User Tag List

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 21

Discussione: Il web non sarà per i mocciosetti

  1. #1
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    2,261
    Ringraziamenti ricevuti
    428
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    10
    Uploads
    0

    Predefinito Il web non sarà per i mocciosetti

    Avete presente quelle storie del ragazzino che crea un sito lo promuove su internet e riceve una tonnellata di traffico tramite un seo spregiudicato? Bene il web non funzionerà più così.
    Il web non sarà per i mocciosetti e per le presunte agenzie seo.
    Guardiamo il fenomeno allargando la nostra visuale studiando i 6 più importanti aggiornamenti di Google e il Facebook Zero.
    I sei aggiornamenti di Google
    La prima importante mossa sul search Google l'ha fatta il 23 settembre scorso.
    Google ha aggiunto nel suo search.com la crittografia SSL al fine di proteggere i suoi utenti che usano il search. Ora tutti i seo non sanno più con certezza quali keywords hanno determinato la visita del loro post.
    PageRank. Solitamente Google aggiornava il suo PageRank ogni tre mesi ma nel 2013 ha saltato 2 aggiornamenti. Lo ha aggiornato solo a febbraio e a dicembre 2013.
    Inoltre Matt cutts ha da tempo annunciato che Google smetterà di aggiornare la Google toolbar su Chrome realtiva al PageRank.
    Hummingbird
    Il colibrì è stato il più vasto, intenso e rilevante cambio dell'algoritmo di ranking dal famoso caffeine.
    Google ha costruito una maggiore capacità di comprendere le query di ricerca e le loro conversazione molto meglio rispetto a quanto faceva prima. Con questo aggiornamento è cambiato il gioco keywords-corrispondenze esatte.
    Ora rileva statisticamente le conversazioni sulle querry e questo non è reso noto ai seo. Google è passato dal paridigma “matching keywords” al “matching problems” o come ha detto Rand Fishkin si è passati dal “keyword matching” al “context matching”.

    Google +
    Lanciato nel 28 giugno del 2011 sembrava un flop di social network.
    Ora alcune "cose" inserite in Google + appaiono nelle serp ma non sappiamo come e perché ciò avvenga. Possiamo solo fare delle congetture sulla validazione dei risultati personalizzati che Google mostra ai propri utenti.
    Google+ sembra avere lo scopo di creare una sorta di rete di contenuti condivisi basata sull'identità e sulla rilevanza semantica.
    Authorship
    Lanciato il 7 giugno 2011, ma è una parte di un quadro più ampio. Google può utilizzare questa opzione per associare i nuovi pezzi di contenuti con la persona che li ha prodotti.
    Nel corso del tempo, questo dato può essere potenzialmente usato per misurare quali autori scrivono roba interessante e quindi valutare i contenuti in base a chi li produce e come questi vengono "usati" dagli utenti (link, condivisioni sociali, +1, commenti).
    Se Google classifica chi scrive in dei cluster questo nel futuro potrebbe significare che potrebbe usare questa Authorship come un segnale di ranking per le query dove gli articoli più completi sono in grado di essere una buona risposta.
    In-depth articles

    In Italia ancora non c'è ma nel Google.com sì.
    Gli articoli di aggiornamento sono stati introdotti il 6 agosto 2013.
    Nell'annuncio di questo aggiornamento Google ha espressamente dichiarato che "il fabbisogno quotidiano di informazione degli utenti è stimanto nel 10% delle ricerche totali".
    Questo aumenta il payoff del Author Rank e Publisher Rank (questi termini non sono usati da google ma dalla comunità internazionale dei seo o presunti tali).
    Focus sul content marketing in Italia e Spagna
    Non è un vero aggiornamento ma ora sappiamo che il team spam segue da vicino questo fenomeno. Non ne parlo perché è già stato scritto troppo.

    Facebook Zero

    I seo mocciosetti ora convogliano, o meglio dire convogliavano visite, tramite la pubblicazione dei post nelle Fanpage.
    Cosa ha fatto Facebook? Ha ridotto drasticamente il reach organico.
    Da fonti interne a Facebook, non confermate ne smentite, è stato comunicato a tutti i country manager che il reach organico è destinato a toccare quota zero. Questo è stato dichiarato pubblicamente da Facebook al fine di favorire i brand che spendono soldi per apparire nelle bacheche degli utenti iscritti.
    Nel 2012 Facebook ha ridotto questo reach organico del 16% (portando ad un calo del 49% rispetto all'anno precedente) e secondo gli studi di ogilvy la tendenza sarà questa nel futuro.

    Nota: Facebook definisce il Reach Organico di un post: “Il numero di persone che hanno visualizzato un post tramite news feed o su presidi esterni o direttamente in pagina senza mettere il like.” Più semplicemente, chiunque abbia visualizzato il vostro contenuto senza esserci arrivato come conseguenza di un annuncio pubblicitario a pagamento.
    Per un'esposizione dettagliata di questo fenomeno rimando al documento pdf di ogilvy

    Se ora ci mettiamo la dichiarazione di Matt Cutts che ha rivelato che in Google stanno lavorando per un aggiornamento di Panda avente un target mirato sulle piccole imprese e sui piccoli siti cosa farà il piccolo genietto di casa nostra?

    Credi di fare web ancora nella vecchia maniera?
    Ultima modifica di investor6; 15-03-14 alle 01:09 PM
    Replica con @investor6 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. The Following 9 Users Say Thank You to investor6 For This Useful Post:

    belisma (18-03-14), Gilgalad (15-03-14), Ht-Affiliate (15-03-14), Lenigmista (18-03-14), lr999 (19-03-14), lucolo (15-03-14), mdimarco (15-03-14), Tattico (15-03-14), Teccak (18-03-14)

  3. #2
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    3,770
    Ringraziamenti ricevuti
    630
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Tutto vero, bel posto come sempre
    Hummingbird però ha aperto però praterie sconfinate, baste focalizzarsi su quello che gli utenti "domandano" e dare le risposte. Se si conosce il dominio, se si conosce gli utenti, si possono fare cose interessanti.
    Io applico questa metologia da qualche mese a settori estremamente competitivi con riscontri positivi.
    In settori meno border line, poi, secondo me si possono fare meraviglie anche senza un link. L'altro giorno parlando con un amico del suo business (fa corsi di formazione ultra specialistici per una particolare nicchia) ho provato a scrivere un contenuto con questa tecnica. Ne veniva fuori un vero e proprio capolavoro anche dal punto di vista degli utenti, secondo me se messo online questo articolo andava top3 senza un link o quasi. Farò l'esperimento appena avrò 2 o 3 libere, comunque credo di aver evidenza sperimentale che quello che sto elaborando funziona.
    Forex broker italiani http://www.forexbroker-it.com opinioni e recensioni, broker opzioni binarie di fiducia
    Replica con @Gilgalad utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. I seguenti utenti hanno ringraziato Gilgalad per questo utile post:

    belisma (18-03-14)

  5. #3
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    2,280
    Ringraziamenti ricevuti
    297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Re: Il web non sarà per i mocciosetti

    Google plus è un flop, lo si può girare come si vuole, che poi ora google stesso voglia provare a buttarlo nell'indicizzazione per rianimarlo il discorso cambia.

    Per me rimane un flop senza confini
    Replica con @Darkzero utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #4
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    3,770
    Ringraziamenti ricevuti
    630
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Il problema è proprio che è un flop. Google da buon monopolista (altro che don't be evil) farà leva sulla sua posizione dominante nelle serp per costringere almeno i webmaster e seo a utilizzare Google+
    Forex broker italiani http://www.forexbroker-it.com opinioni e recensioni, broker opzioni binarie di fiducia
    Replica con @Gilgalad utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. #5
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    585
    Ringraziamenti ricevuti
    98
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    esatto: altro che don't be evil. Lo si è visto col nuovo google images quanto se ne fregano dei siti e del diritto d'autore
    Replica con @macao utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. I seguenti utenti hanno ringraziato macao per questo utile post:

    Gilgalad (17-03-14)

  9. #6
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    3,770
    Ringraziamenti ricevuti
    630
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    anche quello è vero, il nuovo google images ha tagliato le gambe a molti che lavoravano con le immagini. Ma i monopoli non durano mai per sempre.
    Forex broker italiani http://www.forexbroker-it.com opinioni e recensioni, broker opzioni binarie di fiducia
    Replica con @Gilgalad utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. I seguenti utenti hanno ringraziato Gilgalad per questo utile post:

    macao (17-03-14)

  11. #7
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,090
    Ringraziamenti ricevuti
    949
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Perché G+ sarebbe un flop? Per me è buono, anzi funziona abbastanza bene, cosa intendete?
    Replica con @Tattico utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. #8
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,085
    Ringraziamenti ricevuti
    252
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Il fatto è uno solo che dopo tutti sti aggiornamenti il fattore principale per il posizionamento rimangono i link in entrata e il contenuto, facebook, google + e i vari aggiornamenti sembrano fare solo tanto rumore, ma non c'è mai stata una vera rivoluzione. Lo stesso google + è vero Google costringe i webmaster ad usarlo, ma se non lo usa il 90% del web mi dite come potrà mai influenzare le serp? Al momento l'unica vera prospettiva futura mi sembra L'authorship infatti l'osservazione di investor6

    Nel corso del tempo, questo dato può essere potenzialmente usato per misurare quali autori scrivono roba interessante e quindi valutare i contenuti in base a chi li produce e come questi vengono "usati" dagli utenti
    mi sembra quella che rispecchia di più i cambiamenti che bisogna aspettarsi nel futuro.
    Replica con @zaghor utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  13. #9
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,090
    Ringraziamenti ricevuti
    949
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Più che Serp, per me è ottimo all'interno delle mie community, insomma un tool che fa quello che deve fare, poi il posizionamento è un'altra cosa
    Replica con @Tattico utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #10
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,085
    Ringraziamenti ricevuti
    252
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Io invece lo odio profondamente e spero che sparisca prima o poi.
    Replica con @zaghor utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #11
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,090
    Ringraziamenti ricevuti
    949
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    No no, lunga vita
    Replica con @Tattico utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. #12
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    2,261
    Ringraziamenti ricevuti
    428
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    10
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Citazione Originariamente Scritto da zaghor Visualizza Messaggio
    Il fatto è uno solo che dopo tutti sti aggiornamenti il fattore principale per il posizionamento rimangono i link in entrata e il contenuto
    Sui link in entrata non ci scommetterei molto. A me sembra che BigG stia abbandonando o quantomeno ridimensionando l'idea della link popularity anche se rivista in ottica PageRank.
    Il team spam ha capito che ogni volta che fanno un aggiornamento i seo nel giro di qualche mese imparano di nuovo a mettere i link spam nelle prime posizioni delle serp. Secondo me Google sta andando nella direzione di creare un algoritmo complesso definitivo basato sulle conversazioni: in questo modo è più difficile per i seo-spammer e sopratutto le serp sarebbero più adattative alle mode del momento.
    Lo stesso google + è vero Google costringe i webmaster ad usarlo, ma se non lo usa il 90% del web mi dite come potrà mai influenzare le serp?
    Questa è una visione da italiano e non globale (infatti abbiamo appreso da Matt Cutts gli spammer di contenuti sono diventati gli italiani e spagnoli sorpassando addirittura i turchi che tradizionalmente sono i più spammosi del web (così si dice e lo si apprendeva in un vecchio video di Cutts, non me ne volete). G+ è stato un flop finché ha cercato di rivaleggiare sullo stesso campo di Facebook, ma è rinato e ha iniziato a funzionare quando ha introdotto gli Hangouts.
    Noi vediamo ancora il web come testo, ma nel mondo si vede come conversazione in diretta e video.
    Noi cerchiamo una informazione di tipo testo, la leggiamo e poi se ci soddisfa concludiamo la ricerca, se non ci soddisfa, ritorniamo indietro e scegliamo un altro link. In questo caso puoi fare spam, oppure puoi copiare un contenuto testuale e crearne uno video, ma le persone vogliono uno spazio dove fare una domanda e ottenere una risposta in diretta personalizzata. Lì lo spam non lo puoi fare, non puoi copiare i contenuti di altri.... o ce l'hai o non ce l'hai.
    Ecco perché G+ ha una sempre un migliore appeal. Le videochat di Skype sono come le vecchie mailing list (il loro contenuto non è mai in serp) e la stessa cosa sono i video su Fb.
    Faccio un esempio proprio su questo 3d.
    Io potrei aver trovato un post sconosciuto e l'ho copiato o rielaborato e creato questa discussione.
    Alverde, come forum è un vecchio social (2.0). Ora io, in realtà potrei non avere nulla da dire, potrei non avere una vera conoscenza dell'argomento, ma sono stato "abile" a vendere quello che non ho.
    Se alverde decidesse di creare una discussione dove io sarei il relatore su questo argomento e dove ho dall'altra parte massimo 100 utenti che mi postano in realtime le osservazioni che voi state facendo, io, attualmente, potrei non rispondere - rispondere a qualcuno - prendermi tempo per cercare una risposta alle vostre domande in serp e se la trovo la posto. Se accettassi un Hangouts voi porreste dubbi, quesiti, conversazioni in diretta e io dovrei dimostrare di avere delle basi, del vero contenuto, per rispondere alle vostre domande in maniera pertinente e non ovvia. Dovrei dimostrare cosa ho scritto nel post di apertura.
    Questo Hangouts sarebbe in streaming su YouTube e alverde guadagnerebbe con adsenseicon for publishers su Youtube.
    Se voi mi chiedete in Hangouts di farvi vedere la validità di quello che ho scritto direttamente sul google.com io non potrei farvi vedere delle immagini che altri hanno creato (le immagini allegate) ma vi dovrei far vedere che realmente quello che dico funziona e pure in tempo reale. Ora immaginate che uno mi chieda di fargli vedere cosa io dico dicendomi lui la querry da analizzare. O lo sò fare o non lo sò fare. E per te che chiedi io dovrei dare una risposta in esact mode proprio su quello che chiedi tu.
    Immagina quelli che ti insegnano, scrivendo, come analizzare le serp utilizzando diversi tool. Loro potrebbero essersi creati degli screenshot ad hoc. Con l'Hangouts questo sarebbe più difficile. Con il testo, le slide o video, un utente puoi solo interagire dopo che questi sono stati creati e pubblicati e l'autore può anche non decidere di conversare con chi interagisce (es. commento che non viene risposto) oppure interagisce dopo un certo tempo (utile a ricercarsi in rete una risposta data da altri per poi farla passare per propria). Certo se vedi G+ come un aggregatore di contenuti già confezionati questo prodotto nasce già morto perché inutile. E' una mezzaspece di blog o di canale Youtube.
    G+ ti permette di inserire nelle serp questi contenuti.
    Ultima modifica di investor6; 18-03-14 alle 09:32 AM
    Replica con @investor6 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  17. I seguenti utenti hanno ringraziato investor6 per questo utile post:

    Tattico (18-03-14)

  18. #13
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,085
    Ringraziamenti ricevuti
    252
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    A me sembra che BigG stia abbandonando o quantomeno ridimensionando l'idea della link popularity anche se rivista in ottica PageRank
    Forse intendi che ci stanno provando ma ti assicuro che la maggior parte degli utenti che posizionano in sito per ora si affidano ai link in entrata in quanto sono quelli che danno il miglior risultato in breve tempo, provato sulla mia pelle.

    Cosa intendi con link popularity rivista in chiave page rank?

    Per quanto riguarda gli spammer in America ancora fanno cose assurde non credo sia nostro il primato di spammer.
    Replica con @zaghor utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  19. #14
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    2,261
    Ringraziamenti ricevuti
    428
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    10
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Citazione Originariamente Scritto da zaghor Visualizza Messaggio

    Cosa intendi con link popularity rivista in chiave page rank?
    La link popularity fu usata in maniera profittevole dal motore di ricerca per eccellenza prima che nascesse Google: Altavista.
    Google tramite il suo brevetto PageRank rivide questo concetto. Usò le catene di Markov potendo in questo caso inserire dei valori "di valore" ai vari link e farlo in maniera molto veloce tramite un processo random e con la creazione della google gred.
    Il processo di markov, per chi non lo sapesse, è un processo predittivo, quindi Google all'inizio ti analizzava un contenuto, faceva una previsione di rilevanza nel futuro e lo "stoccava" in una griglia. Questo gli permetteva di essere più veloce (la sua mission iniziale) e sopratutto più adattativo. Idealmente: più il PageRank fosse stato predittivo e meno risorse e analisi avrebbe dovuto compiere Google con un notevole risprmio di tempo e risorse (energia e hardware). Tieni conto che il modello di business di Google è il freemium, quindi i minori costi sono essenziali per far mantenere viva un'impresa.
    Purtroppo essendo il processo di Markov sostanzialmente una formula matematica, al massimo un algoritmo meccanico, attraverso i processi di reverse engineering i seo inteligenti possono intuire come funziona e quindi manipolarlo a proprio piacimento. Capisci che se rimanesse sempre così ci sarebbe un'infinita lotta tra Google e gli spammer intelligenti.
    Ora il brevetto del Pagerank è pure scaduto e quindi lo si può studiare più da vicino: United States Patent: 6285999
    ma leggi anche questo brevetto sempre di Google sulle immagini: https://www.google.com/patents/US6285999

    In sostanza il PageRank non è altro che la link popularity in versione predittiva nei processi stocastici. Se ti intendi di finanza quantitativa riconoscerai molte attinenze
    Ultima modifica di investor6; 18-03-14 alle 09:50 AM
    Replica con @investor6 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  20. #15
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    3,109
    Ringraziamenti ricevuti
    211
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: Il web non sarà per i mocciosetti

    Secondo queste informazioni dovrebbero penalizzare parecchi siti stranieri che molte volte usano gli stessi contenuti ma essendo famosi si posizionano sempre in prima pagina.

    Sono a favore di G+, le stesse persone di Facebook sul social di Google si comportano in maniera matura e scrivono più di 40 parole senza usare abbreviazioni
    Replica con @Lenigmista utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •