Monese: opinioni sul conto UK (per tutti!) con carta Mastercard

il | Investimenti | 0 commenti

Monese è un conto corrente moderno, abbinato ad un IBAN, 100% mobile e adatto a tutti, in quanto apribile senza prova di residenza nel Regno Unito e senza verifiche di solvenza o sul credito; inoltre è di facile utilizzo, grazie all’applicazione disponibile in 14 lingue, conveniente e sicuro. Con Monese è possibile ricevere ed effettuare bonifici, gestire gli addebiti diretti, fare acquisti online e nei negozi; il conto è infatti abbinato ad una carta contactless prepagata facente parte del circuito Mastercard.

Cos’è Monese

Monese Ltd è una società fondata da Morris Koppel con l’obiettivo di offrire l’accessibilità ad un conto corrente a tutti. Nel Regno Unito aprire un conto corrente può risultare particolarmente difficile senza la dimostrazione della residenza; inoltre le tempistiche possono essere lunghe a seguito di verifiche burocratiche in merito alla solvenza del richiedente. Di contro, senza un conto corrente è difficile ricevere uno stipendio o trovare casa in affitto.

Queste problematiche vengono risolte dal conto Monese in quanto la sua apertura avviene in pochi minuti, senza vincoli burocratici e in maniera veloce ed intuitiva grazie all’apposita app. È sufficiente un selfie e la foto del proprio passaporto o carta d’identità; nessuna prova di residenza o esperienza di credito verrà richiesta.

A chi è rivolto Monese

Il conto Monese è pensato perché possa essere aperto da tutti, purché abbiano raggiunto la maggiore età; ci sono particolari categorie di persone che però possono trarre maggiori vantaggi dall’apertura di un conto Monese: chi viaggia molto, gli stranieri nel Regno Unito e i freelance.

  1. Chi viaggia molto può trarre benefici dal conto Monese, in quanto è previsto un servizio e l’app in 14 lingue; inoltre grazie all’app il conto può essere gestito ovunque, con semplicità, immediatezza ed in totale sicurezza. Monese non prevede costi di roaming nel caso ci si trovi all’estero: si possono effettuare pagamenti locali o internazionali al tasso di cambio reale senza costi nascosti o commissioni. Gli acquisti effettuati all’estero prevedono una piccola commissione di conversione di valuta pari allo 0,5%, che consentono un risparmio medio pari all’88% calcolato rispetto alle 5 principali banche inglesi.
  2. Gli stranieri nel Regno Unito, possono ottenere un conto velocemente e senza lungaggini burocratiche che i conti tradizionali soprattutto in UK richiedono. Inoltre non vengono richieste somme di denaro da depositare per poter aprire il conto, prassi spesso richiesta dalle banche tradizionali.
  3.  I freelance possono utilizzare un conto che soddisfi le proprie richieste personali, senza particolari clausole stringenti tipiche delle banche tradizionali; spesso questa categoria di lavoratori necessitano di un conto personale separato da quello della propria attività. Monese consente di avere un controllo completo sulle proprie finanze personali, abbassando i costi di gestione. Inoltre il conto Monese non richiede che ci sia un’entrata costante e sicura mensile, come spesso invece accade con le banche tradizionali; i freelance non possono garantire entrate certe e fisse, ma con Monese anche per loro ottenere un conto corrente risulta essere facile e veloce.

Come aprire il conto Monese

L’apertura del conto Monese avviene senza doversi presentare presso un ufficio o uno sportello bancario; tutta la procedura è gestita online, attraverso l’app o il computer. L’attivazione è gratuita, veloce, semplice, senza bisogno della prova di residenza e senza dover depositare nessuna somma minima.

Per aprire il conto Monese si può accedere al sito Monese dal computer, inserire il proprio numero di cellulare e seguire le istruzioni o, in alternativa, scaricare l’app gratuita disponibile per i dispositivi Android ed iOS e seguire le istruzioni. Verranno richieste una foto personale che può essere inviata attraverso un selfie e la foto di un documento di identità, carta d’identità o passaporto. La procedura si conclude in pochi minuti a seguito delle verifiche eseguite dal team Monese sulla veridicità dei dati forniti; una volta ricevuta la conferma il conto Monese è attivo.

Il proprio smartphone potrà essere utilizzato come pagamento digitale e la carta di debito contactless abbinata al conto verrà inviata all’indirizzo indicato in fase di registrazione senza costi aggiuntivi.

Pagare, prelevare e ricaricare con Monese

Con il conto Monese si può pagare nei negozi fisici e online attraverso l’app scaricata sul proprio smartphone o con l’utilizzo della carta Mastercard; i dispositivi abilitati permettono di ricevere pagamenti utilizzando Apple Pay e Google Pay, mentre l’utilizzo della carta prepagata consente di pagare online ed in tutti i negozi fisici che accettano Mastercard. Inoltre la carta Monese è di tipo contactless, permettendo quindi il pagamento senza la digitazione del pin per importi inferiori a 25 euro o 30 sterline.

I pagamenti possono inoltre essere eseguiti anche attraverso l’esecuzione di bonifici, rapidi e veloci, che possono essere gestiti utilizzando l’app, come un classico profilo home banking.  I bonifici possono essere eseguiti anche all’estero in otto differenti valute, ad un costo mediamente otto volte inferiore rispetto alle tradizionali banche.

Avendo a disposizione la carta di credito è ovviamente possibile anche prelevare denaro; Monese consente di prelevare in qualsiasi sportello bancomat che accetti carte Mastercard. I primi cinque prelievi del mese sono gratuiti e senza costi aggiuntivi, a meno che non sia esplicitamente indicato al momento del prelievo.

Le opzioni di ricarica del conto possono variare a seconda del paese in cui ci si trova; si può ricaricare versando denaro contante come un classico bancomat, eseguendo una ricarica in una ricevitoria, eseguendo un bonifico o trasferendo denaro da un’altra carta di credito o di debito.

Se si è un cliente Monese nel Regno Unito è possibile ricaricare in uno degli oltre 40.000 punti di ricarica; in tutti gli Uffici Postali del Regno Unito è possibile depositare denaro contante attraverso i bancomat, mentre nei supermercati e negozi che aderiscono al circuito PayPoint è possibile depositare denaro in cambio di un short code che, inserito nella propria app Monese, consente la ricarica della somma depositata.  

Se ci si trova al di fuori del Regno Unito, come ad esempio in Italia, la ricarica del proprio conto Monese è consentita attraverso l’esecuzione di un bonifico Sepa o bonifico internazionale (Swift) oppure trasferendo denaro utilizzando una carta di credito o di debito.

Con il conto Monese è inoltre possibile attivare gli addebiti diretti (SDD) o i bonifici permanenti per pagare in maniera automatica utenze e servizi, come ad esempio le bollette di gas e luce, le bollette telefoniche, l’abbonamento alla palestra o l’affitto.

Conto Monese: costi

Il conto corrente Monese mette a disposizione dei propri clienti tre differenti piani: Simple, Classic e Premium. Il piano Simple è gratuito , mentre gli altri due prevedono costi fissi mensili, offrendo però vantaggi superiori. Qualsiasi sia la scelta del piano ci sono alcuni elementi sempre e ugualmente gratuiti: la carta prepagata contactless Mastercard, la possibilità di scegliere conto in Euro o Sterlina, la disponibilità di pagare attraverso la propria app Google Pay e Apple Pay, il trasferimento istantaneo di denaro tra conti Monese, l’assistenza in ben 14 lingue e la possibilità di inserire pagamenti ricorrenti.

Il conto Simple non prevede costo fisso mensile ed ha le seguenti caratteristiche:

  • carta di debito contactless Mastercard senza canone mensile, costo della consegna pari a 4,95 Euro;
  • ricariche attraverso bancomat e contanti gratuiti fino a 200 euro al mese, successivamente è prevista una commissione del 2%;
  • spesa in valuta estera con carta di debito fino a 2.000 euro senza commissioni, successivamente è prevista una commissione del 2%;
  • trasferimenti in valuta estera gratis ed immediati verso altri conti Monese; commissione del 2% se il trasferimento avviene verso altri conti, con una spesa minima prevista pari a 2 euro.

Il conto Classic prevede un costo fisso mensile di 4,95 euro, le cui caratteristiche sono:

  • carta di debito contactless Mastercard gratis;
  •  ricariche attraverso bancomat e contanti gratuiti fino a 800 euro al mese, successivamente è prevista una commissione del 2%;
  • spesa in valuta estera con carta di debito fino a 8.000 euro senza commissioni, successivamente è prevista una commissione del 2%;
  • trasferimenti in valuta estera gratis ed immediati verso altri conti Monese; commissione del 0,5% se il trasferimento avviene verso altri conti, con una spesa minima prevista pari a 2 euro.

Il conto Premium prevede un costo fisso mensile di 14,95 euro, le cui caratteristiche sono:

  • carta di debito contactless Mastercard gratis;
  •  ricariche attraverso bancomat e contanti gratuiti e senza limiti mensili;
  • spesa in valuta estera con carta di debito senza commissioni e senza limiti mensili;
  • trasferimenti in valuta estera gratis ed immediati verso qualsiasi conto, e senza limiti mensili. 

Conto Monese Business

Monese mette a disposizione dei propri clienti anche la possibilità di sottoscrivere il conto business, che consente di gestire in maniera separata le proprie spese professionali da quelle personali, utilizzando la medesima app. I conti business Monese possono essere eseguiti in dieci lingue (inglese, francese, tedesco, italiano, portoghese, bulgaro, spagnolo, romeno, ceco e polacco), ma attualmente sono previsti solo in sterline. I due conti abbinati al conto business consentono transazioni illimitate, trasferimento di denaro veloce, addebiti ricorrenti e l’abbinamento a due distinte carte di debito contactless Mastercard. La sua apertura è semplice e veloce: in poche ore si ottiene l’accesso, così da poter immediatamente avere una panoramica completa dei pagamenti, che potranno essere categorizzati. Il conto business consente di ottenere tassi di cambio Sterline verso le altre valute competitivi e vantaggiosi.

Il costo mensile è di 9,95 sterline, è previsto un limite massimo di giacenza di 50.000 sterline, ricariche attraverso bancomat e contanti gratuiti fino alla sesta ricarica (successivamente il costo è di 1 sterlina a ricarica), ricarica con Paypoint con commissioni del 2,50% (minimo commissione 1 sterlina), spesa in valuta estera con carta di debito senza commissioni e senza limiti mensili, trasferimenti in valuta estera gratis ed immediati verso qualsiasi conto, e senza limiti mensili, con una commissione di cambio maggiorata dello 0,5%. 

Conto Monese: sicurezza

La sicurezza del conto Monese è un elemento fondamentale: sono stati sviluppati processi e tecnologie all’avanguardia con lo scopo di proteggere il conto da accessi non autorizzati, garantendo massima sicurezza ad ogni accesso ed utilizzo. Il team di esperti di Monese hanno come obiettivo il superamento degli standard raccomandati in materia di sicurezza e la rete bancaria di Monese è monitorata 24 ore su 24 e 7 giorni alla settimana.

La sicurezza dell’accesso è garantita dal fatto che ogni login sul proprio conto può avvenire da un solo dispositivo; se si prova ad accedere al proprio conto Monese da un dispositivo diverso viene avviato un nuovo processo di autenticazione. Inoltre, ad ogni accesso verrà richiesto un codice di cinque cifre, che il solo titolare del conto conosce.

Ad ogni movimentazione che avviene sul proprio conto, quale deposito, ricezione di pagamenti, pagamenti, bonifici, pagamenti ricorrenti, viene immediatamente trasmessa una notifica direttamente sullo smartphone del titolare del conto Monese; la ricezione della notifica permette di visualizzare l’operazione senza dover aprire necessariamente l’app.

Monese consente inoltre di poter bloccare la propria carta di debito immediatamente in caso di furto e/o smarrimento; quando necessario, anche la riattivazione può avvenire in pochi istanti direttamente dall’app.

Monese garantisce anche massima sicurezza in merito al denaro depositato sul proprio conto, in quanto la società gode di regolare licenza FCA in qualità di istituto di moneta elettronica, non reinveste il denaro depositato e tiene i risparmi dei propri clienti su fondi separati; questo significa che in caso di fallimento di Monese, il denaro dei clienti non sarà oggetto del fallimento e verrà restituito senza perdite.

Bonus Monese: Invita & Guadagna

Monese offre la possibilità ai propri clienti di ottenere un bonus con il programma “Invita & Guadagna”; è sufficiente invitare un proprio amico o conoscente ad iscriversi e richiedere l’apertura del conto Monese utilizzando il codice che gli viene offerto. Questo codice viene inviato insieme alla carta prepagata Monese, ma può essere anche scaricato e condiviso attraverso l’app.

Quando l’amico invitato utilizza per la prima volta la carta prepagata Monese, l’utente che lo ha invitato e l’amico ricevono il bonus. L’importo dei bonus possono variare da paese a paese; attualmente il bonus invita un amico italiano è pari a 5 euro.

Oltre al bonus fisso di 5 euro a favore dell’utente che ha invitato l’amico e dell’amico stesso, esiste anche la possibilità di ottenere ulteriori bonus quando l’amico invitato raggiunge una determina spesa con il proprio conto Monese. Il bonus così calcolato sarà distribuito sia all’utente che ha invitato l’amico che all’amico stesso. Attualmente tale bonus può raggiungere in Italia l’importo massimo di 15 euro.

Nell’app Monese, nella sezione “Guadagna”, è possibile verificare in tempo reale gli importi del bonus raggiunti ed eventualmente spesi. Anche per questa tipologia di bonus, gli importi possono variare da paese a paese.

Conto Monese: opinioni e recensioni

Nel complesso il conto Monese racchiude in sé numerosissimi vantaggi: facilità e velocità di apertura conto, nessuna verifica creditizia o di residenza, costi fissi nulli o bassi e costi variabili limitati. Si tratta di un conto assolutamente vantaggioso, particolarmente adatto a chi viaggia molto, ai lavoratori autonomi o a chi risiede nel Regno Unito. Possiamo senza dubbio affermare che non esistono particolari aspetti negativi legati al conto Monese.

Sono molte le recensioni che Monese ha ricevuto dai propri utenti e pubblicate in rete; recensioni molto positive sono state rilasciate in merito alla facilità di apertura del conto, alla velocità di ricezione della carta prepagata e alla semplicità d’uso dell’apposita app.

Altre recensioni positive sottolineano un altro aspetto importante di Monese: i bassi costi, i tassi di cambio favorevoli e commissioni quasi nulle rispetto alle banche tradizionali.

In merito all’assistenza del customer services dedicato, riscontriamo in rete pareri contrastanti: alcuni clienti hanno rilasciato commenti positivi in merito all’assistenza ricevuta, mentre altri utenti non sono rimasti particolarmente soddisfatti.  

Inoltre esistono alcune recensioni negative in merito alla ricezione dei bonus stabiliti per il programma “Invita un amico”; alcuni utenti hanno lasciato commenti negativi, non avendo ricevuto il bonus che si aspettavano. Monese risponde a queste particolari tipologie di recensioni negative, consigliando all’utente di verificare la propria situazione direttamente con il customer services.