Dal 2001 cataloghiamo i programmi di affiliazione italiani, il nostro è l'elenco più completo che puoi trovare su internet.

alVerde lancia Scribox.it: la fonte di contenuti per il tuo sito web

Qual è l'elemento indispensabile per ogni sito web?
Qual è la migliore "esca" per destare l'interesse di Google?
Cosa permette agli utenti di distinguere un sito qualunque da un sito di valore?

La risposta è il "contenuto editoriale", il quale può assumere le forme più disparate. Un contenuto potrebbe, infatti, essere una notizia,  un articolo, una recensione, una scheda prodotto, un ebook e non solo. La quantità e la qualità dei contenuti che formano un sito web determinano spesso il successo o meno del sito agli occhi di Google e degli utenti. I contenuti servono anche per promuovere un sito nel web, basti pensare ai comunicati stampa ed agli articoli pubblicati per svolgere le attività di article marketing e di link building.  Non sto scrivendo certo qualcosa di nuovo. La vera novità è rappresentata dai nuovi strumenti a disposizione di tutti coloro che hanno bisogno di contenuti editoriali per i propri siti web. Di cosa sto parlando?

Dovendo pubblicare contenuti per diversi progetti web, ho verificato personalmente che la realizzazione di tali contenuti comporta spesso alcune difficoltà:

  • Trovare validi scrittori.
  • Gestire gli scrittori selezionati (effettuare i pagamenti, gestire le comunicazioni e il flusso di informazioni, definire e far rispettare le tempistiche di consegna, ecc.)
  • Programmare il lavoro nel tempo.

Per queste ed altre motivazioni mi sono impegnato nell'ultimo anno, assieme ad un team di persone molto preparate, nella realizzazione di una piattaforma utile per svolgere tutte queste attività in modo più semplice e professionale. Il nostro desiderio è quello di offrire un utile strumento di crescita professionale per tutti coloro che gestiscono dei progetti in ambito web. E all'interno della community di alVerde credo ce ne siano molti! :)

Il nuovo servizio si chiama Scribox.it. Te lo descrivo in pochissime parole:

Hai ottime capacità di scrittura? Puoi utilizzare Scribox per guadagnare scrivendo. Il compenso per il tuo lavoro lo decidi tu e non dipende da guadagni pubblicitari o da altri fattori di questo tipo. Il pagamento è garantito perchè ricevi i pagamenti da un'unica azienda affidabile e non da utenti, spesso anonimi, conosciuti sui siti di annunci o sui forum. Più ti dimostri bravo ed affidabile come scrittore, più la tua reputazione all'interno di Scribox aumenta, portandoti così sempre più lavori da eseguire con compensi sempre più elevati.

Hai bisogno di contenuti editoriali? Puoi utilizzare Scribox per semplificare ogni fase del processo di sviluppo di tali contenuti: dalla ricerca dello scrittore, al suo pagamento a lavoro eseguito. Potrai richiedere i testi, valutare gli scrittori in base alle loro competenze ed ai feedback ricevuti, leggere i testi prima di approvarli, verificare l'unicità dei contenuti ed infine pagare una sola azienda. In altre parole non dovrai più eseguire molti micropagamenti ad utenti privati ed adempiere ad obblighi fiscali come il versamento delle ritenute d'acconto. Tutti gli articoli e tutte le comunicazioni saranno, inoltre, centralizzati ed ordinati, non sparsi tra email, Skype e messaggi privati sui forum.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche standard del servizio che viene offerto tramite Scribox. Se hai esigenze particolari e necessiti di volumi importanti, allora potrai provare la versione Premium del servizio che ti permetterà di accedere ad ulteriori servizi con un account dedicato e con la possibilità di poter richiedere plugin dedicati alle tue esigenze. Se sei interessato a questa versione allora contattami.

 L'iscrizione è aperta a tutti?

Gli editori possono iscriversi ed utilizzare il servizio immediatamente. Inoltre, sul primo lavoro assegnato ad un autore, non si paga alcuna commissione a Scribox. Quindi perchè non provare? :)

Gli autori, invece, possono iscriversi per prenotare il proprio accesso a Scribox. Questo significa che l'attivazione dei singoli account verrà valutata dallo staff in base alle competenze degli autori, alle necessità della piattaforma e alle nuove offerte di lavoro che ogni giorno vengono inserite nel marketplace. 

Scribox è già attivo, in forma privata, da oltre un mese ed ora è pronto ad aprire le proprie porte a nuovi utenti. Passaparola! Grazie.

P.S. Se hai bisogno di maggiori informazioni lascia un commento o contattami.

METODO DI PAGAMENTO: n.d.;
PAYOUT MINIMO: n.d.;
DURATA COOKIE: n.d.;
CATALOGO PRODOTTI: n.d.
KEYWORD ADVERTISING: n.d.;
DATI SOCIETÀ: n.d.
Iscriviti

Commenti

  1. Dipende dalla tua posizione fiscale: se fai la dichiarazione dei redditi certamente devi includere anche i redditti per i quali hai emesso delle ricevute con ritenuta d'acconto. Ti consiglio, però, di rivolgere la domanda ad un commercialista, volendo anche nell'apposita sezione di questo forum, generalizzando il discorso (che il guadagno provenga da Scribox o un altro servizio non credo che faccia differenza).
    Io sono stato accettato oggi dopo 9 giorni.

    Volevo riproporre questa mia domanda posta qualche giorno fa:
    Ciao a tutti,

    mi chiamo Marco e mi sono iscritto ieri su scribox come autore e quindi il

    mio account è ancora in fase di valutazione. In passato ho fatto dei corsi di

    scrittura giornalistica (al liceo) e di scrittura creativa (all'università), mi

    piace scrivere e spero di riuscire a farlo bene, se ce ne sarà l'occasione, su scribox.

    Volevo fare una piccola domanda riguardo la fase del pagamento. Il lavoro

    dell'autore è considerato "collaborazione occasionale" e quindi remunerato

    in ritenuta d'acconto? L'autore dovrà dichiarare queste entrate o questo

    avviene in automatico tramite la ritenuta?

    Spero di essermi spiegato bene. Scusatemi per il dubbio stupido... :p
    Grazie per i suggerimenti. Questi aspetti possono essere di volta in volta concordati tra autore ed editore nel momendo in cui l'editore crea un nuovo annuncio o quando l'autore si candida a svolgere un lavoro. Ad esempio, quando io cerco degli autori disposti a scrivere per alVerde, specifico che gli articoli verranno pubblicati su questo sito e che quindi l'autore ha una bella vetrina per dimostrare le proprie capacità. Analogamente chiedo se vogliono firmare gli articoli o se preferiscono restare anonimi (c'è anche chi preferisce non mostrare il proprio nome-cognome).
    Credo ci sia un altro aspetto interessante, lato editori, da prendere in considerazione, che non so se avete già trattato quindi in caso mi scuso: intendo il fatto che l'editore dovrebbe poter specificare sia il sito in cui verrà pubblicato l'articolo che la possibilità o meno per l'autore di inserire la sua firma in calce.

    Questo perché, almeno personalmente, se posso firmare i miei articoli e/o pubblicarli su siti di un certa visibilità, posso anche decidere di scrivere per un prezzo più basso perché comunque posso arricchire il mio curriculum, se invece non li posso firmare e quindi non indicare nel mio CV aumentando la mia reputazione di web writer, tendenzialmente aumento il costo. Ovviamente, parlo per me...
    Grazie per la segnalazione, è stata una svista. Nel footer del sito c'era il link alle condizioni per autori ed editori, ora è stato corretto anche il link errato.
    Giusto una considerazione:

    mi sto iscrivendo come Autore, ma nella pagina di registrazione, il link "condizioni di utilizzo" punta all'indirizzo Accesso - Scribox.it, dove ovviamente non ci sono le condizioni di utilizzo ma una maschera di login.

    Sarebbe carino conoscerle prima di iscriversi, no? ;)

    Ciao e buon lavoro!
    Decisamente interessante...oggi lo provo e vi feedbacko a dovere. Leggendo qui e li mi sembra di aver trovato quanto fa al caso mio.
    Non avendo visto che, durante la registrazione, la scelta dell'account era su "editore", ho sbagliato ad iscrivermi e mi sono registrata come editore anziché autore, adesso come risolvo? Ci terrei ad avere un mio profilo "autore" su Scribox, è davvero una piattaforma ben strutturata. Grazie
    Ciao Gio, ti ringrazio per il consiglio. Il nostro obiettivo è quello di ottenere delle "aste" (è un termine sbagliato perchè non è un sito d'aste) al rialzo. Di solito gli editori partono da una cifra mediamente bassa e gli autori con più feedback positivi, con più lavori eseguiti, con un curriculum migliore (mostriamo tantissimi dati per ogni autore) possono pretendere un compenso maggiore e candidarsi con un prezzo superiore. Personalmente, se dovessi acquistare dei contenuti per un mio sito di qualità (alVerde, ad esempio) preferirei senz'ombra di dubbio l'autore più bravo e costoso e non quello che deve fare un prezzo più basso perchè è meno competente sull'argomento che deve trattare. In ogni caso tengo monitorata la situazione, per ora non mi pare che i prezzi stiano andando al ribasso rispetto alle proposte di partenza fatte dagli editori. :)
    A me sinceramente piace di più il modello attuale che di fatto simula un qualsiasi mercato libero, lascia che l'offerta si modelli sulla concorrenza.

    Sicuramente il problema della qualità potrebbe esserci, perchè non si parla di beni indifferenziati, ma non posso dire nulla pechè devo ancora sperimentare il servizio :) (mi sono iscritto come editore ma non ho avuto ancora tempo per fare una prova)

    Prossimamente vi darò il mio feedback :)

    P.S. sono un moderator ma son slegato dall'inizativa :) quindi potrò essere oggettivo ^^
    Ciao Paolo,

    Avevo avuto la stessa idea di un portale del genere circa un anno fa, l'avevo pure proposta ad un investitore ma poi non se ne fece niente e quindi ho abbandonato.. Sono contento che l'abbia sviluppate te, l'interfaccia e' fantastica! :)

    Un piccolo consiglio, ma secondo me molto importante: Per evitare che si scateni un'asta al ribasso tra gli articolisti a chi offre la cifra più bassa da pagare all'editore, consiglierei di tenere oscurate le offerte degli articolisti, rendendole visibili solo all'editore stesso, per evitare che gli articolisti modifichino la propria offerta modulandone il prezzo su quello degli altri.

    Un'asta al ribasso porterebbe solo ad abbassare la qualità del lavoro, in quanto scendendo sempre più i prezzi medi poi uno lavorando per cifre basse per andare incontro all'editore per forza di cose non può dedicar molto tempo al lavoro e quindi il risultato finale non e' di alto livello.
    Ciao, abbiamo attivato anche il tuo account da autore. E' molto strano che tu non abbiamo ricevuto l'email che abbiamo inviato a tutti gli autori chiedendo di descrivere la fotografia visibile nel proprio profilo. Puoi controllare se per caso è finita nella posta indesiderata?
    ciao,

    non ho ricevuto nulla...

    una mail che mi invita a completare il profilo ma se vado sul profilo non posso fare nulla...il sito mi dice :

    Il tuo account è in fase di verifica da parte della redazione di Scribox.

    Per ulteriori informazioni, contattaci.

    Mi sono registrato con due mail.

    come editore, ed ho gia richiesto un lavoro.

    e con

    come autore...e sto aspettando.

    Possibile attivare entrambi i profili solo con una o con l'altra mail? (Sono bravissimo ad esempio su marketing, tecnologia, Seo e entertaiment ma ad esempio non so nulla su calcio...anche se ho siti web sul calcio... :-) tra i 20 siti che gestisco....ad esempio...

    Ti rigrazio della risposta.

    Saluti.