Quali keyword sta usando il vostro target utente ideale?

il | Articoli, Promuovere online | 0 commenti

quali keyword sta usando il vostro target utente ideale

Quando vi trovate ad aggiornare il vostro sito web, magari vi sovvengono numerosissimi e geniali argomenti da trattare ma inizialmente dovrete chiedervi: “interesseranno ai miei lettori?” E ancora: “Cosa vorrebbero leggere i miei lettori?”. Tutto sommato, però, questi primi step sono semplici.

Una volta individuato l’argomento principale, quello che sicuramente sarà cercato dal vostro target utente, cominceranno ad affiorare dubbi più complessi, come ad esempio: quali keyword usare?

Ci sono tanti modi, infatti, per esprimere online un bisogno informativo; l’abilità vostra (o, peggio, dei vostri concorrenti) sarà proprio quella di centrare in pieno la ricerca che il vostro target ideale sta facendo durante l’interrogazione di Google e affini. Spendere 2 minuti in più nella scelta della keyword è indispensabile perché le parole chiave:

  1. sono la base dei vostri contenuti online;
  2. comunicano ai motori di ricerca qual è il contenuto del vostro testo;
  3. sono un appoggio fondamentale per la lettura veloce che tipicamente fa il lettore una volta approdato sulla vostra pagina.

Quali keyword sta usando il vostro target utente?

E’ facile comprendere come questo sia un tema centrale della produzione dei contenuti in ottica SEO e di sempre maggiori visite alle vostre pagine.

Hubspost dà delle fantastiche indicazioni strategiche per capire quale direzione scegliere nella delicata fase di scelta delle parole chiave. Innanzitutto, si parte con una distinzione sulla tipologia di parole chiave…

Keyword generiche

Ricerche corte, tipicamente formate da un solo elemento, applicabili facilmente a chiunque operi in un certo settore. Non sono rappresentative di ricerche specifiche, solitamente.

“Fat-Head” Keyword

Le cosiddette “fat-head” keyword sono più complesse delle generiche: sono costituite da 2 o 3 parole chiave generiche concatenate tra loro.

“Chunky Middle” Keywod

Le “chunky middle” keyword, invece, sono query di ricerca che rappresentano delle brevi composizioni cercate dagli utenti sui motori di ricerca, nel momento in cui a quella ricerca corrisponde un bisogno informativo abbastanza circoscritto. Ad esempio: “passaggio proprietà moto“.

Keyword di “Coda Lunga”

In questo caso il livello di sofisticazione sale ulteriormente. La ricerca e il bisogno informativo dell’utente molto ben circoscritti. Ad esempio: “come fare il passaggio di proprietà di una moto in comune”.

Per capire quali keyword sta usando il vostro target utente ideale, Hubspot suggerisce 4 modalità principali:

  1. Usa “la tua gente” – Staff, clienti, commerciali, potenziali clienti, clienti della concorrenza, appassionati, blogger del settore, chiunque si muova a vario titolo nel settore… questi sono “la tua gente”. Si tratta di persone che conosce l’argomento e conosce ancora di più i bisogni informativi sul tema. Chiedete loro quali sono i loro bisogni e – impulsivamente – cosa scriverebbero su google in quel momento per cercare informazioni.
  2. Non solo motori di ricerca, anche Social Media – visto che i Social Media fanno la parte del leone nello scenario online, possono anch’essi diventare un valido strumento di ricerca, sia lato utente che lato strategia. Le funzioni “cerca” di Twitter e Facebook sono sempre più raffinate; per quel che riguarda Google Plus, i “trending” meritano sempre un’occhiata. Infine, una grandissima rilevanza va data a YouTube, considerato il secondo motore di ricerca al mondo per numero di ricerche…
  3. Gli strumenti di Google – C’è l’imbarazzo della scelta tra gli strumenti gratuiti di Google:
  4. Altri strumenti – anche in questo caso, la scelta si fa difficile per via dell’alto numero di possibilità: da ubersuggest.io a keywordtool.io (fenomenale), fino a WordTracker, fantastico nella sua semplicità. Inserendo una query, restituisce la classifica delle query analoghe ordinate per volume. Ho fatto un tentativo, in inglese, piuttosto generico come “feed a dog”. Ecco di seguito i risultati

keyword

Da una semplice ricerca di questo tipo, capite COSA e COME cercano gli utenti online su tematiche molto specifiche.

Conoscete altri modi per capire quali keyword sta usando il vostro target utente ideale?

 

 

Commenti

  1. C'è uno strumento interessante nel tool Seozoom si chiama indaga settore, partendo dalla url del tuo concorrente tira fuori tutte le keyword posizionate ed è possibile ordinarle e filtrarle per numerosi fattori, ad esempio numero di risultati, difficoltà della keyword, volume di ricerca, cpc e annunci adwords presenti nelle serp.
    A livello di ricerca organica la coda lunga è sempre una buona base di partenza. Oltre agli strumenti di Google è ottimo anche keywordtool.io per trovare le keyword correllate.

    Per il Pay per Click meglio scegliere quelle che convertono di più rispetto a quelle più trafficate.

Lascia un commento