Come vendere pubblicità tramite le concessionarie pubblicitarie online

il | Guadagnare online | 19 commenti

Ti piacerebbe ricevere del denaro in cambio dell’inserimento di alcuni banner all’interno del tuo sito web, indipendentemente dal numero di click, lead, vendite procurate da tali pubblicità? Il modello classico è quello di fissare un valore CPM, cioè un costo fisso per l’inserzionista ogni mille esposizioni dei banner. Ci sono sostanzialmente due modi per riuscire a guadagnare vendendo banner, o altre creatività, ottenendo in cambio una remunerazione a CPM:

  1. Vendere pubblicità direttamente.
  2. Affidare i propri spazi pubblicitari ad una concessionaria pubblicitaria.

Il primo caso l’ho già illustrato in altri post:

Il secondo caso, invece, merita di essere approfondito. Una concessionaria pubblicitaria, di solito, prende in gestione gli spazi pubblicitari di diversi siti web con temi o target simili in modo da formare dei canali tematici da proporre agli inserzionisti.

Chiarisco con un esempio: la concessionaria XYZ potrebbe avere in gestione 5 siti che parlano di finanza, 5 siti visitati prevalentemente da donne e così via. L’inserzionista che intende promuovere un prodotto dedicato alle donne si rivolge alla concessionaria che è in grado di raggiungere tale target di persone. Quindi, a meno che il tuo sito non abbia così tanti visitatori da essere un ottimo canale pubblicitario anche da solo, proponilo solo alle concessionarie che hanno già altri siti con lo stesso target.

Un altro consiglio: non perdere tempo a proporre il tuo sito ad una concessionaria se il sito non ha moltissimi visitatori e un target ben definito.

Alcune concessionarie gestiscono gli spazi pubblicitari solo dei siti di loro proprietà quindi è inutile proporre il tuo sito a loro.

Dopo tutte queste premesse, ecco un elenco delle concessionarie pubblicitarie online che potrebbero vendere gli spazi pubblicitari del tuo sito web:

 

Per completezza segnalo altre concessionarie online che gestiscono siti proprietari, testate giornalistiche nazionali e progetti web enormi (a queste non serve proporre il proprio sito, ;) ma possono darti un’idea di com’è gestito l’advertising online):

Se me ne vuoi segnalare altre sarò felice di tenere aggiornati questi elenchi.

Commenti

  1. Segnalo una concessionaria da aggiungere all'elenco citato nel post.

    Vertical Advertising è una concessionaria pubblicitaria online di un Network di portali monotematici e verticali che generano traffico estremamente targetizzato.
    Occorrono almeno 200 mila pageviews al mese per aprire un discorso con una concessionaria pubblicitaria in genere. Certo piu' utenti/visite fai e piu' sei appetibile. Ma attenzione loro sparano guadagni incredibili.. poi pero' trovare a chi vendere pubblicita' non e' facile se non sei google..e quindi magari state mesi senza nessun banner..
    allora ne hai bisogno veramente tante del tipo xx000 al mese ^^ (poi dipende dall'agenzia è un pò che non ho piu a che fare con esse)
    Il mio blog tratta di internet, informatica ed affini, come ce ne sono tanti in giro del genere.

    Niente di particolare insomma.
    navigarweb dipende da cosa tratti e dalla tua credibilità.

    Comunque io dove possibile preferisco gestire personalmente le sponsorizzazioni :)
    Ma secondo voi quanto dovrebbero essere i visitatori unici mensili o giornalieri che un sito/blog dovrebbe avere per poter sperare di essere preso in considerazione da queste concessionarie?
    Ciao a tutti,

    volevo chiedervi se conoscete la concessionaria AdSolutions? Come sono? Qualcuno ha avuto esperienze a riguardo?

    Grazie!
    Perchè non usare uno strumento professionale e gratuito come AdManager di Google per gestire i propri spazi, anzichè rischiare la brutta esprienza di Shor.

    Infatti basterebbe assumere una figura che conosca e sappia gestire questa applicazione (quota fissa dello stipendio), affidandogli anche la parte promotion e vendita degli spazi pubblicitari (percentuale su ogni vendita).

    Risultato? Potreste offrire ai vostri inserzionisti un'infinità di targetizzazioni e soprattutto un'ottimizzazione dei costi se paragonati alle percentuali astronomiche (50% è sinceramente troppo) che trattengono le agenzie pubblicitarie.
    Evitate come la peste TagAdvertising del gruppo Html.

    Lo scorso anno era la nostra concessionaria (network isayblog) e in 3 mesi, non ci ha venduto neanche 1 banner, neanche un misero bannerino.

    Calcolate che solo su Geekissimo ricevo giornalmente almeno 4/5 richieste serie di pubblicità, e loro non sono riusciti a piazzare nulla, mentre nei siti di loro proprietà (circuito Html e il network OneBlog) gli inserzionisti non mancavano mai.

    Loro cercano di prendere più editori possibili, perchè comunque confronto alle grandi concessionarie sono ancora piccoli e poco appetibili per i centrimedia. Quindi sfruttano le tue pagine per fare numero, e alla fine riempiono solo i loro di spazi, dove guadagnano il 100% delle entrate (sui tuoi siti si prendono il 50%).

    La cosa che mi ha fatto più incazzare, è che Massimiliano Valente, il proprietario e fondatore del gruppo, per convincerci ci aveva detto che lui aveva pubblicità in esubero gia venduta, e che gia dal giorno dopo l'avrebbe potuta piazzare nei nostri blog, cosa che non è mai avvenuta.

    Per non bastare, non contenti della situazione, abbiamo ovviamente rescisso il contratto, e lui ha voluto anche che per 2 mesi noi non potessimo avere altre agenzie concessionarie perchè sennò loro si smerdavano che avevano perso un cliente importante come IsayBlog dopo solo 3 mesi.

    Volevo spaccargli la faccia, se non è successo è solo grazie ai miei soci che mi hanno praticamente legato.....

    Poi quando mi va farò un bel super post su Geekissimo, così 50mila lettori leggeranno come lavora bene Tag Advertising!:D
    E' il documento che di solito fai a vedere a chi è interessato a comprare pubblicità sul tuo sito web. Contiene diverse informazioni sul traffico del sito, sul target dei visitatori, sugli spazi pubblicitari disponibili, i costi, ecc.

    In pratica è la presentazione di quello che il tuo sito offre a chi potrebbe essere interessato ad acquistare una campagna pubblicitaria.
    Ogni società avrà un sistema diverso: sicuramente puoi mandare una email, telefonare e in qualche caso compilare un form online. Scegli tu qual è il metodo che preferisci, ma ragiona come fosse una trattativa commerciale: tu hai qualcosa di valore da dare e vuoi qualcosa in cambio. Potresti proporti, ad esempio, al telefono e poi mandare tramite email il tuo media kit.
    Si, questo è ovvio :p

    Ma per contattarli, gli mando una mail, oppure c'è uno spazio apposito?

    E' la prima volta che vedo questo tipo di sponsorizzazioni, perciò vorrei capirlo bene :o
    Come ho scritto nel reply precedente prima di parlare di soldi devi sapere se alla concessionaria il tuo sito interessa oppure no, questo è lo scoglio più difficile da superare.
    Come ho scritto nel post devi innanzitutto vedere quali concessionarie lavorano già con siti del tuo target, poi le chiami, vedi se sono interessate al tuo sito ed eventualmente tratti le condizioni economiche (se sei nella posizione di poterlo fare). Dal momento che c'è un interesse reciproco (tu vuoi entrare nel loro network e loro vogliono averti) puoi chiedere dati effettivi in merito ai guadagni, agli inserizionisti che hanno per il tuo target ecc. In base a questo decidi qual è la tua concessionaria più conveniente per te.
    Una cosa... Come si fa a chiedere questo guadagno ad uno dei siti da te proposti? ho cliccato qualuno di essi, ma non c'è scritto niente in proposito :(
    Ottima lista Paolo.

    Suggerimenti interessanti.

    Secondo te come è possibile capire quale servizio è più remunerativo per un blog di nicchia per targhettizzato?

    Grazie

Tags: