#4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

User Tag List

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 ... UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 96

Discussione: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

  1. #16
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    15
    Ringraziamenti ricevuti
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Citazione Originariamente Scritto da joja Visualizza Messaggio
    Non sarebbe possibile per il network rendere pubblica la durata del contratto di affiliazione con il merchant. Tipo: il contratto fra network e merchant ha la durata di un anno a partire dal 1.1.2011, rinnovato automaticamente se non disdetto, etc.
    Io, publisher, prima di investire tempo e fatica, ho bisogno di sapere se la collaborazione è a medio/lungo termine, a breve termine o se è a budget.
    Quello che potremmo fare è di indicare nella descrizione se si tratta di un PROGRAMMA (cioé un contratto a durata indeterminata) o una CAMPAGNA (cioé con un budget e un tempo limitato, ma mai comunque meno di un mese).
    Poi credo che inserire il dettaglio sul termine della campagna non aiuti molto in quanto:
    1. rimane il problema delle chiusure improvvise di cui abbiamo discusso nell'altro topic
    2. può succedere che un cliente che firma un contratto per due mesi, a tre giorni dalla scadenza è contento del rendimento e prolunga di altri due mesi
    Replica con @Public-Idées utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. #17
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Credo che indicare il dato che ha chiesto Joja, sia utile anche per i network.
    Infatti, potrebbe essere un incentivo a fare campagne più lunghe, sapendo che in quel caso più publisher useranno e promuoveranno la campagna.

    Un concetto di fondo sulle proposte che stiamo facendo è quello di dare al publisher più informazioni possibili, sulla base di queste informazioni il publisher poi farà le sue valutazioni.

    Faccio un esempio (per assurdo, ma non troppo): se viene indicato che un merchant paga mediamente le fatture con 4 mesi di ritardo, ma a me quel merchant interessa, perché ho un sito a tema, posso scegliere comunque di affiliarmi e promuoverlo, sapendo che poi riceverò i soldi non prima di quattro mesi (5 o 6 in media) da quando ho generato la sales.
    Ovviamente non potrò lamentarmi della cosa, perché ne ero a conoscienza quando ho avviato la campagna.

    Per questo credo che comunque "aiuti" il publisher dare questa informazione.


    Questi sono casi particolari:

    Poi credo che inserire il dettaglio sul termine della campagna non aiuti molto in quanto:
    1. rimane il problema delle chiusure improvvise di cui abbiamo discusso nell'altro topic
    2. può succedere che un cliente che firma un contratto per due mesi, a tre giorni dalla scadenza è contento del rendimento e prolunga di altri due mesi
    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  3. #18
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    30
    Ringraziamenti ricevuti
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    2
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Ciao indiana2,
    il ragionamento fila, però secondo me la soluzione principe è la sospensione del programma se il merchant non rispetta i termini di pagamento.
    Lasciare attivo un programma per mesi, quando il merchant non paga, ha il solo scopo di aumentare il contenzioso.
    In effetti ha poco senso alimentare il contenzioso: il network non vede i soldi, i publisher neanche l'unico che ci guadagna è il merchant truffaldino...

    Anche perchè, basta che il merchant rimuova il pixel di tracciamento e siamo tutti fregati.

    Io direi al merchant (come qualcuno suggeriva sopra), vuoi la possibilità di sospendere in 48h, 24h?

    Bene, lo metti pubblico e ogni affiliato fa la sua scelta.
    Replica con @Meneghino utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. #19
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Citazione Originariamente Scritto da Meneghino Visualizza Messaggio
    In effetti ha poco senso alimentare il contenzioso: il network non vede i soldi, i publisher neanche l'unico che ci guadagna è il merchant truffaldino...
    Anche perchè, basta che il merchant rimuova il pixel di tracciamento e siamo tutti fregati.

    Pensiamoci bene: cosa il merchant vuole e cosa assolutamente non vuole:

    La prima è facile: vendite, traffico, iscrizioni, in sostanza vuole soldi (come tutti) o cose che lui poi trasforma in soldi.

    Per la seconda si potrebbe dire molto, ma credo che ci sia una cosa che non voglia: diminuire o perdere la prima.

    Sospendere un programma è davvero un danno per lui? Se si arriva al punto di sospenderlo significa che:

    - Ha moltissime fatture non pagate
    - Non traccia da molto tempo in modo intenzionale
    - Ha un deny rate altissimo
    - ecc...

    insomma... è una situazione in cu lui ha già succhiato il massimo dal sistema affiliazione, in modo intenzionale e senza costi, perché una volta sospeso si aprirà un contenzioso (lui no nspera altro) e tirerà avanti per anni. Lui ormai SI ASPETTA di essere sospeso, per lui non è una punizione, è una naturale e non punitiva conseguenza delle sue azioni.

    E' invece un problema per gli affiliati, perché tale sospensione arriva senza motivo, con immediata applicazione, e spesso accompagnata da fatture in rosso che non verranno mai pagate. E oltre il danno c'è la beffa perché non è facile sostituire un merchant con un altro e quindi tra cookie persi e pubblicità regalata, ha un bello strascico durante la sospensione.

    Per dirla in altri modi: è lo scolaro diligente ed onesto che ci rimane male e ci riflette quella volta che viene sospeso, non certo il pluriripetente bulletto, che sa benissimo come funzionano le cose e magari sa che non finirà la scuola.

    Cert, possiamo sospendere la prima volta che succede qualcosa su un programma. Ma anche qui ci starei attento: se è un buon programma e ha solo problemi tecnici o 1 ritardo amministrativo, una volta individuati e calcolata una compensazione eventuale, perché sospenderlo? Perché far fare doppio lavoro al publisher sapendo che in poco tempo riprenderà a funzionare? La sospensione va a danno anche a noi.

    Se invece un programma è recidivo occorre fare qualcosa che abbia conseguenze negative solo sul merchat e non anche sul publisher quindi:

    - Penali prepagare tramite fisejussione o fondo penali
    - "Scatti" a condizioni di pagamento più pesanti per accedere al parco affiliati

    Se non basta io due cose che darebbero fastidio ce le ho:

    1 - Si spara sul marchio e si fa cattiva pubblicità, perlomeno sugli affiliati.
    2 - Si sostituisce il redirect del merchant su un competitor diretto, mantenendo i suoi banner e tutto il resto: gli affiliati avrebbero più tempo di cambiare creatività e il merchant farebeb pubblicità ad un suo competitor.... ma quanto gli brucerebbe...

    Sono fantasie... ma sarebbero l'unico modo di far provare quello che proviamo noi publisher
    Se queste cose fossero a contratto, si che il merchant disonesto le sentirebbe...

    Il concetto è : IL MERCHANT DEVE TROVARE SCONVENIENTE FARE IL FURBO E DEVE ESSERE PUNITO SE LO FA

    adesso NON è così
    Ultima modifica di indiana2; 05-06-11 alle 10:06 AM
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  5. #20
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Ciao Indiana,
    su questo:

    Certo, possiamo sospendere la prima volta che succede qualcosa su un programma. Ma anche qui ci starei attento: se è un buon programma e ha solo problemi tecnici o 1 ritardo amministrativo, una volta individuati e calcolata una compensazione eventuale, perché sospenderlo? Perché far fare doppio lavoro al publisher sapendo che in poco tempo riprenderà a funzionare? La sospensione va a danno anche a noi.
    concordo che la sospensione non deve essere automatica, i casi vanno valutati.
    Non ci si riferiva ad una sospensione automatica al primo giorno di ritardo dopo la scadenza, ma prevedere un tempo massimo oltre la scadenza della fattura.
    Quel tempo deve essere utilizzato dal network per capire cosa è successo e come evitare che la cosa si riproduca.
    Non è nemmeno sempre detto che sia un problema del merchant, magari il network non ha inviato la fattura o l'ha inviata alla persona sbagliata e/o in ritardo.

    Il concetto è : IL MERCHANT DEVE TROVARE SCONVENIENTE FARE IL FURBO E DEVE ESSERE PUNITO SE LO FA
    Io credo che già la sospensione sia un modo di rendere sconveniente certi modi di fare, è chiaro che può essere un danno anche per i publisher, ma lo è anche per il merchant.
    La pubblicità per affiliazione è quella che ha un costo prestabilito a priori ed è spesso legato ad una vendita.

    --------------------------

    Un altro modo, ma questo spetta principalmente ai network, è quello di evitare di fare campagne in Pay Per Lead quando è possibile fare un Pay Per Sales.
    Molti publisher pensano che una campagna PPL sia più conveniente di una PPS, e quindi spesso sia i merchant sia i network propongono questa soluzione per attirare più publisher, anche quando sarebbe possibile una campagna in PPS.

    Quello che succede è che queste campagne PPL sono in realtà delle PPS con una percentuale di conversione Sales/Leads prestabilita.

    In questi casi quindi il merchant, si terrà un certo tempo per verificare quanti lead sono diventati sales (ritardando anche i pagamenti e a volte anche sospendendo la campagna).

    Se il rapporto è inferiore a quello prestabilito, il merchant annullerà tutte le commissioni per quell'affiliato, considerandole fake (aumentando così anche la resa della campagna, in quanto qualcuna reale probabilmente c'era).

    In primis a gestire queste cose dovrebbero essere i network, a volte però non hanno la forza o forse l'interesse per farlo (e spesso non indicano i tassi di conversione richiesti).
    Invito quindi anche i publisher a porre maggior attenzione su campagne di questo tipo.

    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. #21
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    47
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    A mio avviso la questione è semplicissima: il mercato in questo momento è debole e le affiliazioni, nel miraggio di un potenziale guadagno, si mettono in posizioni che comodamente definiremmo "ad angolo retto" pur di racimolare qualcosa. Quando poi però i merchant tradiscono (come avviene spesso) le affiliazioni se lo trovano dove non arrivano i raggi solari e ci fanno la figura dei disonesti.
    Purtroppo è la legge della domanda e dell'offerta, c'è poco da fare.
    Però una soluzione ci sarebbe. Che ne direste di creare una sorta di "sindacato" via web che si occupi di sensibilizzare i vari siti web che hanno strumenti di affiliazione e sono vessati dai merchant? L'ho buttata molto lì, ma mi piacerebbe sentire il vostro parere.
    Replica con @SilviaG utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  7. #22
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    La cosa buffa è che nel mondo reale:

    Se un tizio chiede un prestito ad una banca, e non lo paga, si fa dare la merce da un fornitore, e non la paga, si fa pagare dai clienti, e non da la merce, è fregato in poco tempo. Nessuna banca, nessun fornitore e nessun cliente lo vuole più! Risulterà sempre un INSOLVENTE. Quindi uno al massimo lo fa a fine carriera o volendo intenzionalmente "fare cassa" e inchiodare tutti (vedi Aiazzone, Todomondo, e gli altri).

    Nelle affiliazioni è il contrario. Se tu chiudi o sospendi un programma perché non paga, perché è scorretto o per altri motivi che lo rendono un "cattivo" merchant, le altre affiliazioni ci si piombano come avvoltoi. O almeno... questo è il motivo che le affiliazioni adducono a giustificazione della loro indulgenza nei riguardi dei merchant. "Fanno tutti così", "saremmo gli unici a perderci" "i nostri competitor non aspettano altro" e così via...

    Un cattivo merchant dovrebbe essere EMARGINATO da tutte le affiliazioni. Una punizione alla quale per riparare ci voglia almeno 1 anno di esclusione da qualsiasi circuito e un ritorno con la coda tra le gambe.

    Io davvero non vedo proprio, perlomeno nel pay for performance, una singola cosa che in qualche modo penalizzi un merchant cattivo. Non ci sono vincoli, non ci sono paletti, non ci sono multe e penali, non si richiedono garanzie, non si fanno rispettare i pochi termini a contratto (vedi chiusure anticipata) e via dicendo...
    E questo è possibile perché noi publisher siamo una "nuvola impalpabile" di elementi. Abbiamo noi tutto in mano ma non possiamo muovere volumi, traffico e conversioni perché non siamo organizzati per farlo. Ognuno fa per se (come è giusto che sia visa la situazione) e nella maggior parte dei casi si ritrova qui su alverde assieme agli altri a raccontare le proprie fregature.

    Come rovinare una cosa bella che in Italia può davvero dare lavoro, far crescere e girare l'economia e soprattutto competere con gli stranieri che (lo dico ormai da tempi non sospetti) ci stanno mangiando vivi in molti settori.
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. #23
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Attenzione,

    ho aggiunto un punto che secondo me crea un paradosso persino ridicolo:

    Anche se non viene MAI rispettato, il contratto col merchant (almeno per alcune affiliazioni) prevede un tempo di preavviso alla chiusura del programma.
    Nulla viene detto invece in merito alla SOSPENSIONE del programma su uno o più affiliati, che quindi il merchant può richiedere senza preavviso.

    Sentite questa: paradossalmente un merchant potrebbe sospendere tutti gli affiliati senza chiudere il programma ottenendo di fatto un'interruzione dell'affiliazione, quando e come vuole (tipo... a Natale?).

    Pertanto ho aggiunto un punto in cui chusura e sospensione si accomunano e, soprattutto, in cui non si fa distinzione se si tratta di 1 solo o più affiliati.
    Se non in casi di frode o malaffare (quindi per giusta punizione) la sospensione deve essere preavvisata almeno 30 giorni prima, e al 30esimo gionro i cookie devono essere lasciati liberi di agire sino alla loro naturale cancellazione.


    A TUTTE LE AFFILIAZIONI:

    CASPITA, SVEGLIATEVI !!!!!!
    QUESTI CONTRATTI FATELI CON CERVELLO! ALTRIMENTI VI FREGANO SOTTO IL NASO!!
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  9. #24
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,037
    Ringraziamenti ricevuti
    52
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Anche Bow è scomparso da tradedoublericon... Email spedita il 13 giugno e programma in sospensione dal 14... Il lupo perde il pelo ma non il vizio!

    Ancora complimenti a Tradedoubler.
    Replica con @Paperone87 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. I seguenti utenti hanno ringraziato Paperone87 per questo utile post:

    gianly (16-06-11)

  11. #25
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    237
    Ringraziamenti ricevuti
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    @Paperone87

    In questo caso il programma è stato sospeso da un giorno con l'altro, ma ci tengo a precisare che il tracciamento è ancora attivo (i link funzionano) e che per i giorni della durata dei cookie le vendite sono registrate anche se non mostrate a pannello. Questo per non annullare i cookie di Bow già presenti in giro.

    grazie,
    Francesco
    Ultima modifica di DonClaudissimo; 16-06-11 alle 05:52 PM
    Replica con @TradeDoublerIT utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. #26
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Mi chiedo perché non è stato specificato il motivo della chiusura che, probabilmente, avrebbe reso più comprensibile e meno amara agli affiliati la chiusura immediata senza preavviso.
    Io, ovviamente, lo so. Ma mi chiedo il perché di tale omertà su situazioni che a quanto pare sono oggettive.
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  13. #27
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,037
    Ringraziamenti ricevuti
    52
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Smile Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Giusto per non perdere il vizio,

    "Gentile Affiliato,

    Ti comunichiamo che da Lunedi 4 Luglio 2011 il programma Zed verrà chiuso,
    ti chiediamo cortesemente
    di interrompere qualsiasi tipo di attività volta alla promozione del
    cliente ZED".

    Data di invio = 1 luglio.

    Fantastico!
    Replica con @Paperone87 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. #28
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Tornerei su questo punto:

    Citazione Originariamente Scritto da indiana2 Visualizza Messaggio
    QUESTI CONTRATTI FATELI CON CERVELLO! ALTRIMENTI VI FREGANO SOTTO IL NASO!!
    non penso sia un problema di contratti, anche perché quando le clausole ci sono non vengono fatte rispettare.

    Un network ha una clausola di preavviso per la sospensione di 48 ore, ma mi è stato detto che quando un merchant chiama e chiede che il programma venga sospeso, questo viene sospeso immediatamente ("fosse anche venerdì sera alle 17:30"...) questo perché si sa che poi il merchant contesterà lead e sale per i due giorni successivi a quelli di invio della richiesta, allungando così i tempi di pagamento e il contenzioso.

    Vediamo come funziona su Google, che di gestione di pubblicità qualcosa credo ne sappia...

    Su Adwords il merchant può sospendere la campagna quando vuole e senza dare motivazioni, ma... è compito suo farlo.

    Se il sito del merchant non funziona, non ha prodotti ecc., se non sospende le campagne adwords, Google continuerà ad addebitargli i click, è un problema del merchant sospendere la campagna.

    Dall'altra parte appena la campagna viene sospesa, quello spazio viene preso da un concorrente...

    Il meccanismo è semplice, la mediazione del network nel caso di affiliazioni è a mio parere inutile (tanto non media, visto che il coltello ce l'ha il merchant dalla parte del manico...).

    L'unica differenza è la sospensione della campagna da parte del network quando il sito del merchant non genera conversioni, e c'è il sospetto che il sistema di tracciamento non funzioni correttamente. In questo caso a mio avviso la sospensione deve essere automatica da parte del network, o al limite con un preavviso breve.
    E' una tutela del publisher, che senso ha pubblicizzare un programma che non traccia?

    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  15. #29
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Citazione Originariamente Scritto da John24 Visualizza Messaggio
    Vediamo come funziona su Google, che di gestione di pubblicità qualcosa credo ne sappia...
    Tutte cose giuste, ma c'è una bella differenza tra Google e le affiliazioni.
    Se usi adsenseicon il tuo unico lavoro ottimizzare uno spazio contestuale multimerchant, sul quale a te poco importa cosa gira, chi si ferma o chi chiude. Ci sarà sempre qualcosa e se è interessante per l'utente, ci clicca e tu vivi.
    Idem se si trattasse di un CPC affiliazione. Alla fine il banner di un merchant A o mechant B poco importa. Se sono tematici, io punto al click contestualmente ai temi del mio sito e sia A che B funzionerebbero.

    I questi casi, io ho sempre il risultato (ovvero piazzo sempre uno spot) mentre è il merchant che si deve prodigare per guadagnare la visibilità che posso offrire.

    Ben altra cosa è lavorare a performance (PPL o PPA) magari non con semplic banner, ma con articoli, recensioni, servizi ed altro.
    Situazione in cui ti servono tempo e risorse per presentare, promuovere e rendere affidabile (in una parola fare brand) un merchant, magari sconosciuto, magari l'ennesimo che vende informatica "a prezzi migliori degli altri".

    Lavorando sul marchio, è impossibile alla sua sospensione o chiusura cambiarlo con un altro dicendo alla tua utenza: tutto quello che ho detto per XXX vale ora per YYY. Non si può, devo ricominciare da capo. Magari col peso del tempo e le risorse perse per XXX che tra l'altro non paga o è fallito.
    Certo il rischio c'è sempre, ma quando l'eventualità comincia a diventrare frequenza, la cosa è preoccupante.

    In più, aggiungerei, che lavorare con le affiliazioni è più remunerativo. Google dovrebbe pagarmi una media di 2,5 euro a click univoco per competere. E sul settore in cui lavoro i click sono pagati massimo 0,20. Inconfrontabile.
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. #30
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

    Ciao Indiana2,
    il tuo ragionamento non fa un piega se si considera l'uso che tu fai delle affiliazioni, ma a mio parere devi considerare anche altri aspetti.

    Ad esempio è vero che l'affiliazione è un modello per il quale, in teoria, il costo della pubblicità è legato ai risultati, ma appunto "in teoria". ;-)
    Nella realtà ci sono "costi accessori", quali i canoni fissi, i costi di agenzia (raramente il merchant è diretto), i costi per le creatività ecc. e nella maggiorparte dei casi questi costi non solo legati ai risultati.
    Chi disegna un banner non viene pagato se il banner converte.
    Tutti questi costi possono rendere inefficiente il sistema delle affiliazioni, sia per il merchant sia per l'affiliato (commissioni più basse).
    Per questo motivo il merchant si può trovare nella situazione per cui la campagna costa più di quello che rende, anche per errori di valutazioni iniziali (commissioni, tassi di conversione ecc.), a quel punto è portato a sospendere o chiudere il rapporto.

    L'altro aspetto, che è un po' il mio chiodo fisso, è quanto sia corretto che l'affiliato "metta le mani" nell'incrementare le conversioni facendo l'attività che hai descritto tu. Sono conscio che senza una "spinta" forse le conversioni sarebbero molto inferiori, ma è lecito che questa spinta la debba dare il publisher?
    In altre parole: da un lato: siamo pagati per fare questo? e dall'altro: siamo consci che ci assumiamo un rischio facendolo?

    A mio parere il compito di migliorare il tasso di conversione di una campagna spetterebbe nell'ordine: al cliente, all'agenzia che lo segue (se c'è) e in ultima analisi al network (con la proposta di campagne o strumenti diversi).

    Con il modello che usi tu, da un lato a mio parere ti assumi un onere che forse non ti spetterebbe (creare pagine, schede prodotto ecc.), certo il cliente, l'agenzia e il network ti dovrebbero ringraziare per questo, ma dall'altro ti assumi un rischio senza "un'autorizzazione" esplicita e forse senza che il sistema delle affiliazioni sia pensato per questo.

    In altre parole un'attività così importante in termini di costi e di ore di lavoro, la vedrei solo se c'è un rapporto diretto con il merchant (con un contratto), o comunque un rapporto molto stretto, nelle "normali" affiliazioni forse, ti assumi un rischio troppo grande.

    Io uso un modello diverso, faccio siti che danno un servizio gratuito e sono aggiornati in automatico. Grazie a questo ottengo un discreto numero di visite (al momento circa 300.000 unici al mese).
    Monetizzo il traffico principalmente con banner di affiliazioni (ma uso anche altri sistemi con banner automatici), quando un banner non "rende" lo sostituisco con un altro, se una campagna termina, la sostituisco con una concorrente, settimanalmente verifico le statistiche quanti click ho passato e quanto sono stati "pagati", mantengo, tolgo e aggiungo nuove campagne.
    E' un approccio molto diverso dal tuo, qualche volta ho realizzato link o banner per conto mio, ma è questa l'unica attività che faccio per "spingere" le conversioni.
    La mia attività è più una selezione continua, con promossi e bocciati e new entry settimanali...
    ;-)

    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. #2 Tempi di conferma dei lead: ecco le nostre proposte
    Di paolo.moro nel forum AFFILIAZIONI: PROBLEMI E NOSTRE PROPOSTE
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 31-07-14, 12:46 AM
  2. #3 Rendimento dei programmi: ecco le nostre proposte
    Di paolo.moro nel forum AFFILIAZIONI: PROBLEMI E NOSTRE PROPOSTE
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 24-12-13, 07:16 PM
  3. #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte
    Di paolo.moro nel forum AFFILIAZIONI: PROBLEMI E NOSTRE PROPOSTE
    Risposte: 94
    Ultimo Messaggio: 23-12-13, 12:54 AM
  4. [VENDO] banner 700x100 all'interno delle nostre mail
    Di giorgio.falli nel forum COMPRARE O VENDERE PUBBLICITA' ONLINE
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-05-11, 04:56 PM
  5. Aumento delle tasse. Ecco qui
    Di Nottefonda6 nel forum DISCUSSIONI OFF TOPIC
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 05-06-07, 08:01 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •