La "Bibbia di Adsense" e i 10 comandamenti per guadagnare

il | Programmi di affiliazione | 22 commenti

Ho appena ricevuto la comunicazione riguardante il lancio della "Bibbia di Adsense", un nuovo ebook che spiega come guadagnare con Google Adsense. Non l’ho ancora letto, per ora solo lo segnalo. 

Una premessa: il sito che descrive questa guida non può che far storcere il naso a chi conosce bene Adsense. Purtroppo la comunicazione è certamente rivolta ai neofiti, per convincerli della bontà di questo prodotto vengono usate affermazioni esagerate. Eviterei di parlare di: "facilità unica", "anche con pochi visitatori", "lavorando 15 minuti al giorno". Altrimenti io, che per guadagnare con il mio sito lavoro tutto il giorno con impegno e fortunamente posso contare su molti visitatori, sono un pir_la. :D

Le iniziali promesse miracolose, ad un certo punto della descrizione, vengono moderate: "Inizia oggi e fra 6 mesi (se ti applichi a fondo) avrai una rendita di 500 euro al mese". Già meglio! ;)

A questo punto, posso riportare qualche informazione sulla "Bibbia di Adsense":

Autore: Silvio Carracini
Formato PDF
Download Immediato
Aggiornata ogni 3 mesi
2 Volumi per 256 pagine

Prezzo: € 97 + IVA  (sono inclusi nel prezzo 5 bonus)
Soddisfatto al 100% o rimborsato

Ti rimando al sito dedicato per tutti i dettagli sui contenuti (interessanti!).

Commenti

  1. Voglio ribadire con fermezza che non è impossibile mettersi in regola con il fisco per quanto riguarda AdSense.

    Anzi è POSSIBILISSIMO!

    Su questo non ci piove.

    Non capisco nemmeno perchè si debba togliere la possibilità a molte persone che faticano ad arrivare a fine mese di guadagnare qualcosina utilizzando AdSense.

    Io non ci vedo nulla di male.

    Attualmente mi interfaccio con circa 300 persone che utilizzano AdSense nei propri siti o blog alcune delle quali guadagnano bene, altre di meno ed altre che guadagnano pochissimo.

    Ma ciò non toglie che ognuno di loro guadagni qualcosa.

    Costoro mandano all' aria tutto il mercato?

    Per quanto ne so chi è bravo ad utilizzare AdWords riesce a spendere anche solo 0,02 per click mentre chi non è capace spende anche 0,50 cent per click.

    Penso che chi utilizza AdSense, preferisca guadagnare 0,50 per clik piuttosto che 0,02 ;) No?

    Questo è il messaggio che lancio a tutti: con le giuste strategie si può guadagnare anche 0,50 cent a click con AdSense!

    Chi conosce il meccanismo AdWords-Adsense converrà con me che si possono creare siti ad alto rendimento senza violare alcun regolamento AdSense.

    Tutto qui!

    Posso affermare queste cose con certezza anche perchè ho l' opportunità di confrontarmi con tante persone che vivono le loro esperienze e che a loro volta le condividono con me.

    Un saluto a tutti

    Silvio
    Dici che vuoi concorrenza competente, dici che é positivo arricchire la conoscenza dell'utente medio. Queste son tutte cose condivisibili. Il problema é che il messaggio di queste promozioni : "guadagna subito senza investire niente" attira incapaci e produce incompetenti la cui somma genera concorrenza incompetente e sleale esattamente l'opposto di quello che hai detto di volere prima :). Perchè? Perché questa comunicazione insiste su un target di sfaccendati e di amanti del guadagno facile e non del lavoro utile. Se vuoi raggiungere un target di persone intelligenti con voglia di lavorare devi fare comunicazione diversa da questa.

    Esistono ragazzini che non sanno nulla di inquadramento fiscale, di regole sulla pubblicità con siti da 1000 utenti al giorno che si portano a casa l'assegnino di 200 o 300$ al mese in nero, moltiplica per migliaia di soggetti e sono milioni di dollari che finiscono in mano a concorrenza incompetente e pure sleale.

    Nel panorama della complessità sociale qualche apporto positivo infinitesimale lo daranno anche loro con i loro siti, ma nel breve contribuiscono a ridurre le potenzialità di chi lavora bene e in modo competente e la qualità dei servizi online.
    Non è vero assolutamente che chi sa fa e chi non sa insegna.. rimanendo nell'internet marketing: Madri.com allora è fatta di gente incompetente? Non mi risulta..

    Poi posso concordare con quanto avete scritto voi, ovvero che la guida è un po' ingannevole in quanto non si tiene in considerazione che non si puo' guadagnare 500€ puliti con facilità (mentre si posson guadagnare sicuramente con più facilità 500€ in nero)..

    C'è da dire inoltre però che in Italia ritagliarsi un piccolo spazio è molto semplice, perché su Internet vige l'ignoranza più totale, e spesso anche pseudo-professionisti, che si passano per tali solo perché sanno cos'è il tag title, cos'è il PageRank, come si usa Adsense e così via, riescono comunque a ritagliarsi un buono spazio, fregandosene della qualità di ciò che viene riprodotto (basta che generi click adsense no?!)-.

    Per questo io dico, non egoisticamente come fate voi, BEN VENGA la concorrenza, non puo' che comportare un aumento qualitativo dell'IT su Internet e la scomparsa di persone poco competenti che vogliono passare come i Guru dello Web Marketing, approdittandosi semplicemente dell'ignoranza dell'utente medio..

    Chi pensa di saper lavorare su Internet non ha paura se l'utente medio impara a tirar su 4 tabelle, creare 20 pagine e tirarci su Adsense... questo genere di paura la posson avere soltanto gli pseudo-professionisti sopra citati..

    Quindi, in conclusione: viva le guide che arricchiscono le conoscenze pure degli utenti medi, soprattutto se sono gratis :rolleyes:
    Per il semplice motivo che CHI SA FA, CHI NON SA INSEGNA.

    Sono pienamente convinto che chi sa, non butta via il proprio tempo e le proprie energie oltre che le proprie conoscenze per scrivere e vendere a cani e porci una guida che li metta in condizioni di fargli concorrenza. Piuttosto fa un sito nuovo e guadagna con quello.
    Il programma é aperto a tutti semplicemente perché Google non ha sede legale in Italia e fino ad un certo punto non deve rendero conto dell' inquadramento fiscale dei propri affiliati in Italia, mentre il publisher italiano deve badarci.

    Trattandosi di attività d'impresa i conti dei 500 euro mensili lordi, utili per pagarsi la rata del mutuo vanno a farsi benedire.

    Figuriamoci.

    Google ha lanciato AdSense perché gli servivano ulteriori spazi pubblicitari. In pratica AdSense é stata la risposta ad un eccesso d'inserzionisti e non la causa. Ora si rischia l'eccesso di spazi pubblicitari e un calo del cpc. Cosa che di fatto sta avvenendo. Chi usa AdSense dai primordi lo sa bene.
    Leggo con piacere e con molta passione tutto ciò che riguarda AdSense ma onestamente non capisco il perchè di queste discussioni da "bar".

    Punto primo Google con il suo servizio AdSense si rivolge ai piccoli, ai medi ed anche ai grandi siti web. Ci sono altri programmi pubblicitari concorrenti che non accettano iscrizioni al loro programma a meno che il sito non conti almeno 300.000 impressions mensili.

    In questo ultimo caso si capisce chiaramente che il servizio ESCLUDE a priori i piccoli siti. Google invece non esclude nessuno!

    Che piaccia o no è soltanto la sua politica.

    In secondo luogo, personalmente mi sono informato da 4 diversi commercialisti prima di avere le idee chiare su come, quando, quanto e perchè dichiarare gli introiti Adsense.

    Se mi è consentita la franchezza mi fido più dei colloqui personali con i commercialisti che non delle incomplete informazioni che si trovano sui forum.

    Forse sbaglio io a stare due ore dal commercialista! ;)

    Magari è preferibile leggere qualche post su internet per sapere esattamente come fare! ;D

    Ma non credo.

    Non credo nemmeno di essere l' unico in Italia che dichiara i propri redditi Adsense pur non avendo un' azienda che si occupa di pubblicità! ;)

    Il mio invito è solo quello di rivolgersi a professionisti (meglio più di uno) e non limitarsi a leggere qua e la su internet informazioni incomplete, di parte, frammentarie e non coerenti con la posizione fiscale soggettiva (che è infatti diversa da persona a persona).

    Tutto qui!

    AdSense è una bellissima esperienza che auguro a chiunque ;)

    Saluti a tutti

    Silvio
    non va in fumo niente ;)

    Le famose leggi del mercato prevedono che, ad esempio nel caso in cui diminuiscano gli editori, la disponibilità di "click prodotti" cala. Essendoci una certa domanda x e offerta O ( diminuita ) i prezzi saliranno e la domanda x calerà, ma tutto finisce li
    Gli inserzionisti aumentano di anno in anno perchè gli iscritti ad adsense aumentanto.

    Se gli affiliati adsense aumentano, il cpc (il costi di ogni parola) diminuisce.

    Se gli inserzionisti adword aumentano, attirati dal basso costo delle parle chiave, il cpc aumenta!!

    Come hai detto tu è la legge della domanda e dell'offerta che tu non hai considerato dal lato inserzionista! Tutto il sistema è legato da questo equilibrio dato dai tanti affiliati e dai tanti inserzionisti. Se uno delle due categorie diminuisce, tutto il sistema và in fumo...
    Un'altra cosa che non capisco é il motivo per cui editori/webmaster come voi promuovono messaggi come questi, addirittura gratuitamente. In pratica vi state dando delle mazzate sui c....

    Più siti si creano con AdSense e minore sarà il cpc che Google sarà disposto a retribuire ai siti già attivi, per la legge della domanda-offerta. Fortunatamente gli inserzionisti aumentano anno dopo anno. Se, però entrano in campo migliaia di publisher che se ne fregano di adempiere agli obblighi fiscali e quindi giocano in modo sleale rispetto a voi solo perché devono arrotondare uno stipendio o pagarsi la rata del mutuo, finirete per soccombere.

    Cosa diversa sarebbe stata, secondo me, promuovere una guida su AdSense raggiungendo un target di professionisti in modo più professionale.
    Dai messaggi promozionali che si trovano sul sito si deduce che la guida é rivolta ad un target inesperto che ha già un lavoro stipendiato e forse non ha neanche un sito. (basta leggere) Sappiamo che per avviare un'attività di vendita spazi pubblicitari come si configura AdSense é necessario aprire una posizione come imprenditori, quindi partita iva, camera di commercio, studi di settore, etc... quindi E' FALSO che ci si può pagare la rata del mutuo con 500 euro lordi o che ci si può pagare qualsiasi altra cosa perché semplicemente il bilancio é negativo. La guida sarà anche interessante ma il messaggio promozionale é fondamentalmente illusorio e ingannevole dal mio punto di vista. Ciao.

    Come se vi dicessero i trucchi per aprire da zero un banchetto al mercato e guadagnare 500 euro per arrotondare lo stipendio senza tener conto del fatto che devi essere commerciante etc...
    Sicuramente ci sono parole chiave più convertenti, ma dai molti click realizzati, almeno 2 vendite avrei dovuto farle...
    Probabilmente chi cerca "AdSense" non è così interessato ad una guida, a pagamento o meno. Meglio essere ben posizionato per chiavi come "guida AdSense" o "ebook Adsense", ancola meglio "la Bibbia di Adsense (ovviamente)".
    Ciao Giulio,

    ho pubblicizzato, in posizione prominente per oltre una settimana, la Bibbia sul mio blog (ora è nella side-bar) affiliazioni.blogspot.com (primo sito italiano sotto quelli di Google quando cerchi "AdSense" su Google su 46.500.000) e ho generato tantissimi click, ma nessuna vendita...

    Come mai?
    Scusa cosa c'entra che un muratore lavorando in nero fà di più??

    Non credo che faccia di più lavorando 15 minuti al giorno, e battendo dei tasti su una tastiera.

    500 euro al mese sono il netto che ti può tranquillamente arrivare se usi AdSense con certe strategie orientate al risultato. Questo chiunque usi AdSense lo sa bene.

    Poi come tu gestisci questo netto a livello fiscale è un affare tuo e del tuo commercialista.

    Ed è affare tuo anche se preferisci lavorare come muratore.

    Io dico che a me piace avere altri 500 euro al mese guadagnati (a regime) con 15 minuti al giorno di lavoro.

    Ovviamente stiamo parlando di usare strategie particolari, e non di utilizzare un semplice sito di contenuti e farlo crescere (come nel caso di AlVerde, dove sicuramente ci sono guadagni maggiori a fronte di un impegno molto molto maggiore).

    E' sempre questione di scelte alla fine.

    Di sicuro le strategie contenute nella guida sono valide e producono quel risultato, tanto che offriamo il coaching proprio per chi ha bisogno di sentirsi guidato in questo.

    Oltretutto Silvio Carracini risponde anche a domande specifiche sul blog, anche se non hai mai acquistato nulla. Pertanto se hai domande specifiche eccolo qua: AdSenseVincente
    500 euro al mese con o senza tasse, con o senza Partita iva, con o senza commercialista e menate varie? Perché lavorando in nero oggi un muratore in pensione o un idraulico fanno molto di più, altro che AdSense.

    Quella della pubblicità non era un'attività professionale e imprenditoriale? Con adempimenti vari i 500 euro spariscono. Se invece si intende 500 euro netti allora bisogna arrivare almeno a 1000 lordi al mese ed é già un'altra musica. Difficilmente si arriva in pochi mesi di lavoro ed inoltre entrano in gioco costi superiori per mantenimento del sito,etc...

Tags: