti di rimborsi per ogni voto ottenuto...


    Mr Bunne..

    Replica con @bunne utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. #3
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    .
    Messaggi
    1,329
    Ringraziamenti ricevuti:
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    l'ho tagliato, leggi le prime righe e ti sarà tutto chiaro...

    in particolare

    quote:
    Stando a uno studio elaborato proprio per la nostra Camera dei deputati, infatti, i soldi che i partiti italiani incassano sono già molti di più di quanti vengono distribuiti negli altri principali paesi occidentali. In Francia, dove chi non raggiunge almeno il 5% dei suffragi al primo turno non ha diritto a vedersi rimborsare neppure la metà di quanto ha speso (tanto che il glorioso maammaccatissimo Pcf potrebbe vendere parte delle opere d'arte avute in dono negli anni buoni da artisti amici) e dove i finanziamenti vengono tagliati a chi non rispetta le «quote rose » fissate, ogni cittadino versa negli anni elettorali circa 2,54 euro. In Spagna, dove i parlamentari sono 575 (metà dei nostri), la spesa pro-capite è di 2,13 euro. In Germania, dove esiste un tetto massimo (133 milioni l'anno) agli stanziamenti statali, la quota personale è di 1,61.
    Da noi, nel 2006, di 3 euro e 38 centesimi. Il doppio
    Replica con @guru utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. #4
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    .
    Messaggi
    3,250
    Ringraziamenti ricevuti
    19
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Assurdo .... più soldi ai partiti e quindi ai politici... muah


    Appunti diritto
    Replica con @netstudio utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Discussioni Simili

  1. Partiti! Prima Lezione [Day 1 -31DBBB]
    Di mpcat nel forum COME MIGLIORARE IL TUO BLOG IN 31 GIORNI
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-04-09, 03:19 PM
  2. Partiti NeoFascisti in Italia
    Di pazzo nel forum DISCUSSIONI OFF TOPIC
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-10-07, 10:08 PM
  3. I partiti? solo lobby di potere
    Di bunne nel forum DISCUSSIONI OFF TOPIC
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 24-09-07, 01:15 PM
  4. Iva auto il miraggio dei rimborsi
    Di Dott.Alex nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-03-07, 06:45 PM
  5. Al via i rimborsi Iva per l'auto
    Di guru nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 05:09 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •