User Tag List

adventure, euro, italy, news, Omega, ricambi, video
Pagina 1 di 7 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 95

Discussione: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

  1. #1
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,719
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Problema

    Sempre più spesso si verificano ritardi con i pagamenti o i programmi non pagano i publisher (e nemmeno i network).
    Ritardare il pagamento ad un publisher può generare problemi economici e comunque genera insicurezza nel sistema.
    La non certezza del pagamento può produrre la mancanza di investimento nei siti gestiti e questo è un danno sia per il publisher sia per il network.

    Soluzione proposta
    1. Indicare i tempi di pagamento concordati con il merchant all’interno della scheda programma
    2. Prevedere un termine massimo oltre il quale la campagna insolvente viene automaticamente sospesa
    3. Aumentare ed incentivare le campagne in pre-pagamento
    4. Aggiornare costantemente i publisher in maniera ufficiale in merito all’attività di recupero crediti
    Ritieni queste 4 proposte utili e fattibili? Vuoi proporre qualcosa di diverso? Scrivi un commento e partecipa al dibattito. Grazie!

    Autori: John24, Indiana2, paolo.moro

    Proposte aggiuntive

    5. Specificare sulla scheda programma il nome della società, chi effettivamente deve pagare
    6. Dare evidenza nella scheda del programma della situazione dei pagamenti (ritardi e tempi medi di pagamento)


    _____________
    P.S. Vuoi maggiori informazioni su questo problema leggi il post sul blog e i post ad esso collegati
    Ultima modifica di John24; 27-05-11 alle 12:00 PM Motivo: Aggiunta quinta proposta
    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  2. The Following 2 Users Say Thank You to paolo.moro For This Useful Post:


  3. #2
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Citazione Originariamente Scritto da paolo.moro Visualizza Messaggio
    [B]
    1. Indicare i tempi di pagamento concordati con il merchant all’interno della scheda programma
    2. Prevedere un termine massimo oltre il quale la campagna insolvente viene automaticamente sospesa
    3. Aumentare ed incentivare le campagne in pre-pagamento
    4. Aggiornare costantemente i publisher in maniera ufficiale in merito all’attività di recupero crediti
    Partiamo davvero con uno dei problemi più sentiti dagli affiliati. :-)

    Io ho sempre pensato che per convincere un merchant a comportarsi in modo corretto non basti l'intervento diretto delle affiliazioni (che spesso hanno le mani legate per vari motivi più o meno validi) ma qualcosa di "superiore" ed inevitabile. In questo caso una selezione naturale che avverrebbe grazie agli affiliati se alcuni parametri del programma fossero ben evidenziati.

    Questi 4 punti sopra sono la summa del concetto. Credo che debbano essere scritti in evidenza nella scheda programma, almeno quanto la revenue. E non sarebbe male affiancare ad essi il valore medio dei programmi della stessa categoria, sempre per creare un confronto nero su bianco tra chi si comporta bene o male.

    Non solo! Aggiungo che per ciascun marchio/programma si debba evidenzare la ragione sociale (società, gruppo, s.p.a., ecc..) che è proprietaria di tale marchio o che gestisce tale programma.
    Se uso il programma Alice Telecom, devo sapere che in realtà chi paga e gestisce non è Telecom ma una società srl intermediaria (che poi fallisce e non paga). Se uso BOW devo sapere che ad un certo punto Dmail/BuyonWeb ha venduto il marchio a Terashop e quindi alcune fatture sono dei primi ed altre dei secondi.

    Utile a questo scopo, e lo propongo come 5^a proposta, sarebbe obbligare le affiliazioni a specificare per ciscuna fattura in pagamento (o sulla scheda programma), anche il nome della società a cui è stata intestata. Quindi chi effettivamente deve pagare.

    Opinioni?
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  4. The Following 2 Users Say Thank You to indiana2 For This Useful Post:


  5. #3
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    237
    Ringraziamenti ricevuti
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Indicare i tempi di pagamento concordati con il merchant all’interno della scheda programma
    Mi sembra fattibile. Ne parlo internamente, ma non vedo problemi. Un parametro che forse sarebbe più interessante è il tempo medio che intercorre tra la generazione di una vendita/lead e il momento in cui diventa pagabile (non mi sembra calcolabile in maniera semplice tramite i nostri report - controllo)

    Prevedere un termine massimo oltre il quale la campagna insolvente viene automaticamente sospesa
    Non ci sono regole precise in tal senso e mi sembra difficile definirne a priori.

    Aumentare ed incentivare le campagne in pre-pagamento
    Ho bisogno di maggiori informazioni da parte vostra su che cosa intendete per "aumentare ed incentivare".

    Aggiornare costantemente i publisher in maniera ufficiale in merito all’attività di recupero crediti
    Devo controllare internamente quali informazioni sono condivisibili in maniera pubblica. Ho invece fin da ora il via libera a pubblicare - quando necessario - informazioni relative ai clienti con cui tradedoublericon Italia è passata per vie legale per la riscossione dei crediti.

    Nome della società a cui è intestata la fattura
    Anche in questo caso devo controllare che cosa è condivisibile pubblicamente.
    --
    Francesco
    Replica con @TradeDoublerIT utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  6. The Following 5 Users Say Thank You to TradeDoublerIT For This Useful Post:

    gianly (28-05-11), John24 (26-05-11), paolo.moro (26-05-11)

  7. #4
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Provo a rispondere io:

    Prevedere un termine massimo oltre il quale la campagna insolvente viene automaticamente sospesa
    Non ci sono regole precise in tal senso e mi sembra difficile definirne a priori.
    Ogni contratto prevede la sospensione della fornitura in caso di mancato o ritardato pagamento oltre un certo limite.
    Sospendere una campagna in caso di mancato pagamento è un modo per incentivare il merchant/agenzia a rispettare gli impegni, ma anche tutelare i publisher (avvisandoli comunque per tempo).
    Ci si ferma, si valuta la situazione, eventualmente si decidono condizioni diverse, e si riparte, sinceramente non vedo il problema.
    No?

    Aumentare ed incentivare le campagne in pre-pagamento
    Ho bisogno di maggiori informazioni da parte vostra su che cosa intendete per "aumentare ed incentivare".
    "aumentare" si riferisce al numero di campagne in pre-pagamento.
    Il pre-pagamento permette in generale, di avere tempi di pagamento più rapidi.
    Con "incentivare" si intende ad esempio fornire condizioni migliori, non solo economiche ai merchant.
    Ad esempio si potrebbe dare una visibilità maggiore inviando più di una mail a tutti i publisher, e indicare in modo evidente che si tratta di campagna in pre-pagamento.
    Ho spiegato cosa si intende? è fattibile?

    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  8. The Following 2 Users Say Thank You to John24 For This Useful Post:


  9. #5
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    , , .
    Messaggi
    50
    Ringraziamenti ricevuti
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Secondo me sarebbe utile, indicare anche nella scheda del merchant, il tempo medio con cui paga le fatture o attribuirgli un punteggio in percentuale basato sulle ultime 12 fatture pagate. 100%, vale a dire tutt'e 12 le fatture pagate puntualmente e così via.
    Replica con @ikarl utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  10. The Following 2 Users Say Thank You to ikarl For This Useful Post:


  11. #6
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    831
    Ringraziamenti ricevuti
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Tra l'altro io ragionerei solo su questa linea: vuoi iniziare una campagna? Prima paghi e saldi il conto, poi inizia.

    Secondo me dovrebbero esserci solo campagne in prepagamento. sarebbe tutto diverso.
    Dobbiamo mettere nella mentalità di chi si pubblicizza che è lui che deve pagare.
    Se io compro dei banner in un sito, pago prima non dopo aver finito la mia pubblicità.

    Se tutti pagassero prima, non ci sarebbero problemi, o verrebbero automaticamente dimezzati.
    Replica con @nkl_89 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  12. The Following 2 Users Say Thank You to nkl_89 For This Useful Post:


  13. #7
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,719
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    nkl_89 in Italia è difficile imporre un pagamento delle fatture a vista, è un problema sentito in molti settori anche al di fuori del web. Certo sarebbe la soluzione ideale, ma nessuno vuole anticipare i soldi.

    Nella situazione più comune c'è un'agenzia che fa da tramite tra il merchant e il network di affiliazione: quindi il network per pagare immediatamente gli affiliati dovrebbe ricevere in anticipo i soldi dall'agenzia che a sua volta li dovrebbe ricevere in anticipo dal suo cliente cioè il merchant.

    Se il merchant è una grande società non ne vuole neanche sentir parlare e se un network imponesse questo prepagamento, semplicemente l'agenzia/ il merchant si rivolgerebbe ad altri network. E' per questo che i singoli network hanno timore a far la voce grossa che i loro clienti (merchant o agenzie che siano). Chissà se qualcuno lo ammette pubblicamente...
    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  14. The Following 2 Users Say Thank You to paolo.moro For This Useful Post:


  15. #8
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    55
    Ringraziamenti ricevuti
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    1
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Ma se tutte le reti affiliate inseriscono nei loro contratti diciture come "Il pagamento del corrispettivo dovrà essere effettuato a presentazione fattura e non oltre 10 gg dal ricevimento della fattura.
    Fermo quanto sopra previsto, sugli importi non corrisposti matureranno interessi di mora pari al tasso ufficiale di sconto maggiorato di quattro punti percentuali....
    "?
    Ormai tante concessionarie lavorano in questo modo.
    Le stesse aziende inserzioniste in Germania, Francia e altri paesi pagano subito (in Germania non passano manco 10 gg); e le stesse reti affiliate all'estero esigono il pagamento immediato. Perché in Italia non lo esigono? A volte mi pare superficiale dire 'eh, ma le aziende in Italia non pagano'. Intanto dovrebbero essere le reti a porre regole più rigide, secondo me.
    Se poi un merchant non paga, oltre agli interessi di mora, si interrompe -temporaneamente- il rapporto.
    Replica con @joja utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  16. The Following 2 Users Say Thank You to joja For This Useful Post:


  17. #9
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Località
    .
    Messaggi
    5,719
    Ringraziamenti ricevuti
    661
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    26
    Uploads
    6

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Considera che alcuni dei network più importanti che operano in Italia fanno parte di società straniere (Germania, Svezia, Francia, Spagna, ecc.) ed invece di imporre le regole della loro "casa madre" entrano nel mercato italiano adattandosi al malcostume del nostro Paese. Forse in questo caso la concorrenza non fa bene al mercato? Salvo alcune eccezioni, i singoli network si stanno allineando verso il basso invece che emergere facendo meglio dei concorrenti.

    P.S. Aggiungo una considerazione per essere propositivo: i network meno sviluppati in Italia potrebbero guadagnare quote di mercato proprio tentando la via del pagamento agli affiliati anche se i merchant non li hanno pagati (chiaramente dovrebbero essere economicamente molto forti per reggere un sistema flusso di denaro decisamente svantaggioso).
    Ultima modifica di paolo.moro; 26-05-11 alle 01:27 PM
    Replica con @paolo.moro utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  18. The Following 2 Users Say Thank You to paolo.moro For This Useful Post:


  19. #10
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2
    Ringraziamenti ricevuti
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Una soluzione possibile potrebbe essere quella di fornire ai merchant una specie di fido crescente che si allarga all'aumentare del loro rating, un punteggio che li identifica come buoni pagatori e permette di effettuare campagne post-pagate a range di importi crescenti.
    Replica con @berto utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  20. The Following 2 Users Say Thank You to berto For This Useful Post:


  21. #11
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    15
    Ringraziamenti ricevuti
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Ciao a tutti,
    Cercherò di dare un punto di vista il più possibile obiettivo per quanto riguarda Public-Idées.

    Indicare i tempi di pagamento concordati con il merchant all’interno della scheda programma


    Come per i nostri colleghi di Trade Doubler la soluzione mi sembra fattibile, ma piuttosto per quanto riguarda i tempi di convalida, che è la chiave che fa scattare i pagamenti.
    Potremmo indicare nella descrizione dei programmi quando è stata concordata la convalida da parte del cliente, in quanto è quello il momento chiave che fa scattare l’accredito sui conti affiliati e che poi vi permette di scaricare le fatture per essere pagati. Quasi tutti i nostri clienti convalidano entro l’ultimo giorno del mese, ma alcuni sono obbligati a farlo nei primi giorni del mese successivo o dopo una certa azione dell'utente (per esempio il check out per una prenotazione hotel). Questo provoca lo slittamento della creazione delle fatture e quindi il pagamento.
    Prevedere un termine massimo oltre il quale la campagna insolvente viene automaticamente sospesa
    Per quanto riguarda questo punto da noi l’affiliato è totalmente tutelato in quanto P! anticipa i soldi! Se un cliente non paga, il problema è il nostro. Nel momento in cui la convalida è stata effettuata, il conto affiliato si aggiorna automaticamente e voi potete spedire le fatture… se il cliente non paga noi per voi è totalmente trasparente.
    Aumentare ed incentivare le campagne in pre-pagamento
    Riallacciandomi al punto 2, per voi non è un’informazione indispensabile in quanto noi anticipiamo i pagamenti agli affiliati.
    In ogni modo, e questa è solo un'osservazione, l’inserzionista decide di fare affiliazione giustamente per pagare le performance degli affiliati che lo pubblicizzano. Uno dei punti forti per il quale possiamo proporvi tante campagne è proprio il fatto di proporre all’inserzionista di pagare solo per una performance, per un risultato concreto, e non a priori, altrimenti non farebbe affiliazione e pagherebbe i suoi publisher solo a CPM o CPC.
    Aggiornare costantemente i publisher in maniera ufficiale in merito all’attività di recupero crediti
    È già il caso sulla nostra piattaforma. Se un cliente non ci paga da troppo tempo, viene aggiunto nella lista dei clienti « a rischio » e in questo caso aspettiamo i suoi pagamenti prima di pagare voi. Questi merchant sono visibili nella parte « fatturazione » del vostro account, nella sezione « En attente de règlement annonceur» (los o, c’è una svista e non è stata tradotta in italiano, ehehehe)
    Nome della società a cui è intestata la fattura
    IDEM che per Trade, è un’informazione confidenziale che purtroppo non possiamo fornirvi.

    Spero di avervi fornito qualche spunto e aver chiarito alcune cose, per ora!
    Replica con @Public-Idées utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  22. The Following 6 Users Say Thank You to Public-Idées For This Useful Post:

    gianly (28-05-11), indiana2 (26-05-11), John24 (26-05-11), paolo.moro (26-05-11)

  23. #12
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Credo che dovremmo partire (purtroppo) dal presupposto che il merchant paga in anticipo solo se la sua volontà, attività o policy glielo consente. Soprattutto per campagne temporanee. Sull'affiliazione classica credo si possa sperare poco.

    MA

    Il pagare subito non ha una valenza essenziale. E' molto più importante avere più *certezza* dei tempi e la *certezza* che il merchant paghi il dovuto. Cioè che ad un certo punto non dica "Non pago più".

    Ore e ore di confronto telefonico e dal vivo con gli account delle affiliazioni mi hanno fatto capire che chiedere prepagamenti generalizzati si potrebbe fare solo se tutte le affiliazioni formassero un cartello. Questa nostra iniziativa vuole buttare giù gli spunti proprio per creare un "manifesto di intenzioni" prima, e un "regolamento del settore" poi, comune e condviso con tutti coloro che operano nel settore in Italia. Forse non sui pagamenti, ma su altre cose, come ad esempio: *Penalizzare* un merchant che paga in ritardo.

    Penalizzando (o evidenziando) i programmi a seconda dei parametri del loro storico, di un punteggio/classifica che si voglia, può fare la differenza sul loro business... tanto da spingerli a migliorare. Qualcosa che fa preferire all'affiliato un merchant al posto di un suo competitor.
    Inoltre, avere dati ufficiali aiuta quando ci sono problemi.

    Esempio di quello che dico:

    MERCHANT A

    Nome merchant/sito: xxx
    Società responsabile/proprietaria: xxxx spa
    Società che effettua i pagamenti: xxx xxx srl
    Tipologia di pagamento: fattura a 60gg dalla conferma della Action
    Storico pagamenti: questo programma non paga le fatture dal giorno xx/xx/xxxx

    Questi ed altri dati ben evidenti su TUTTI i network di affiliazione renderebbero molto più trasparente responsabilità e player. Tra l'altro alleggerirebbero molto la sensazione generale che siano le affiliazioni colpevoli di non pagare o di ritardare.
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  24. The Following 2 Users Say Thank You to indiana2 For This Useful Post:


  25. #13
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    .
    Messaggi
    1,522
    Ringraziamenti ricevuti
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    4
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Aggiungo una cosa:

    Esistono strumenti per garantire il pagamento: fidejussioni, rimesse bancarie, addirittura cambiali.
    Ora, se un merchant firma un contratto in cui c'è scritto che paga a 30gg, perché non dovrebbe accettare di pagare con Riba? Solo per un motivo: è in malafede. Firma 30gg ma si tiene aperta la via di pagare a 60 o a 90 o di inchiodare. Questi merchant sono la rovina del settore e paradossalmente sono loro che fanno il bello e il cattivo tempo, perché le affiliazioni se li litigano e se li portano via a vicenda giocando al ribasso. Non che sia colpa solo delle affiliazioni, è il "mercato" che c'è ora. La colpa delle affiliazioni è quella di non buttare delle basi solide e condivise di un nuovo e più trasparente mercato.

    So per certo che si sono merchant che ad un certo punto dicono "non pago". Punto. E si arriva addirittura a pignoramenti... ma dopo anni e soldi spesi per legali che spesso non coprono quello che si ricava.

    Mostrare la società a cui si fattura (non credo proprio sia illegale, certo se lo si considera confidenziale è un'altro discorso... ma lo si fa solo perché il merchant dovrebbe scoprire le carte dei suoi magheggi) e gli altri dati, sarebbe indice che quel merchant è solido, serio e trasparente. Tutti possono fare una visura camerale. Se la fa l'affiliazione per tutti gli affiliati, non è meglio?
    Replica con @indiana2 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  26. The Following 2 Users Say Thank You to indiana2 For This Useful Post:


  27. #14
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    697
    Ringraziamenti ricevuti
    59
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    0
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    Da un ragioniere:
    Far pagare all'azienda debitrice gli interessi passivi generati nell'insolvenza, come se dovesse pagare qualsiasi altra azienda.
    Ad esempio: si concorda il pagamento entro 30 giorni? Bene, se paga dopo 60 ci paga 30 giorni di interessi di morosità.
    Credo che anche se risultano pochi spicci per il network e per gli affiliati, per chi deve pagare sia il network che decine di affiliati diventerebbe una bella spesa inutile, il che li dovrebbe far desistere da trattenere i soldi troppo a lungo
    Replica con @PalleQuadre utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  28. The Following 4 Users Say Thank You to PalleQuadre For This Useful Post:

    gianly (31-05-11), John24 (27-05-11)

  29. #15
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,644
    Ringraziamenti ricevuti
    1049
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Downloads
    5
    Uploads
    0

    Predefinito Riferimento: #1 Il problema dei pagamenti: ecco le nostre proposte

    @Public-Idées, scrivete:

    Citazione Originariamente Scritto da Public-Idées Visualizza Messaggio
    In ogni modo, e questa è solo un'osservazione, l’inserzionista decide di fare affiliazione giustamente per pagare le performance degli affiliati che lo pubblicizzano. Uno dei punti forti per il quale possiamo proporvi tante campagne è proprio il fatto di proporre all’inserzionista di pagare solo per una performance, per un risultato concreto, e non a priori, altrimenti non farebbe affiliazione e pagherebbe i suoi publisher solo a CPM o CPC.
    Su questo non sono d'accordo: esistono anche su altri network campagne prepagate in CPA (PPL e PPS); il meccanismo prevede che si faccia una stima di quello che è il numero di sales/leads che vengono generate e il merchant paga prima dell'inizio della campagna.

    Mensilmente si vanno a pagare le commissioni fino a quanto è stato il prepagato, quelle che eccedono vengono comunque pagate con la fattura successiva.
    Se invece la stima fatta al mese precedente è maggiore dell'importo effettivo delle comissioni, queste vengono tutte pagate e il mese successivo si abbassa il numero previsto e quindi l'importo della fattura.

    In altre parole non vedo il prepagamento come un limite per fare campagne in Pay Per Sales e in Pay Per Lead.

    Concordo comunque che il prepagamento non può essere applicato in generale.

    In generare quello però che chiedo (una risposta forse già ce l'ho...) è perché non si possa o non si voglia applicare la sospensione dei programmi?

    Se non pago la bolletta della corrente per un mese o due forse, posso continuare ad usarla ma poi, l'azienda mi toglie la corrente... e per riaverla devo pagare tutte le bollette precedenti.

    Perché i network (che non anticipano i pagamenti come PublicIdées) non applicano la stessa regola?

    Ciao
    John24
    Replica con @John24 utilizzando il bottone "Rispondi alla Discussione"

  30. The Following 2 Users Say Thank You to John24 For This Useful Post:


Pagina 1 di 7 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Problema pagamenti
    Di alan nel forum GOOGLE ADSENSE
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12-08-08, 09:17 AM
  2. problema pagamenti con sportingbet
    Di siflava nel forum COME GUADAGNARE CON IL PROPRIO SITO WEB
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-06-08, 01:27 PM
  3. RicaricaCell ...nostre campagne promozionali
    Di 124816 nel forum COMPRARE O VENDERE PUBBLICITA' ONLINE
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-04-06, 10:15 AM
  4. [EC] PAGAMENTI TRAMITE SMS..ecco un provider
    Di orsettopanda nel forum COME GUADAGNARE CON IL PROPRIO SITO WEB
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-07-04, 03:50 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •