Web Revolution, primo festival del Web Marketing

il | Guadagnare online | 0 commenti

Venerdì 28 giugno Roma ospiterà Web Revolution, il primo festival del Web Marketing dedicato ai professionisti del Marketing online.

Il programma, fitto di eventi, vede i migliori professionisti italiani del settore relazionare e confrontarsi sui temi di maggior attualità.

Dopo la registrazione (ore 9), si tiene la plenaria (dalle 10) a cui tutti i partecipanti sono invitati.
Dalle 10.30 si entra nel cuore della giornata che si snoda nelle 5 sale a tema (SEO, Social Network, Aspetto e Contenuti, Analisi e Strumenti, Advertising) con numerosi interventi tanto tecnici, cioè destinati a chi ha competenze dirette nell’utilizzo di codici e strumenti, quanto strategici, cioè ideali per chi vuole approfondire le metodologie e le tecniche per strutturare efficaci campagne di web marketing.
Non mancano, inoltre, approfondimenti di case history, cioè dei casi di studio basati su esperienze reali.

Dalle 18, la relazione “Professionista del Web, motore di sviluppo del Paese”, tenuta da Pasquale Popolizio di IWA (International Webmaster Association), e la plenaria finale sono aperte a tutti i partecipanti.
La conclusione dei lavori è prevista per le 19.00

Main partners dell’evento sono SprintTrade – network di affiliazione, leader nel settore del web marketing – e Monster4D – agenzia di search marketing specializzata, fra l’altro, nel posizionamento sui motori di ricerca; gli altri partner sono Wind Business Factor, HOEPLI, Istituto Italiano di Project Managment, IWA (International Webmaster Association) .

Fino al 21 giugno, l’acquisto del biglietto per la partecipazione all’evento (sia con presenza fisica quanto in modalità live streaming) è a condizioni agevolate.
Oltre alla partecipazione, il prezzo include i video e le slide dell’evento, promozioni e sconti per future sessioni formative promosse da GT Master Club e attestato di partecipazione.
Conclusi i lavori, da casa, sarà inoltre possibile rivedere e approfondire gli interventi a cui si è assistito e a quelli che – inevitabilmente – si sono persi.

In attesa dell’avvio dei lavori, è possibile seguire sul blog dell’evento alcuni interventi dei relatori.

Tags: