Oval Pay: opinioni sulla carta e il conto con iban italiano

il | Investimenti | 0 commenti

BONUS ESCLUSIVOAttivando Oval Pay con il codice bonus VERDE5 ricevi €5 in OMAGGIO sul conto.

Il bonus ti verrà accreditato dopo 6 trasferimenti automatici dal tuo conto a Oval Future.

Oval pay è un conto intelligente abbinato ad una carta Visa, che permette di risparmiare ed investire con il suo utilizzo. È un conto di pagamento abbinato ad una carta senza costi nascosti e senza canoni, con la possibilità di eseguire bonifici e prelevare gratuitamente, utilizzare la carta in tutto il mondo e poter depositare i contanti.

Oval Pay è una nuova e moderna esperienza bancaria, che rivoluziona l’idea di banca, in quanto abbinato ai tradizionali pagamenti, permette di gestire in modo smart le proprie finanze, permettendo di accumulare risparmi ad ogni transazione eseguita e di investire piccole somme in maniera automatica. Oval Pay è studiato per incoraggiare il risparmio e l’investimento; per mezzo dell’introduzione di un nuovo concetto di gestione delle finanze personali, innovativo, tecnologico e divertente, gli utenti possono risparmiare ed investire somme di denaro accantonate giornalmente.

Cos’è Oval Pay

Oval Pay è un conto corrente a tutti gli effetti, abbinato ad un Iban italiano, che permette di gestire qualsiasi tipo di attività quotidiana: accredito dello stipendio, bonifici, prelievi, pagamenti, utilizzo di una carta Visa abbinata al conto, utilizzabile anche all’estero presso tutti gli esercenti convenzionati.

L’apertura del conto Oval è semplice e veloce, gratuito e gestibile completamente con l’apposita app, anch’essa gratuita. Oval pay non prevede costi di apertura e nessun costo mensile, bonifici e trasferimenti gratuiti, offre la possibilità di richiedere e trasferire denaro gratuitamente in tempo reale tra utenti Oval, prelievi gratuiti in tutti gli ATM, impostare pagamenti ricorrenti, ricezione di notifiche push gratuite in tempo reale, possibilità di versare contanti in oltre 17.000 esercenti convenzionati in tutta Italia, possibilità di controllare le spese attraverso statistiche e budget e mette a disposizione dei propri utenti un sistema innovativo e divertente di risparmio giornaliero.

Oval Pay consente ai propri clienti di accumulare risparmi attraverso l’attivazione di Step o versamenti occasionali, lasciando la scelta della tipologia di investimento ai propri utenti.

Al più presto con Oval Pay sarà anche possibile pagare F24, Mav, Rav, pagoPA, bollettini ed eseguire ricariche telefoniche e sarà attivato Cashback con esercizi convenzionati.  

Apertura di Oval Pay

Per potersi registrare ad Oval ed iniziare ad utilizzare tutte le sue funzionalità è necessario verificare la propria identità; questa verifica è necessaria per proteggere gli utenti come consumatori, secondo il rispetto delle norme dell’Unione Europea, così da garantire un’elevata sicurezza. Per poter diventare utente di Oval Pay è necessario sottoporsi e superare un controllo Know Your Customer (KYC) (un nome complesso che nasconde una procedura molto semplice che si fa comodamente dallo smartphone). Si tratta di una tipologia di verifica di identità che, fin dal 2002, protegge l’utente e l’istituto da tentativi di frodi online, corruzione o pratiche di riciclaggio di denaro. Senza il superamento della verifica KYC non è possibile diventare utente Oval Pay; per questo motivo senza un documento valido non è possibile aprire il conto. In particolare i documenti necessari e richiesti in fase di apertura possono essere alternativamente la Carta di identità, il passaporto o la patente. Uno di questi documenti è sufficiente, ma deve essere obbligatoriamente in corso di validità.

Il processo di verifica dell’utente è semplice e veloce e può essere completato direttamente dall’applicazione, in due distinte fasi.

  1. Il primo step è il caricamento del documento di identità, che deve essere in corso di validità con una fotografia identificativa. In fase di registrazione sarà quindi richiesto di indicare quale documento si vuole caricare, selezionare lo stato di emissione del documento, caricare la fotografia del documento fronte e retro, verificando che la foto sia centrata e senza riflessi.
  2. Il secondo step è il caricamento di un video selfie; è sufficiente seguire le informazioni che via via vengono indicate sullo schermo, eseguendo in diretta un video selfie che permette di assicurare che l’utente che sta creando il proprio account sia lo stesso che sta eseguendo il caricamento del documento e dei dati.

Può accadere che la verifica del documento di identità non vada a buon fine; se dovesse succedere è possibile, direttamente dalla sezione dell’app “Completa il tuo profilo”, ricaricare il proprio documento di identità. Questa problematica può succedere nel caso in cui la foto o i dati non sono correttamente leggibili a causa di un riflesso della foto, oppure che il documento non sia stato correttamente caricato.

Per completare il proprio profilo sarà poi necessario inserire le informazioni personali che verranno richieste, quali il codice fiscale, conferma di indirizzo di residenza e domicilio e la compilazione di un questionario, necessario per completare il processo Anti Money Laundering. Si tratta di un questionario composto da 5 domande, che ha l’obiettivo di proteggere l’utente e la piattaforma stessa da potenziali frodi o comportamenti illeciti, secondo il rispetto del decreto legislativo numero 90 del 2017.

Dopo aver aperto correttamente il proprio account Oval Pay, all’utente verrà fornito un Iban italiano, che identifica il conto del cliente; direttamente dalla homepage dell’app è possibile trovare i dettagli e le coordinate del proprio conto. Precisamente di fianco al saldo, cliccando sull’icona gialla sarà possibile verificare l’Iban del proprio conto e, quando necessario, condividerlo con amici e parenti.

Una volta attivato il proprio conto Oval Pay la carta Visa abbinata al conto appena aperto verrà inviata all’indirizzo indicato in fase di registrazione, senza costi per la sua emissione e spedizione.

Oval Pay: costi

Oval Pay non prevede costi di apertura, mantenimento o chiusura; non sono nemmeno previsti costi relativi alla richiesta, emissione o spedizione della carta Visa, né all’attivazione. Sono però previsti costi per alcune tipologie di operazioni: bonifici istantanei SEPA (1 euro), PagoPa (2 euro), Rav (2 euro), bollettini postali (2 euro), bollo auto (2 euro), versamento di contanti presso gli esercenti convenzionati (1 euro), prelievo in contanti presso gli esercizi convenzionati (1 euro), richiesta di carta Visa sostitutiva in caso di furto o smarrimento (5 euro), prelievi in valute diverse da Euro presso banche estere al di fuori dell’area SEPA (2,5 euro).

In merito all’aspetto fiscale Oval Pay non opera come sostituto d’imposta; per questo motivo in caso di deposito di denaro superiore ad una giacenza media di 5000 euro l’utente dovrà dichiarare l’importo nella propria dichiarazione. In merito agli investimenti Oval Pay applica il solo regime dichiarativo, fornendo agli utenti la documentazione necessaria per il calcolo dell’eventuale capital gain.

Come ricaricare il conto Oval Pay

Ricaricare Oval Pay è semplice come trasferire denaro presso un qualsiasi conto corrente; è possibile ricaricare Oval Pay attraverso un bonifico o accreditando il proprio stipendio, oppure versando contanti presso di uno dei 17.000 esercenti convenzionati. In questo caso è sufficiente indicare il codice fiscale del titolare del conto Oval Pay, chiedendo un “Versamento contanti su Oval”.

Come prelevare il denaro versato

Prelevare i risparmi accumulati in Oval Pay è semplice e veloce; direttamente dalla schermata principale dell’app, è necessario cliccare su “Oval Future” e sulla scheda “Disponibilità”. Da questa scheda è visibile l’importo massimo che potrà essere prelevato, che corrisponde alla somma disponibile sul proprio portafoglio virtuale. Successivamente si dovrà cliccare su “Preleva”, inserendo l’importo che si vuole prelevare; il minimo prelevabile è 5 euro o 5 sterline, il massimo è la somma disponibile. I soldi impiegheranno tra i 3 e i 5 giorni lavorativi ad essere depositati sul conto corrente collegato a Oval Pay, che corrisponde allo stesso conto corrente personale collegato in fase di apertura come fonte di alimentazione del conto.

Se ci sono delle somme di denaro investite, prima di poter disporre del denaro e richiederne il prelievo è necessario ricordare che ogni prodotto di investimento richiede un tempo minimo di investimento, che corrisponde ad un periodo di giorni (solitamente 7) entro il quale non è possibile disinvestire. Solo una volta passato il periodo minimo di investimento è possibile disinvestire, a condizione di disinvestire l’ammontare totale investito nel singolo prodotto. Successivamente i risparmi disinvestiti saranno disponibili nel conto Future entro qualche giorno e quindi saranno pronti per l’eventuale richiesta di prelievo.

Come risparmiare con Oval Pay: gli Step

Con Oval Pay è possibile generare automaticamente risparmi impostando degli appositi Step; si tratta di una funzione messa a disposizione agli utenti di Oval, che consente di fissare delle regole di risparmio, cioè delle azioni che permettono di accantonare degli importi. È possibile impostare più Step scegliendo tra i più adatti alle proprie esigenze; ad esempio è possibile risparmiare secondo le proprie abitudini di spesa, scegliendo una modalità più tradizionale fissando un versamento settimanale o, attraverso una modalità più moderna ed innovativa, in base a quanto si utilizzano i social.

Gli Step si dividono in due categorie: gli Step legati alle transazioni di un conto collegato e gli Step non legati alle transazioni, quindi utilizzabili in qualsiasi momento. È possibile attivare gli Step direttamente dall’app, dalla sezione “Oval Future – Risparmi e investimenti”, cliccando su “Step” e su “Aggiungi uno Step”, così da poterlo attivare. È possibile quindi selezionare qualsiasi scheda, modificandone le impostazioni secondo le proprie preferenze. Dall’applicazione di Oval Pay è possibile verificare in qualsiasi momento quali Step sono già stati attivati, direttamente dalla sezione “Step”; da questa sezione sarà possibile anche attivarne di nuovi come disattivarli.

Tra gli Step più innovativi e divertenti proposti da Oval Pay c’è lo Step Fitness, che consente di accumulare denaro attraverso il calcolo dei propri passi. Dopo averlo attivato è necessario sincronizzare l’app con il proprio cellulare. La sincronizzazione viene eseguita quotidianamente dopo la mezzanotte e i risparmi accumulati, sulla base del numero di passi eseguiti, saranno visualizzata la mattina successiva. Lo Step Fitness può essere attivato se si utilizza l’app su di un dispositivo Android o iOS. Prima di procedere all’attivazione dello Step Fitness sul proprio cellulare iOS è indispensabile attivare Apple Health sul proprio dispositivo, autorizzando successivamente Oval ad accedere ai dati prodotti da Apple Health in merito ai passi e alla distanza percorsa. Nel caso si utilizzi un dispositivo Android è necessario avere a disposizione l’app Fit per Android. Si possono utilizzare altre applicazioni, quali ad esempio Fitbit, Garmin o Runtastic, purché queste siano collegate all’account Google Fit o Apple Health dell’utente stesso.

Un altro Step innovativo e molto utile per risparmiare è la regola del 50/30/20; un metodo innovativo che può essere applicato a qualsiasi entrata, regolare o no. Consiste nel dividere le proprie spese in 3 differenti categorie: 50% spese necessarie (spese legate a ciò che serve per sopravvivere), 30% spese superflue (spese legate a ciò che si vuole, ma che non è necessario), 20% risparmi, che corrisponde alla somma che deve essere risparmiata.

Esiste anche la possibilità di attivare uno Step Facebook, cioè uno Step che consente di risparmiare ogni volta che l’utente pubblica qualcosa sulla propria bacheca Facebook. L’attivazione avviene nella sezione Step, precisamente attivando “Accumula attraverso i social”; successivamente sarà necessario accedere al profilo Facebook ed accettare la sincronizzazione, che avverrà ogni due ore.

Un ulteriore Step messo a disposizione dei propri utenti da Oval Pay è lo Step transazioni; questo Step può essere attivato solo connettendo il proprio conto bancario a Oval Pay. Per questo motivo viene consigliato di verificare quali banche consentono questa sincronizzazione. Esistono 3 diverse tipologie di Step transazione. Arrotondamento, che procede ad arrotondare le transazioni eseguite con la carta collegata, considerando i centesimi in eccesso a singole transazioni per ogni transazione sotto i 100 euro (arrotondamento regolare) oppure che arrotonda ai 10 euro superiori per transazioni sopra i 100 euro (arrotondamento dinamico). Transazione legata al guadagno, che accantona una percentuale fissa ogni volta che sul conto dell’utente avviene un’entrata. Transazione legata ad una categoria di spesa, che permette di accantonare una percentuale o una somma fissa ogni volta che avviene una spesa in una determinata categoria.

Come risparmiare con Oval Pay: versamenti occasionali

Oval Pay permette anche di fissare di volta in volta dei versamenti occasionali e manuali, direttamente dalla sezione “Oval Future – Risparmi e investimenti”, cliccando sulla scheda “Disponibilità” e poi su “Versa”. Sarà quindi possibile stabilire la cifra che si vuole versare e cliccare su “Conferma” per confermare. Il versamento verrà quindi aggiunto ai risparmi della settimana, che sono visibili nella scheda verde “Stai Accumulando”. I versamenti manuali possono essere eliminati prima che venga prelevato il denaro dal conto corrente collegato, purché sia richiesto l’annullamento entro la domenica della settimana in cui è stato inserito il versamento. La richiesta di cancellazione del versamento manuale deve essere eseguita direttamente dalla sezione “Attività – Risparmi” selezionando il versamento da eliminare direttamente dall’elenco di tutti i versamenti richiesti. Se il versamento manuale non è ancora in corso, è sufficiente selezionarlo e cliccare sulla spunta verde di “Accumulo attivo” per eliminarlo definitivamente

I versamenti manuali vengono sommati ai risparmi che vengono accumulati settimanalmente con gli Step e possono essere visualizzati dalla sezione “Oval future – Risparmi e investimenti” direttamente nella scheda “Disponibilità”. È inoltre possibile verificare il dettaglio di tutti i risparmi accumulati dalla sezione “Attività” direttamente dalla barra di navigazione; un modo veloce ed intuitivo per avere sempre sotto controllo i propri risparmi, ma anche poter disattivare temporaneamente eventuali Step. Il conto Oval Pay può essere ricaricato anche con versamenti di contanti presso gli esercizi convenzionati Banca 5, con un bonifico oppure con l’accredito dello stipendio o la pensione.

Oval Coach

Oval Pay mette a disposizione dei propri utenti un sistema che li aiuta nel loro percorso di risparmio: l’Oval Coach. Questo sistema permette agli utenti di attivare delle missioni che li accompagneranno fornendo assistenza ed informazioni su risparmio e investimenti; completando le missioni l’utente otterrà punti esperienza che gli permetteranno di aumentare di livello.

Le missioni sono sfide di diversa durata che accompagnano l’utente in un percorso di crescita finanziaria per permettergli di scoprire aspetti determinanti del risparmio e dell’investimento, rendendo l’utente sempre più consapevole. Direttamente dall’app è possibile, dalla sezione “Coach”, scegliere la categoria più adatta alle proprie esigenze attivando una o più missioni. Al completamento delle missioni l’utente aumenterà la propria consapevolezza finanziaria sbloccando altre missioni; con il superamento delle missioni si possono ottenere punti Oval Exp, che consentono l’aumento del livello, aprendo la possibilità di richiedere gadget firmati Oval.

Il trasferimento del risparmio in Oval Pay

Il trasferimento del denaro virtuale accantonato con gli Step e con i versamenti manuali in denaro reale accantonato nel portafoglio virtuale Oval Pay avviene attraverso addebiti diretti SEPA, che consentono di trasferire denaro dal conto corrente collegato a Oval al conto Oval Future, dove vengono gestiti risparmi e investimenti; questo trasferimento di denaro, che avviene previa autorizzazione dell’intestatario del conto, avviene in modo automatico ogni settimana, senza costi aggiuntivi entro 3-5 giorni lavorativi. Per poter eseguire il trasferimento l’importo minimo da trasferire deve essere almeno pari a 1 euro o a 1 dollaro, a seconda della valuta in cui è stato aperto il salvadanaio virtuale.

L’importo indicato nella scheda verde “Risparmi settimanali”, che è dato dalla somma dei risparmi accumulati ogni settimana, verrà svuotato ogni lunedì mattina quando viene creato il versamento automatico, attraverso il pagamento Sepa. L’importo nella scheda verde sarà quindi azzerato, ma la somma che a breve verrà trasferita sarà visibile nella sezione “in arrivo”, sotto al totale del salvadanaio virtuale. Controllare lo stato di tutti i versamenti e i prelievi, ma anche del denaro che è in arrivo, è semplice ed immediato; è sufficiente cliccare sulla freccia verde presente nella parte superiore della schermata principale dell’app.   

Oval Pay fornisce alcuni consigli ai propri utenti in merito a possibili difficoltà che potrebbero incontrare in fase di accantonamento dei propri risparmi; in particolare consiglia di verificare che il mandato SEPA sia attivo e funzionante, che esistano degli Step attivi, di verificare la sincronizzazione automatica delle transazioni e, nel caso di attivazione di Step in base alle abitudini di spesa o legati agli accessi ai social, che sia attiva la connessione tra Oval Pay e il conto personale o gli account social.

Investimenti

Con Oval Pay è possibile decidere di investire la somma versata nel proprio salvadanaio virtuale; gli ordini per l’apertura delle posizioni di investimento non sono immediati, ma su base giornaliera. Quando l’utente decide di investire in un determinato prodotto messo a disposizione da Oval deciderà anche la somma da investire, a partire da 10 €; questo importo corrisponderà ad una quantità di prodotto che diverrà di proprietà dell’investitore/risparmiatore.  Il prezzo effettivo a cui viene acquistato il prodotto potrebbe però non corrispondere a quello in cui viene fatto l’ordine tramite l’app; questo perché il prezzo indicato al momento dell’ordine attraverso l’app è il prezzo del prodotto in quel momento, ma poiché l’effettivo acquisto viene fatto due volte a settimane il prezzo reale di acquisto potrebbe essere differente. Nello stesso modo, quando si decide di disinvestire un prodotto precedentemente acquistato, il prezzo di riferimento sarà quello del momento dell’esecuzione dell’ordine di rimborso, che potrebbe essere diverso dal prezzo visto nell’app al momento della richiesta di rimborso.

Per investire in uno o più prodotti offerti da Oval Pay è necessario accedere dall’applicazione nella sezione “Oval Future – Risparmi e investimenti”, selezionare “investimenti” e scegliere il prodotto che si preferisce; allo stesso modo per disinvestire, partendo dalla stessa sezione dell’applicazione, è necessario scorrere verso il basso per verificare i propri investimenti, selezionare quello che si vuole rimborsare e premere il tasto rosso “Chiudi posizione”. Nei dettagli di ogni prodotto è possibile verificare le informazioni relative alla tipologia di prodotto; in particolare l’investimento minimo, le commissioni, il rendimento storico annuo e il periodo minimo di investimento. È presente inoltre l’indicazione del livello di rischio e la composizione indice, da cui è possibile verificare la composizione dell’investimento. Investire in Oval Pay ha dei costi legati al prodotto selezionato; è possibile trovare l’informazione dei costi nella scheda dettaglio dei prodotti. Le commissioni relative ad ogni prodotto sono da considerarsi annue sull’ammontare investito.

Oval Pay mette a disposizione dei propri utenti anche la possibilità di eseguire un investimento ricorrente; esiste la possibilità di investire una percentuale dei risparmi settimanali, fissata al momento della scelta dell’investimento automatico, nel prodotto selezionato. Ogni settimana quindi il risparmio accumulato sarà diviso in differenti parti, secondo le percentuali di investimento ricorrenti fissate dall’utente per ciascun prodotto scelto per l’investimento automatico. In particolare per inserire un investimento automatico è necessario entrare nella sezione “Risparmi e investimenti”, cliccare sulla scheda del prodotto selezionato e selezionare “Investimento ricorrente”. Dalla stessa sezione, ma cliccando “Risparmi settimanali investiti” è possibile verificare tutti gli investimenti ricorrenti fissati e le relative percentuali; da qui sarà possibile modificare o cancellare gli investimenti ricorrenti già in essere.

Una tipologia di investimento proposto da Oval Pay ai propri utenti sono gli Exchange Traded Notes (ETNs); consistono in strumenti finanziari che replicano in maniera passiva le performance di differenti indici (azionari, valute, tassi di interesse e obbligazioni). Investendo in ETNs è possibile quindi investire in un prodotto finanziario il cui valore segue il valore degli indici sottostanti, senza doverci investire direttamente, dando anche la possibilità di investire somme di valore ridotto. I prodotti offerti sono diversi e innovativi, ad esempio con il prodotto TassoFisso è possibile vincolare delle somme per un anno e ottenere il 2%, o altri prodotti vantaggiosi e unici nel loro genere.

Oval Pay: codici bonus

È possibile ottenere dei bonus pari a 5 euro o 5 sterline presentando Oval Pay ai propri amici. Se l’utente inserisce il codice bonus di un amico o un codice benvenuto otterrà l’accredito dopo almeno 6 trasferimenti automatici dal proprio conto al salvadanaio. Se invece degli amici inseriscono in fase di registrazione il codice bonus dell’utente, l’utente otterrà il bonus appena andrà a buon fine il primo trasferimento dell’amico. Per ottenere il bonus puoi usare il codice VERDE5.

Oval Pay: sicurezza

Oval Pay utilizza i più avanzati protocolli di sicurezza e applica tutti gli standard di sicurezza del Gruppo Intesa SanPaolo e Banca5; la protezione dei dati e del denaro presente sul conto sono garantiti.  Il salvadanaio virtuale è un conto intestato all’utente, sicuro e protetto da tecnologie avanzate. A protezione dell’app, ad ogni accesso viene richiesto un Pin personale; nel caso in cui venga dimenticato è possibile richiederne uno nuovo scrivendo al supporto, allegando alla richiesta copia del documento di identità caricato in fase di registrazione.

A tutela delle transazioni eseguite con la carta Visa collegata a Oval Pay c’è la presenza di un pin, che non può essere modificato, ma che può essere richiesto in caso di smarrimento direttamente dall’app dalla sezione “La mia carta”; inoltre, ad ogni utilizzo della carta VISA, si riceverà direttamente dall’app una notifica push in tempo reale.

In caso di furto o smarrimento della carta Visa è necessario bloccare la carte e richiederne una nuova. Si può bloccare la carta immediatamente dall’app tramite il tasto “Blocca” che si trova nella sezione “La mia carta”. Per ulteriori informazioni è sempre possibile contattare il servizio assistenza di Oval all’indirizzo support@ovalmoney.com.

I risparmi su Oval Future sono custoditi presso un conto Banca5, su cui non può accedere né Oval Pay né la banca che ha accesso diretto ai fondi risparmiati sul conto dell’utente; inoltre Oval Pay è un istituto regolamentato FCA, quindi soggetto a regole e controlli i cui risparmi degli utenti sono tutelati dalle Electronic Money Regulations 2011 e dalle Payment Services Regulations 2019.

È inoltre utile ricordare che a tutela degli investimenti eseguiti con Oval Pay esiste un fondo inglese, il FSCS (Financial Services Compensation Scheme) che tutela i consumatori nel caso di fallimento delle aziende finanziarie; si tratta di un’ulteriore tutela a copertura del rischio di perdita degli investimenti effettuati sulla piattaforma Oval Pay, nel caso in cui la stessa fallisca.

In merito alla sicurezza dei dati, Oval Pay elabora le informazioni personali e riservate dei propri utenti in conformità alla UK Data Protection Act, la EU Data Protection Directive e rispettando i principi generali del EU General Data Protection Regulation (25 maggio 2018). Per ultimo, il fornitore di infrastrutture di Oval Pay è conforme al Cloud Infrastructure Services Providers in Europe (CISPE) Code of Conduct.

* Il bonus ti verrà accreditato dopo 6 trasferimenti automatici dal tuo conto a Oval Future.

✅ Quanto costa Oval Pay?

Oval Pay non prevede costi di apertura, mantenimento o chiusura; non sono nemmeno previsti costi relativi alla richiesta, emissione o spedizione della carta Visa, né all’attivazione e non ci sono canoni annuali.

✅ Oval Pay è una carta conto sicura?

Oval Pay utilizza i più avanzati protocolli di sicurezza e applica tutti gli standard di sicurezza del Gruppo Intesa Sanpaolo; la protezione dei dati e del denaro presente sul conto sono garantiti. 

Come risparmiare con Oval Pay?

Con Oval Pay è possibile generare automaticamente risparmi impostando degli appositi Step; si tratta di una funzione messa a disposizione agli utenti di Oval Pay, che consente di fissare delle regole di risparmio, cioè delle azioni che permettono di accantonare degli importi.