Il tuo sito ha i requisiti per vendere pubblicità?

il | Guadagnare online | 8 commenti

Sicuramente ti piacerebbe riuscire a vendere la pubblicità all’interno del tuo sito web al prezzo che ritieni più adeguato. Considerando che comprare pubblicità è indispensabile per la maggior parte dei siti che vendono prodotti/servizi online, non dovrebbe essere così difficile trovare degli inserzionisti. Il vero problema è convincerli ad acquistare proprio gli spazi pubblicitari del tuo sito. Perchè dovrebbero farlo? Il tuo sito gli porterà dei risultati? Perchè proprio il tuo sito e non un altro?

La paura più grande degli inserzionisti è quella di non ottenere un adeguato ritorno dall’investimento fatto. Che siano 100 euro, 1.000 o 10.000 il problema è sempre quello di ottenere un guadagno superiore alla cifra spesa. Va detto che qualcuno investe prevalentemente per far conoscere il proprio brand e per questo non ha un immediato riscontro di quanto ha guadagnato con una campagna pubblicitaria. Questo è un caso particolare, normalmente si tratta di aziende che non guadagnano solo ed esclusivamente tramite il proprio sito web oppure prevedono di monetizzare l’investimento in un secondo momento.

Premesso che tu voglia guadagnare online vendendo pubblicità, ti sei mai chiesto se il tuo sito ha i requisiti per attirare degli inserzionisti e permettere loro un adeguato ritorno dell’investimento pubblicitario?

Ti invito a riflettere suquesti 6 punti:

  • Il tuo sito tratta un argomento specifico o parla un po’ di tutto? Se parli di mille cose diverse hai un sito generalista, potenzialmente tutti gli utenti del web potrebbero essere interessati al tuo sito, quindi hai milioni di visitatori. E’ così? :D
     
  • C’è qualcuno che potrebbe essere interessato ad acquistare pubblicità sul tuo sito? Questo è un punto chiave; devi essere realista e metterti nei panni di chi vuole spendere dei soldi in pubblicità: perchè dovrebbe farlo nel tuo sito? Cosa gli dai in cambio? L’argomento che tratti attrae un sottoinsieme di tutti gli utenti del web. Quale pubblicità potrebbe essere per loro interessante?
     
  • Gli altri siti che trattano argomenti simili al tuo hanno degli inserzionisti? Se ne hanno puoi provare a contattarli per presentare loro il tuo sito come una valida alternativa per raggiungere lo stesso target di persone. Se non ne hanno potresti aver scelto un argomento difficile da monetizzare. Per avere un’ulteriore conferma di questo fatto, controlla se inserendo le parole chiave che meglio descrivono il tuo sito all’interno di Google, trovi degli annunci sponsorizzati.
     
  • C’è qualcosa che distingue il tuo sito da tutti gli altri? Il tuo (eventuale) fattore di unicità potrebbe fare la differenza sia nell’ottica di ottenere più visitatori, sia per raggiungere l’obiettivo di convincere qualcuno ad acquistare pubblicità proprio da te.
     
  • L’aspetto del tuo sito è professionale? Anche l’apparenza conta: un sito palesemente amatoriale, mal strutturato graficamente o pieno di errori grammaticali, non invoglia di certo gli inserizionisti a spendere dei soldi.
     
  • Il tuo sito ha un buon numero di visitatori? L’ho lasciato come ultimo punto, ma spesso è il primo fattore che viene analizzato da chi acquista pubblicità. Un sito potenzialmente interessante come contenuti/target/aspetto, ma con pochissimi visitatori, non è molto utile dal punto di vista pubblicitario. Questo fatto è tanto più rilevante quanto più generico è il tema del sito.

Se hai risposto "sì" alle 6 domande, la prossima volta che crei un annuncio di vendita pubblicità (ad esempio nell’ADV store o nella sezione "Compravendita pubblicità" del forum) prova anche a spiegare perchè l’acquirente dovrebbe scegliere proprio il tuo sito (tema, target, qualità, unicità, traffico). Se invece hai risposto "no" ad alcune domande, dovresti impegnati a migliorare il sito prima di fare i salti mortali per trovare qualcuno disposto ad acquistare pubblicità.

Commenti

  1. Il mio sito tratta di musica e come si può vedere dalle ricerche non ci sono sponsor sulle ricerche, questo significa che dovrò cambiare mestiere? :p

    Io conosco solo quel campo.
    Salve a tutti ottimo sito ho visto delle ottime guide, oggi grazie a questo forum, ho capito un paio di cosette che non conoscevo.

    Spero magari di approfondire sull'argomento.

    Ciao a tutti a presto !!
    Io ho venduto pubblicita' alla Microsoft avendo meno di 500 utenti unici al giorno.

    Per valorizzare l'offerta, oltre ai banner, ho rivestito il sito con branding MS un po' ovunque.

    Questo l'ho potuto fare perche il mio sito e molto specifico ed ancora l'unico che tratta il particolare tema.

    Questo un paio di anni fa. Sto per ri-lanciare il sito e tentero' di trovare sia uno sponsor che di vendere banner. Di traffico ce ne ho meno ma la versione nuova del sito e' molto piu' completa.

    Volevo chiedere se qualcuno sa di qualche media kit particolarmente ben fatto. Ho bisogno di ispirazione.
    Con la prima frase volevo dire che se hai un sito specifico su un argomento potrebbe bastare poco traffico per trovare inserzionisti, se hai un sito generalista e hai poco traffico non venderai mai pubblicitià. Però la tua osservazione è giusta! ;)
    "Il tuo sito tratta un argomento specifico o parla un po’ di tutto? Se parli di mille cose diverse hai un sito generalista, potenzialmente tutti gli utenti del web potrebbero essere interessati al tuo sito, quindi hai milioni di visitatori. E’ così?"

    "Il tuo sito ha un buon numero di visitatori? L’ho lasciato come ultimo punto, ma spesso è il primo fattore che viene analizzato da chi acquista pubblicità. Un sito potenzialmente interessante come contenuti/target/aspetto, ma con pochissimi visitatori, non è molto utile dal punto di vista pubblicitario. Questo fatto è tanto più rilevante quanto più generico è il tema del sito."

    In un certo qual modo lo hai messo come primo fattore il numero di visite.. :P
    Ho l'impressione che hai approfondito il piccolo suggerimento che avevo lasciato nel precedente articolo.

    Commentando questo tuo ultimo lavoro invece, hai fatto bene secondo me a lasciare l'argomento "visitatori" all'ultimo posto. E' vero che è la prima cosa, istintiva e naturale, che guarda ogni webmaster prima di acquistare un collegamento, ma andrebbe valutato anche il potenziale del sito, ovvero la capacità che ha nel tempo di rivalutarsi in termini di visite e utenza.

    Se questo potenziale è valutato almeno come discreto (contenuti, grafica, eposizione degli argomenti) un link comprato a basso costo ma per lungo tempo potrebbe rivelarsi un ottimo investimento.

Tags: