Il blog aziendale: uno strumento principe per portare visite e nuovi contatti

il | Guadagnare online | 1 commento

Per gli “addetti al settore”, probabilmente nulla di nuovo: il blog aziendale è uno degli strumenti principali per portare nuove visite, contatti, potenziali clienti e fornitori e per far conoscere le attività di un’azienda.

Anche uno sforzo pubblicitario può portare i medesimi risultati, ma ovviamente questo comporta un costo in termini monetari spesso non indifferente. Rispetto alla pubblicità, però, il blog aziendale – che personalmente consiglio “interno” al sito aziendale – aiuta anche a costruire un’immagine dinamica dell’azienda e del brand, come realtà che comunica con il mondo e che è al passo con tutto ciò che è moderno.

Ma perché un blog aziendale interno supporta nuove visite e favorisce l’arrivo di nuovi clienti? Ecco 8 motivi:

1. Ogni articolo del blog è una pagina in più che viene indicizzata da Google e company: questo, nel tempo, vi permette di scalare la pagina dei risultati nei motori di ricerca.

2. Ogni articolo rimane nel tempo, a “imperitura memoria”: questo significa che state “seminando” il web, dandovi la possibilità di attirare nel tempo sia lettori che clienti. Più seminate e maggiori saranno le possibilità di visite e conversioni (quasi il 70% delle visite mensili arrivano da articoli o pagine che non avete pubblicato in tale mese – Fonte: Hubspot.com).

3. Ogni articolo in più pubblicato può diventare una “pagina d’atterraggio” per utenti che cercano servizi, prodotti o informazioni generali su determinati argomenti.

4. Non solo motori di ricerca: ogni post del blog, opportunamente condiviso sui Social Media, vi consente di “mostrarvi” a nuovi utenti che cercano informazioni e comunicano “social”, magari via mobile.

5. Ogni articolo può rappresentare un’opportunità in ottica di lead generation: ogni post può infatti contenere call to action e offrire ulteriori informazioni (ad esempio: un e-book o uno sconto su prodotti/servizi?) per ottenere mail e altre informazioni dei nuovi lettori / potenziali clienti.

6. Il blog fornisce risposte a quesiti comuni che clienti, potenziali clienti e lettori naturalmente cercano di risolvere. Se sarete spesso voi (come azienda) a fornire loro la risposta che cercavano, aumenterà la vostra credibilità e autorevolezza sull’argomento.

7. Con l’aumentare della credibilità del blog, crescerà nel tempo anche la comunità di lettori fedeli: questi lettori diventano nel tempo lo zoccolo duro su cui poter sempre contare, ovvero dei veri e propri “ambassador” del brand che vi aiuteranno a diffondere novità, promozioni e iniziative aziendali.

8. Ultimo ma non ultimo, il blog aziendale è un fondamentale strumento che permette all’azienda di costruire i valori dei propri brand e di comunicare con efficacia.

Conoscete altri motivi a supporto del blog aziendale e della sua capacità di fare visite e branding?

Commenti

  1. Ciao Paolo,

    pezzo esaustivo come sempre. Per rimanere in tema mi piacerebbe un articolo su quanto tempo si deve investire per gestire un blog fatto bene che porta traffico, crea conversioni, aperto al dialogo, ecc...

Tags: