passi base per aprire un negozio on-line

User Tag List

Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 142

Discussione: passi base per aprire un negozio on-line

  1. #1
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    .
    Messaggi
    1
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito passi base per aprire un negozio on-line

    salve a tutti,sono proprio un neofita che si accinge ad aprire un negozio di hi-fi e sarei più propenso per la vendita on-line.volevo avere informazioni circa l'apertura di un negozio on-line.in perticolare la mia domanda è:devo per forza avere un'attività in mattoni(negozio reale)per poter vendere anche in internet?ovvero,dopo l'acquisizione dei vari permessi e della partita ivaicon,posso vendere solo su internet senza avere una sede reale del mio negozio?e nel contempo emettere fatture regolari?
    attendo risposte grazie
    Replica con @miccoli utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #2
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,738
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito

    Ciao,
    non è indispensabile avere un negozio "in mattoni". Devi aprire la p.iva e comunicare al comune in cui risiedi che vuoi aprire un attività commerciale. In questa sede dovrei specificare il luogo in cui vendi cioè l'indirizzo del sito web.

    Fai moltissima attenzione ai t ruffatori. Prendono di mira i nuovi siti ancora inesperti.

    In particolare:

    1) Se ti pagano con carte di credito clonate (cosa normale) a rimetterci sarai tu e non il legittimo titolare della carta di credito ne la banca che gestisce la transazione. Fatti mandare un fax con il documento di identità del titolare della carta di credito (non serve praticamente a nulla ma ti da una minima speranza in caso di contenzioso con cartasi).

    2) Fai viaggiare i pacchi sempre assicurati. Considera che alcuni pacchi verranno aperti e consegnati ai clienti vuoti.

    3) Non accettare assegni per nessun motivo.

    4) Ignora le molte richieste di acquisto che riceverai da Singapore, dalla Nigeria e simili.

    5) Varie che non mi son venute in mente.

    Ciao



    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. I seguenti utenti hanno ringraziato paolo.moro per questo utile post:

    100siti (30-12-10)

  4. #3
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    .
    Messaggi
    5
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Per l'amministratore: anch'io sono un neofita, possibile che il quadro è così fosco?

    (1) credo che esista un metodo per verificare a priori la validità della carta di credito, o comunque di scegliere un servizio di payment assicurato contro le frodi (Banca Sella?)

    (2) Concordo, idem come sopra

    (3) Se il pagamento è online come si può pagare con assegni? Si considera il contrassegno?

    (4) Se il punto (1) è vero, non dovrebbero esserci problemi, o sbaglio?

    (5) Se conosci un link con un vademecum ce lo fai sapere?

    Grazie, Sabino.
    Replica con @Sabino utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  5. #4
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Località
    .
    Messaggi
    1,066
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Ha ragione l'admin, bisogna fare molta attenzione alle carte clonate, ottimo suggerimento
    quello di farti faxare la carta d'identita', io mi farei mandare anche la copia della carta di credito per vedere che la firma sia la stessa del documento. Aggiungerei non accettare ordini dalla Romania.
    Ultima modifica di paolo.moro; 27-12-10 alle 11:16 PM
    Replica con @alpalazzo utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #5
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,738
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito

    quote1) credo che esista un metodo per verificare a priori la validità della carta di credito, o comunque di scegliere un servizio di payment assicurato contro le frodi (Banca Sella?)
    Ciao,
    purtroppo parlo per esperienza. Il software della banca controlla solo che la carta di credito non sia scaduta e incredibilmente non controlla che il nome inserito nell'apposito form sia lo stesso del vero titolare della carta. A questo punto il cliente si inventa un nome diciamo "Mario Rossi" e fa l'ordine sul sito. Paga online usando la carta di "Giuseppe Bianchi" e scrive nel form "Mario Rossi" così per l'esercente (il negozio ecommerce) la transazione è valida. Riceve la merce in un servizio tipo Mail Box e la t.ruffa è fatta.



    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. #6
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,738
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito

    quote3) Se il pagamento è online come si può pagare con assegni? Si considera il contrassegno?
    Da poco tempo i contrassegni di SDA (e Poste Italiane) possono essere pagati con assegni circolari (assurdo) se chi spedisce accetta questa possibilità.
    L'assegno eventualmente scoperto o rubato può arrivare all'esercente, a causa dei tempi di gestione/spedizione, quando i termini per il protesto sono già scaduti. A questo punto la banca se ne lava le mani e bisogna procedere con una denuncia nei confronti del cliente (tempi infiniti ed esito incerto).

    Può succedere che un cliente chieda di pagare con assegno perchè non vuole lasciare i soldi alla segretaria o al portiere del palazzo o per un qualunque altro motivo. La truff.a è dietro l'angolo...

    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. #7
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,738
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito

    Aggiungo un'altra cosa: Attenzione ai bollettini postali.

    Vengono facilmente contraffatti e mandati via fax (o email) come prova del pagamento.

    Lo stesso vale per i documenti d'identità mandati via fax. E' meglio guardarli con attenzione (ne ho ricevuto uno senza firma, con errori di sintassi e come foto c'era un giocatore della Germania )
    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  9. #8
    Data Registrazione
    Jan 2004
    Località
    .
    Messaggi
    9
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Grazie Amministratore, ho letto con interesse questi consigli, dato che anch'io sto facendo i primi passi verso l'apertura di un negozio online.

    Potresti darci qualche altro consiglio, senza ovviamente rivelare i segreti del mestiere , per far crescere il negozio, o sul software per gestire il negozio?

    Grazie.
    Replica con @rave utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. #9
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    .
    Messaggi
    89
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    quote:Originally posted by rave

    Grazie Amministratore, ho letto con interesse questi consigli, dato che anch'io sto facendo i primi passi verso l'apertura di un negozio online.

    Potresti darci qualche altro consiglio, senza ovviamente rivelare i segreti del mestiere , per far crescere il negozio, o sul software per gestire il negozio?

    Grazie.
    Io aprirei un conto corrente postale puoi farti fare bonifici e pagmenti con bolelttino al costo di un euro, verifichi il pagamento e spedisci la merce. Considera che se usi carte di credito dovrai avere sul tuo sito supporto https per la transazione di dati sensibili. Per il software opterei per Oscomerce, è semplice da usare, Opensource, e personalizzabile, il miei piani di Hosting comprendono il tool Fantastico che permette di instalalre Oscomerce o Cubecart con un clic.
    Replica con @area46 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  11. #10
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    .
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Salve, proprio oggi sono stato in comune per chiedere informazioni circa l' apertura di un negozio online e mi hanno detto che bisogna necessariamente dichiarare un luogo fisico come sede che sia chiaramente diverso dalla propria abitazione...
    Ho letto prima che nel modulo da compilare come luogo bisogna dichiarare il proprio indirizzo web...

    Quindi ora non capisco bene. Sono stato io a fraointendere questa mattina o mi hanno detto una cavolata in comune ??

    Vi prego di farmi un po' chiarezza dato che sono alquanto ignorante in materia.

    Grazie a tutti anticipatamente.
    Replica con @pamiseria utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. #11
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,738
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito

    Ho in mano il documento che ho presentato al mio Comune, si intitola "Vendita per corrispondenza, su catalogo, televisione o altri sistemi di comunicazione (art. 20 L.R.19.04.99, n.8).

    Ci sono i miei dati anagrafici quindi la mia residenza, i dati della ditta e quindi anche l'indirizzo della sede; alla fine c'è scritto
    "DENUNCIA l'inizio, a far data dal _____, dell'attività di:
    ____
    ____
    varie voci
    ____
    di commercio elettronico attraverso il sito internet ______________
    di prodotti compresi nel settore merceologico NON alimentare _________


    Forse non hai specificato al comune che vuoi vendere per corrispondenza oppure la mia regione (il Friuli) ha leggi diverse che regolano questo settore.

    Ciao
    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  13. #12
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    .
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Ciao Alverde,
    innanzitutto ti ringrazio per l' aiuto.
    Per quanto riguarda il mio problema, io ho espressemnte detto di voler fare commercio su internet (e-commerce) e loro mi hanno detto quanto su esposto. Ora non saprei...
    Ma il tuo indirizzo della sede è diverso da quello di residenza? Hai preso un locale apposta per l' attività ?

    Replica con @pamiseria utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #13
    Data Registrazione
    Mar 2004
    Località
    .
    Messaggi
    554
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    6
    Uploads
    0

    Predefinito

    io non l'ho mai letto, nè sentito, che la sede di attività deve essere differente da quella dell'abitazione,
    strano, da quel che so, il comune non ti deve autorizzare niente,
    deve solo ACCETTARE la tua dichiarazione, quella che ti ha riportato Alverde
    Ultima modifica di paolo.moro; 27-12-10 alle 11:16 PM
    Replica con @nickcarter utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #14
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    .
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Ciao Nick,
    ti ringrazio tantissimo. Qualche giorno fa ho consegnato tutto al comune memore dei consigli che mi avete dato voi e di quello di un avvocato
    Ora sono proprio curioso di vedere come si comporteranno tutte queste illustri menti del mio comune
    Replica con @pamiseria utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. #15
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    .
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti ricevuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito

    Intervengo pure io se me lo permettete in quanto questo thread mi interessa.
    Anch'io mi sto accingendo un aprire attività on line.
    I miei dubbi sono:
    -Devo avere la cassa e fare lo scontrino fiscale o basta fatturare?
    -I fornitori dove li trovo? O trovano loro me?
    -Apro la partita ivaicon, faccio comunicazione al comune e poi posso gia vendere?

    Grazie
    Replica con @Mosquito utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Aprire negozio on line come 2° lavoro
    Di fischer nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-12-10, 12:18 AM
  2. aprire un negozio e-bay
    Di a.balbi nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-03-10, 04:40 PM
  3. Passi per aprire un ecommerce di videogames
    Di Timetraveller nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-02-10, 07:43 PM
  4. Quali sono i passi da seguire per aprire un portale per adulti?
    Di Lucif3r nel forum FISCO, TASSE e LEGGI
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-04-09, 02:29 AM
  5. I passi per aprire un negozio online
    Di toto851 nel forum COMMERCIO ELETTRONICO, E-COMMERCE
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-03-09, 05:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •