Come strutturare un testo web per aumentare le visite

il | Guadagnare online | 2 commenti

Pochi giorni fa abbiamo pubblicato 20 trucchi SEO per migliorare l’impatto del vostro sito sui motori di ricerca e fare più visite organiche. Oggi facciamo un piccolo passo in più: osservando il wireframe che abbiamo preparato, ecco come dovrebbe essere strutturato un articolo o una pagina di un vostro sito per aumentare le visite, nel medio-lungo periodo.

In aggiunta a quanto scritto la settimana scorsa, infatti, è cosa buona e giusta strutturare l’articolo “all’inglese”, ovvero con una divisione in 3 parti: riassunto iniziale, corpo del testo e conclusione. In tutte e 3 queste parti dovrebbe comparire la vostra parola chiave.

 

Oltre a questo ordine e tenendo sempre bene a mente i 20 punti menzionati precedentemente, aggiungiamo altre notazioni base per strutturare correttamente la vostra pagina:

1.      Post Correlati: da infilare da qualche parte, per aumentare le visualizzazioni di pagina e il tempo sul sito.

2.      Categorie, tag cloud, archivi: non è necessario inserire in sidebar tutte queste informazioni. Potete scegliere: di sicuro possono favorire un aumento delle visualizzazioni di pagina, stimolando la curiosità del lettore.

3.      Bottoni Social: i Social Media possono essere il più grande referral per i vostri contenuti.

4.      Evidenza per l’azione di conversione desiderata: può trattarsi di un form contatti (in sidebar o a fondo pagina), un banner pubblicitario, un campo di iscrizione per la vostra newsletter, un altro articolo, etc…

Conoscete altre modalità di organizzazione efficace della vostra pagina web, così da aumentare le visite ai vostri siti?

Commenti

  1. Ciao Paolo,

    Grazie dell'articolo, interessante e utile. Aggiungo che la call to action deve essere ben visibile, magari con un bel colore di contrasto. Ciao

Tags: