I giovani, il dominio, la partita iva, investitori e startup

il | Guadagnare online | 0 commenti

In un crescendo di difficoltà ecco quali sono alcuni dei "problemi" (essenzialmente economici) che incontrano i giovani che vogliono "guadagnare" con il web: non ho le risorse economiche per acquistare un nome a dominio e uno spazio web su un hosting "serio", non ho il denaro per aprire la partita IVA e mantenerla, non trovo un investitore disposto a finanziare i costi di avvio per la mia startup. Ho scritto "guadagnare" tra virgolette proprio perchè persone diverse hanno aspettative diverse: guadagnare, quanto? Guadagnare, come?

Lo spunto per questo post mi è venuto leggendo, prima il guest post di Stefano Passatordi pubblicato sul Tagliablog, poi la discussione sul forum creata dall’utente Baak e di cui riporto il primo messaggio:

Ciao a tutti, apro questa discussione, essendo io un ragazzo di quasi 20 anni e vedendo che nel forum ci sono molti adolescenti, per poter parlare della situazione di noi giovani che vogliamo intraprendere qualsiasi attività sia online che offline. Tentando di non dilungarmi troppo vorrei andare subito al punto della questione, ho notato non solo qui sul forum ma anche nell’ambiente universitario che molti ragazzi elaborano progetti molto interessanti e innovativi, ma se gli chiedi perchè non l’hai mai realizzata la risposta è: e i soldi me li dai tu? me le paghi tu le tasse? stessa cosa vale per le attività online, molti rinunciano ai propri progetti e ai propri sogni perchè, per esempio, devono aprire una p.iva e questo diventa un ostacolo insormontabile. Secondo voi sono io a voler vivere nel mondo delle fiabe o si potrebbe fare qualcosa a riguardo?

All’inizio del post ho citato anche il "costo del dominio": si parla di pochi euro e a tanti potrà sembrare strano il fatto che questo sia un fattore limitante, ma per molti giovanissimi anche questo è un piccolo problema. Vorrei però spostare l’attenzione su limiti di budget un po’ più elevati andando a toccare un problema a mio avviso ben più gravoso: quanti interessanti progetti "low cost" non verranno mai sviluppati solo a causa della pressione fiscale del nostro Paese? Alzando ancora di più il tiro: è davvero utile, come suggerisce Stefano Passatordi, cercare investitori oltreoceano per progetti che richiedono investimenti corposi?

Spero di non aver mal mescolato "cose grandi" con "cose piccole". Secondo te, qual è la prima strada che deve tentare chi ha un’idea valida per un progetto da sviluppare sul web?

Commenti

  1. Dopo un'oretta di lettura ho alzato le mani, non c'è modo di ripulire la discussione dai messaggi OT

    Riapro la discussione perchè è un peccato lasciarla cadere nel dimenticatoio, ma sarà controllata a vista!

    Parole sante :
    Chiudo la discussione, farò pulizia dei messaggi OT con eventuali ammonizioni per comportamenti non regolamentari e poi la riaprirò!
    Scusate, ma tutta sta tiritera sui domini premium cosa giova a questa discussione? Leggo pagine e pagine di liti e discordanze che nulla hanno a che fare sul nocciolo del thread.

    A voi l'umiltà di riconcentrarvi sulla reale esistenza di questo thread!
    Sicuro, ma 17k euro secondo me è robetta e in entrambi i casi i due domini valgono per chi sa come usarli (quindi dimenticati l'affitto).

    Perdonami ma forse non ho ben capito di cosa stai parlando. Si parla di domini realmente premium (tipo poker, giochi, sesso, ecc...) o domini di 1 termine che potrebbero interessare a qualcuno di un piccolo settore (come fisarmonica.it o mignolo.com) ?

    Perché a sto punto davvero fisarmonica.net/org/ecc.. ha le stesse capacità di fisarmonica.it.

    Mi basta "Come guadagnare online senza fatica" 5€ in download pdf.

    :-DDDD


    Faccio quello che voglio senza sentirmelo dire da un incapace di intendere le cose chiare ma solo capace di offendere, eppoi sei anche geloso, invidioso e che non hai nemmeno un dominio premium e per questo te la prendi con chi ce l'ha.

    Per quanto riguarda l'inferiorità? Sentirmelo dire te E' SEMPLICEMENTE UN COMPLIMENTO, e ti ringrazio.
    No? e quale sarebbe secondo te una cifra per un dominio premium?

    Dovresti prima di tutto renderti conto che un dominio può essere si premium, ma il suo valore dipende anche dall'utilizzo che se ne vuol fare.

    Per esempio, poker.it è un premium come lo potrebbe essere anche carta.it, quale pensi che sia il dominio di maggior valore tra i due?

    Quello che presumibilmente porta maggior guadagno!

    Quindi su una vendita di dominio interviene anche questo fattore, che è ipotizzato dall'acquirente.

    Credo che tu lo abbia già fatto, ma leggiti "GOOGLE trucchi e segreti" non dico la casa editrice perchè è pubblicità, se non lo hai ancora letto fallo perchè è interessante.

    Ciao
    Chissa perche' questo genere di frasi mi fanno venire in mente i classici BM :sleep:.

    Ulisse fai il tuo ''Pseudo-Business'' ma evita di trasformare semplici discussioni in Vs personali solo perche' ti senti cosi inferiore da non poter affrontare un discorso lineare tra persone civili.

    ----

    Io mi prendo gli insulti che fai senza rispondere ma ricordati che modi per sfogarsi nella vita c'e' ne sono tanti non per forza in questo forum...chi vuole capire capisce!!
    ...

    :-D

    17.000€ ? Non mi sembra cifra per un dominio premium...

    Comuqnue puoi aprire un post anche tu nell'area del forum dedicata. Basta che non sia una replica di quanto già scritto.

    ciao
    Sarebbe bello invece aprire un'altro post sul tema, ci sono certi ragazzini offensivi di cui ho tanta voglia di ridicolizzarli, definitivamente.

    A proposito, intanto che chiacchierate stamani ho trovato 2 proposte di affitto, più la vendita di un dominio a 17.000 €, chi vuole sapere che dominio è me lo chieda in privato.

    Qualcuno apra un post sul tema!

    Ciao
    ahahahah scusami... sei talmente fumoso....

    Sono post e post che parli di contratto, di regole, di avvocati, ma non hai ancora detto per quanto tempo posso affittare un dominio da te. Lo vuoi dire o è proprio qui che casca l'asino? 100 anni vanno bene a 100€ al mese? Se la risposta si sono pronto a ritirare tutto quello che ho detto sul tuo business. Se non rispondi per l'ennesima volta, significa che tregiversi sul succo della questione.

    e meno male che parli di business e di imprenditoria web. Mai sentito parlare di valore aggiunto? O l'idea di comprare e lucrare sui dominio premium è l'unica che ti è venuta in mente? Credi che chi possiede un sito top stia a programmare o a fare il commerciale? Lo fanno fare ad altri, pagandoli. E giustamente ne godono i frutti. Tu potresti fare così, ma questa è una delle 1000 idee più furbe e più proponibili da applicare. C'è quella già citata dei backlink ad esempio.

    A me sembra uno scambio equo: lui LAVORA e guadagna (in quanto tempo? E quanto ci investe i primi anni?) sul suo/tuo progetto e un po' anche da te. Tu alla fine ottieni un dominio meglio posizionato, traffico generato, un progetto/business già avviato ed ottimizzato che puoi ereditare, rivendere, continuare a subappaltare a terzi e via dicendo. Se uno ti costruisce la casa sul tuo terreno non lo paghi? Chissenefrega se il terreno è frontemare e il costruttore può prendere il sole prima di te mentre costruisce. Poi mica lo inviti a viverci per sempre. :-)

    Questo è tutto da vedere, sia a seconda del dominio, sia a seconda del settore.

    Ad ogni modo, hai il dominio? Perché lo affitti? Usalo! Sono convinto che con un posizionamento così naturale come dici e un po' di adsense 100€ al mese li tiri su come niente...

    E comunque, "se la persona è seria" non affitterà mai un dominio per farci business. Al messimo per metterci dei backlink ad un dominio suo.

    E' in questo modo di fare e concepire web che sbagli. Niente idee, niente progetti, niente servizi... solo Google. Se e quando G varierà i suoi parametri, non resterà nulla.

    idem: niente seo, niente sbattimenti, solo buone idee e progetti. Ovviamente sono primo su tutte le key di riferimento (e fidati che sono key "premium") ma i miei domini non erano importanti quando li ho comprati (ovvio). Ora, almeno due valgono cifre da premium.

    Rileggiti il post, si parlava di ragazzini.

    Turffare no, ma sono gli unici che ci cascherebbero.

    Rileggiti il post. Sei tu che mi hai detto che me lo davi gratis. Ad ogni modo, ti do anche 100€ al mese alle mie condizioni.

    ciao

    PS: mi unisco agli altri nel chiudere la questione. Cito il Rag. Fantozzi dicendo che per me l'affitto di domni premium è una ca**ta pazzesca. Se per te non lo è continua a proporla. Ma su questo forum ormai non è più terreno fertile perché anche i ragazzini ora hanno capito il giochino.
    @Ulisse

    Basta! penso abbiamo capito tutti chi sei e cosa vuoi fare ora vai a cuccia o a fare la ninna e torniamo a discorsi piu' consoni e utile per la community senza offesa:sleep:.

    P.s:Non e' una questione personale se hai qualcosa da dirmi mandami pm e invito gli altri a fare uguale reciprocamente almeno evitiamo dibattiti pseudo politici di parte del stile 1 vs 2 vs 3 che portano solo a creare piu' confusione di prima.
    Ulisse, sei un campione dei troll. Monopolizzi un discorso sul business dei giovani per vendere le tue ciofeche. In tutti i tuoi discorsi lunghi centinaia di righe, riesci a non rispondere alle obiezioni pertinenti che ti vengono fatte.

    Riprendo solo le mie : ti ho spiegato come avere GRATIS un dominio "premium" (e riprendo questo schifo di definizione solo perche' la usano tutti, anche se cerca di mettere in valore la palla che vuoi vendere). Riassumo? Se il punto it e' preso, prendi il punto ME oppure INFO oppure metti la tua parola al plurale, e non ingrassi l'avvoltoio.

    E con la tua risposta mostri di non capire nulla neanche di quello che leggi qui : IO ho un dominio "premium", ma il primo nella SERP per una delle mie keywords ha il dominio .blogspot.com => lui e' meglio di me nonostante io abbia il "premium"

    E ora smetto di parlare di queste minchiate di premium perche' continuando su questa via si mostra di non capire niente di quello che e' il SEO : per te basta un buon nome o bisogna pagarti 100 euro / mese e diventare il re di Googlelandia, mentre non sai / fingi di non sapere che ci sono 200 altri criteri che definiscono un posizionamento. E lo so che poi insisti con il tuo noioso "si' ma se hai il premium e' meglio" : E BASTA ! E nessuno ti da' 100 euro al mese, mettiti il cuore in pace : hai scelto un lavoro schifoso, sappilo e continua a farlo quanto ti pare ma piantala di parlarne qui.

    Anzi, dimmi solo una cosa : quantoi domini hai venduto ? 2 durante la tua "carriera" ?
    Tra l'altro Valentino Rossi non c'entra nulla con questo discorso, visto che le aziende da cui prende i soldi (Fastweb compresa che ora è svizzera) non sono italiane.

    Se ha pagato è perché voleva mettersi alle spalle questa rogna quanto prima.

    Avesse avuto maggiore determinazione, avrebbe vinto lui.
    @Marf

    Rispetto a quanto riferisci sull'incongruenza del paragone tra negozi, ti faccio presente che io preferirei un negozio in una zona dove c'è un passaggio naturale di gente, piuttosto che in una zona dove la gente non passa, e se la gente non passa devi fare pubblicità, tanta o poca che sia.

    Un sito ha lo stesso paragone, infatti l'attività è finalizzata agli accessi, cioè da gente che entra e "consuma", se hai un sito sconosciuto per renderlo visibile (intendo in buona posizione) devi pompare energie per renderlo visibile ed il tempo è danaro.

    Per quanto riguarda il tuo ""nei primi 20 siti più visti al mondo, quanti domini premium ci sono? Zero!! (google, facebook, youtube, yahoo, msn, wikipedia)"",

    forse ti stai confondendo, stiamo parlando di posizionamento naturale, chè una cosa diversa da un sito più visto.

    Dietro Google, yahoo, Facebook ecc, ci sono milioni di euro di investimento.

    Se è questo a quello che miri in questo caso ti do ragione, investi un fracco di soldi è il tuo dominio "cartoccio" sarà tra i più visti nel mondo, forse ti conviene.

    @Arcaico

    Ci guadagnerei solo io? Chi dovesse utilizzare il sito lo farà per guadagnarci, no?

    Scusate se ritorno al paragone dei negozi tradizionali che è un buon esempio di parallelismo commercio tradizionale-commercio elettronico, ma se prendi un affitto in fondo lo prendi per lavorarci e guadagnarci, oppure solo per pagare un affitto?

    Le tue opinioni finali sono del tutto comprensibili ma non condivise da me, ma non preoccuparti l'Italia è fatta così c'è chi pensa a destra e dice che chi è di sinistra è cattivo e viceversa, che la Lazio è meglio dell'Inter e viceversa, che era meglio stare fuori dall'Europa e chi dice di no.

    Posso chiederti quanti anni hai?

    @indiana2

    Fai degli esempi talmente forzati che spero prima o poi te ne rendi conto, comunque andiamo avanti. Per quello che riguarda Google, Kelkoo ecc, guarda quello che ho risposto a Marf, per quanto riguarda la condanna del dominio da restituire, ti ripeto l'ennesima volta che tutto è regolato da un contratto (ma le capisci queste cose).

    Dunque, dovrei pagare qualcuno perchè lavori su un mio dominio ma i gudagni poi se li prende lui? Però dopo il sito è famoso! Guarda che la befana non esiste, non te l'hanno mai detto?

    Per quanto riguarda il valore dell'affitto di un dominio avrai modo di vedere ( si perchè mi sembra che attualmente non vedi lontano, o lo fai apposta) chi aveva ragione, allo stato attuale è, a tratti, un'opinione.

    Dare in affitto un dominio, se la persona è seria, è un vantaggio alla grande, con poca spesa hai il sito in prima pagina con tutti i benefici del caso.

    Ma non è per il posizionamento dei vostri siti che vi struggete? Io tutti i miei siti li ho in prima pagina ed alcuni anche in prima posizione, senza fare assolutamente nulla per il posizionamento.

    Dici anche "Almeno hai il buonsenso di proporre la cosa ad inesperti" Siete inesperti? Allora che cavolo avete da ridire, fate esperienza che vi serve, almeno vedete le cose anche da un'altro aspetto.

    L'ho messa sullo scherzo perchè insinuando che mi rivolgo ad inseperti sembrerebbe quasi che li voglia truffare, un detto dice: chi lo pensa lo fa!

    Riguardo alle tue condizioni, ti sembra di essere ragionevole? Il dominio lo vuoi in regalo!

    Ciao
    Ok ok... ma un imprenditore del web non è un SEO. Usa i SEO, conosce un po' di SEO ma sembra che per te sia il 100% di un progetto. Non è affatto così. E' un valore aggiunto (peraltro non indispendabile come dimostrano domini come google, kelkoo, yahoo e molti altri) che si porta ad un vero progetto di servizio o di contenuto.

    E ho anche specificato (se hai letto bene) che il posizionamento naturale è in effetti l'unico vantaggio dell'affittare un dominio premium. Vantaggio che si rivela poi una condanna nel momento in cui devo restituire un dominio.

    Mi chiedo perché invece di affittarlo, non *paghi* qualcuno un fisso mensile per creare un progetto sopra un tuo dominio premium. Almeno quando te lo riprendi chi ci ha lavorato ci ha guadagnato e sapeva dall'inizio che lo faceva crescere per te, e tu hai pagato un incremento del valore del dominio. Mi pare più trasparente ed onesto.

    No no non hai capito (o non vuoi capire). Non parlo del valore di un dominio premium (che non ho mai messo in discussione) ma del valore della tua proposta di affittarne uno. Quella mi sembra insostenibile come affare.

    "Immorale" (termine che non ho comunque usato) da parte tua far finta che gli svantaggi non siano dominanti nella tua proposta, stupido o assurdo (parole che devo aver usato) da parte di chi pensa sia un affare affittare un dominio.

    Almeno hai il buon senso di proporre la cosa ad inesperti, perché gli altri dubito che la pensino in modo differente da me. ;-)

    Ancora... io non ho mai messo in dubbio il valore di un dominio premium. Convincitene. Io ne possiedo pure uno, *mio*, e vedo i risultati.

    Cmq, accetto volentieri, ma le condizioni sono:

    - 100 anni di cessione del dominio ed eventuale marchio associato.

    - Il dominio passa a mio nome con un contratto firmato da notaio che non posso rivenderlo o cederlo se non obbligatoriamente a te dopo 100 anni (o alla mia morte). Non voglio che tu spunti fuori recriminando la paternità del dominio quando fatturerò 100aia di migliaia di euro col mio progetto.

    - Tu rinunci a qualsiasi diritto inerente al dominio stesso nell'arco dei 100 anni.

    Da quello che ho capito, non dovrebbe essere un problema accettarle.

    Io sono uno di quelli che sa già leggere tra le righe. ;-)

    ciao
    @Ulisse

    Chiedere 10-100 euro al mese per un dominio ''premium''fa capire che tu lo fai solo per riempirti le tasce non per dare un servizio utile a qualcuno...

    E completamente inutile PRENDERE in affitto un dominio perche' quello che veramente ci guadagna sei solo e sempre tu... in ogni caso.

    P.s:

    -Quello che per te viene giudicato premium per me puo' non esserlo.

    -Una cosa che per te ha valore per me puo' non valere niente.

    Per fortuna su internet nulla e' scritto...siamo noi che scriviamo l'inizio e la fine dei nostri progetti.
    Vorrei dare la mia opinione: credo che isul successo di un sito, l'avere un dominio premium o meno incida sicuramente, ma non più del 15/20%. Ulisse ha ragione su molte cose, a parità di contenuti il premium si posiziona meglio. Tuttavia ritengo che questa percentuale di vantaggio non giustifichi assolutamente il fatto di avere un affitto premium, rispetto ad avere un proprietà non premium...

    Il paragone con l'affitto del negozio infatti non regge, per ovvi motivi...

    Detto ciò notiamo che comunque, per quanto il premium dia dei vantaggi, nei primi 20 siti più visti al mondo, quanti domini premium ci sono? Zero!! (google, facebook, youtube, yahoo, msn, wikipedia). Ed anche in Italia: in che posto della classifica troviamo il primo dominio premium? Ho guardato i primi 100 e... nessun premium!!!

Lascia un commento