Come migliorare la propria presenza su Twitter per ottenere visite e conversioni?

il | Promuovere online | 0 commenti

Twitter, questo sconosciuto. Dopo Facebook, Twitter è il Social Media più diffuso: molti lo evitano, un po’ per diffidenza, un po’ per mancanza di conoscenza delle sue possibilità.

In realtà con Twitter potete avvicinarvi a determinate nicchie, osservare da vicino competitor ed influencer del vostro settore, informarvi, fare customer care e dialogare con i vostri clienti, farvi conoscere, fare rete, scoprire casi di studio interessanti, aumentare la vostra notorietà di marca…

Ma come migliorare la vostra presenza su Twitter e farlo diventare un mezzo di comunicazione efficace per il vostro brand? Come portare visite e conversioni reali?

Ecco 7 vie da sfruttare:

  1. Trovate influenzatori del vostro settore: siate umili, osservateli. Imparate e carpite novità e trucchi del vostro settore di appartenenza. Dialogate con loro, inseriteli nelle liste che Twitter vi mette a disposizione per meglio organizzare le informazioni.
     
  2. Twittate cose interessanti sul vostro argomento principale, con gli #hashtag opportuni: non solo info e iniziative che riguardano il vostro brand. Cercate notizie interessanti, ad esempio su Google News e Google Alert e fate una rassegna quotidiana per i vostri lettori.

  3. Instaurate un dialogo con gli altri utenti di Twitter, con retweet e risposte: più sarete attivi e più diverrete degli utenti considerati (e guadagnerete follower).

  4. Costruite una comunicazione cross-mediale: linkate qualche status di Facebook, qualche foto di Instagram e Pinterest, qualche contenuto di Google Plus. Così facendo dialogherete con la vostra community da un Social Media all’altro e aumenterete i “numeri” dei vostri canali comunicativi.

  5. Non solo link: usate immagini e video, citazioni e opinioni. Cavalcate, purché in maniera coerente, gli hashtag trending topic del momento.

  6. Premiate i vostri follower: promozioni, guide o trucchi speciali, pillole del vostro know how per fidelizzare la vostra community. Funziona nel marketing classico, funziona a meraviglia anche nel Social Media Marketing.

  7. Infine, advertising: la pubblicità non è un male. Non comprate follower ma sfruttate il vostro budget in comunicazione e marketing per alimentare la vostra comunità attraverso la piattaforma di Twitter Ads.
 

Conoscete altri trucchi base per poter rendere Twitter un valido strumento a sostegno dei vostri siti web e del vostro brand?

Commenti

  1. Hai ragione KDeP, serve tempo e passione (e/o grande pianificazione...). Non è cosa che si possa tanto improvvisare, con buoni risultati...
    Per me è fondamentale inserire strategie di acquisizione di nuovi followers. Dal proprio blog o da siti esterni, conviene sempre avere molti nuovi fan.
    Valido strumento, ma in Italia ancora molto di nicchia. Se si ha tempo da investire consiglio di cercare twitt di utenti che hanno posto problemi, quesiti o dubbi che siano inerenti al proprio settore, e rispondere fornendo spiegazioni, chiarimenti, aiuti, magari linkando risorse proprie che aiutino l'utente.

    Più utile a parer mio per cercare informazioni più che per aumentare visite, conversioni, ecc.

    Anche perchè curare l'account come consigliato da Paolo richiede tempo.

Lascia un commento