BioRanking, video corso SEO - Recensione

il | Promuovere online, Recensioni | 25 commenti

Spenderesti 197 euro + IVA per imparare a fare posizionamento "alternativo" nei motori di ricerca? Io l’ho fatto la settimana scorsa :D e sono rimasto soddisfatto. BioRanking è un video corso che, a differenza di altri corsi SEO, spiega come farti trovare dalle persone interessate al tuo sito senza pensare troppo agli algoritmi che determinano il posizionamento del sito nei risultati dei motori.

Se cerchi trucchetti tecnici per ottenere rapidamente le prime posizioni, non acquistare questo video corso. Il metodo BioRanking è adatto a siti di buona qualità, in grado di proporre dei contenuti utili ed unici.  Luca Catania, l’ideatore del posizionamento biologico, spiega proprio come creare dei contenuti adatti ad essere naturalmente primi nei motori di ricerca.

La sezione dedicata alla creazione dei contenuti, secondo me, è la più utile: Luca spiega un metodo semplice per creare un contenuto di qualità finalizzato ad ottenere un posizionamento duraturo ed indipendente dal continuo aggiornamento dei parametri che influenzano il ranking.

Il corso è sufficientemente pratico e concreto: illustra passo dopo passo come ottenere il risultato desiderato, facendo esempi e mostrando gli strumenti più adatti a completare ogni fase. 

Il metodo, a grande linee, consiste nel:

  1. definire il target in base alle necessità degli utenti;
  2. scegliere le keyword (tramite strumenti online ed analizzando la concorrenza);
  3. creare dei contenuti in grado di rispondere alle necessità definite nel punto 1;
  4. diffondere i contenuti;
  5. ottenere un naturale posizionamento in grado di portare non solo traffico, ma anche risultati in termini di vendite, registrazioni al sito/alla newsletter, ecc.

Le video lezioni durano in tutto poco più di tre ore e si seguono in modo piacevole, Luca è un ottimo relatore: preciso e simpatico ;) . Ti consiglio di scaricare la video lezione gratuita per capire meglio lo stile di questo corso.

Dopo aver seguito l’intero corso probabilmente ti verrà voglia di modificare i contenuti delle pagine del tuo sito che ricevono il maggior traffico dai motori di ricerca. ;)

PRO: La fruizione del corso è piacevole. E’ ricco di consigli utili per ottenere risultati duraturi.

CONTRO: Il metodo "biologico" non è automatico e richiede tempo. Il corso non è gratuito.

PS: L’acquisto del video corso permette di accedere al Secret Lab, un forum privato in cui: interagire con Luca Catania e con gli altri "BioUtenti", scaricare materiale inedito, vedere esempi reali di BioRanking, ecc.

Commenti

  1. Mi sa tanto di trito e ritrito...ma non ci metto la mano sul fuoco perchè sono come San Tommaso.... :D

    Io ho fatto un video corso SEO Extreme di Madri s.r.l. e mi sono trovato benissimo perchè i video forse ti permettono di concentrarti meglio sull'argomento...e se il relatore è in gamba ti fanno imparare qualcosa.

    Beh...comunque sul sito vedo che c'è un commento proprio di Enrico Madrigano...quello che fa i corsi di Madri s.r.l....quindi può darsi che sia interessante....
    Mi sa tanto di trito e ritrito...ma non ci metto la mano sul fuoco perchè sono come San Tommaso.... :D

    Io ho fatto un video corso SEO Extreme di Madri s.r.l. e mi sono trovato benissimo perchè i video forse ti permettono di concentrarti meglio sull'argomento...e se il relatore è in gamba ti fanno imparare qualcosa.
    C'é anche il fenomeno dell'estinzione di determinate specie. Certi orsi possono anche estinguersi :). Gli algoritmi esistono e hanno ragione di esistere finché funzionano, cioé sino a quando sapranno dare la risposta che l'utente cerca quando fa una ricerca. L'algoritmo dei motori deve fare i conti con un'intelligenza che a quanto pare é superiore alla sua : l'intelligenza collettiva dei seo. Per forza di cose (per necessità primarie : portare a casa la pagnotta col proprio lavoro) questa seconda intelligenza rema contro la prima e si dimostra vincente. Infatti molti seo continuano a guadagnare bene grazie a trucchi scoperti in 10 anni di esperienza :), Basta anche un solo seo che guadagna bene per dimostrare che il l'algoritmo del motore può essere superato. Finche rimangono in pochi a superarlo per il motore va bene, quando sono in molti e con vari obiettivi allora il rischio di spam sulle serp diventa molto alto e a questo punto il motore agisce di nuovo sugli algoritmi o utilizza i quality rater.

    Qual é il quadro generale dalla situazione secondo me? Il margine di sorpasso si fa sempre più stretto e in futuro saranno sempre meno quei seo che fidando sull'inferiorità dell'algoritmo potranno fare business col posizionamento puro, quello appunto basato solo sullo studio dell'algoritmo e dei suoi difetti. Già da ora comincia ad essere necessario prendere il motore alle spalle attuando una strategia generale di comunicazione e marketing. Questo é il trend secondo me. Non si può sperare di poter gareggiare con algoritmi per i successivi 10 anni, forse perché non esisteranno più e ci sarà un intelligenza collettiva fatta di utenti-quality rater a fronteggiare l'intelligenza collettiva dei seo. persone contro persone e non più persone contro macchine.... mi fermo, ma la cosa é tanto interessante quanto complessa :)
    ti ripeto.. puoi giudicare un prodotto che hai visto, non uno che non hai visto.. mi sembra un concetto elementare, che non necessita di 10 interventi..

    Puoi quindi giudicare il logo, dire che non ti piace, ma quando te ne esci con frasi tipo "mi fermi qua perché non posso svelare i miei trucchi", cadi in basso, sono frasi che potresti evitare..

    nessuno ti chiede di dare lezioni, sempre che tu sia in grado di darne, come nessuno chiede esplicitamente pareri a te, quindi è un modo antipatico di mostrarsi alla community.. sempre secondo la mia modesta opinione!

    Bhè ho fatto il whois solo perché un user ha affermato di aver notato qualcosa da esso, e quindi mi domandavo se conoscessi chi ha avviato quel progetto.. che c'è di male in questo? ho dimostrato invidia? ho dato degli incompetenti allo staff di quel sito come invece qualcun'altro ha fatto chiaramente? non mi risulta..

    Con questo chiudo perché mi sembra una discussione piuttosto sterile, rimango del mio parere ma rispetto il tuo, seppur non lo condivido.. tvb :D
    bunne ridiamo e scherziamo pure... ma "denigrare il lavoro altrui" non te la concedo, come hai tu stesso notato la mia frase in firma, il mio credo e tutt altro. Pero dare pane al pane e vino al vino.

    Se dico che il videocorso non lo acquisterei e do motivazioni, non sto scagliandomi sulla persona che lo ha fatto, che tra l'altro non so chi sia.

    Se dico che il logo di alVerde non mi piace, e dico che tecnicamente non brilla, non sto scagliandomi contro nessuno.

    La frase nella firma, piuttosto, è indirizzata a chi come te, si e preoccupato di fare whois al dominio in questione e spedere parole sulle persone, e non sui prodotti... mio caro lei!

    ... ed è questo il grosso problema che avete in tanti nella nostra nazione, ed è per questo che ho in firma questa frase....
    Io non mi sto facendo paladino di niente, visto che non ho testato il videocorso, però non tollero chi denigra il lavoro altrui in questo modo...

    Se ti giudicassi un pessimo webmaster, un pessimo seo e un pessimo designer, senza aver nemmeno visto un tuo sito, ti sembrebbe normale? Al massimo potrei dire, come ho già detto, che sei un pessimo utente di forum :) IMHO, ovviamente!

    Sinceramente leggendo la tua frase in firma mi viene da riflettere.. non è che l'ultima riga ti rispecchia? :) senza rancore eh, ci mancherebbe! :cool:
    Ci rinuncio bunne a continuare questo discorso, iniziato semplicemente rispondendo alla domanda di Paolo su "acquisteresti questo videocorso?"

    Confermo che non voglio condividere nulla di quanto ho conquistato con il duro lavoro, e ne ho tutto il diritto.

    E sia su questo che sul thread del logo, ho dato delle motivazioni ben chiare, ora tu cosa vuoi che faccia in più? Che realizzi io il logo del sito, faccia un videocorso e ti mostri anche i cazzi miei per dimostrare a te e altri quanto son figo e quanto son bravo?

    Infine stai facendoti paladino di un videocorso di 3 ore ad oltre 200 euro senza nemmeno conoscere il contenuto. Paolo ha detto che è utile.. rispetto la sua opinione, ma posso essere un po prevenuto? Posso affermare che non vale la pena ed in base alla mia esperienza le strade da percorrere sono altre (ad esempio la piu banale adword). Devo provarlo per forza? Quindi se fino ad oggi ho detto di non essere Gay mi sono sbagliato? Dovevo prima prenderlo al c... e poi dire che non mi piaceva?

    Chiudo qui senza rancore bunne t.v.b. :001_tt2:
    La mia era una semplice supposizione, non ti conosco e non pretendo che tu mostri a me o a chicchessia chi sei o come lavori..

    Di certo non perché mi dici "lavoro nei settori più duri del web", devo crederlo..

    Sei libero di non postare nei forums se non vuoi condividere niente con il resto della community.. affermi questo qua come nel 3D che concerne il logo di alverde.. mi sembra poco corretto sparare sentenze poi non esporsi a pieno giustificando chiaramente ciò che si afferma.. IMHO

    Facile affermare "questi videocorsi non servono a niente"...

    Ti sembra corretto giudicare il lavoro altrui e sparar sentenze senza averne testato la qualità? Potresti avere ragione, come potresti non averla affatto.. però il consiglio che tu dai a me lo rigiro a te: prima di giudicare testa il prodotto, altrimenti.. non giudicare!

    E vallo a dire a Madri che chi conosce il settore non si mette a dar lezioni al prossimo.. non so se hai idea di che impatto hanno i loro corsi e di quanto guadagnano con essi..

    Il concetto l'ho capito bene, ma con il videocorso potresti non aver più bisogno di spendere quei 200€... è questo che forse non hai capito tu..
    Guarda bunne, non mi va di dilungarmi in questo thread.

    Ti rispondo ugualmente, poi non sei autorizzato a credermi.

    Le Key sulle quali lavoro credo siano le piu dure nel web, e tra queste c'è anche prestiti mutui e finanziamenti, ma anche di più dure.

    Per cio che concerne il vedere i miei lavori, ovviamente non se ne parla minimamente, per tantissime ragioni che credo tu possa intuire.

    Quindi metto un punto sulla tua esternazione "... non hai mai lavorato in settore iperconcorrenziali".

    Questa caricatura/provocazione potevi risparmiartela, sono già restio a condividere le mie esperienze, figurati poi con chi prende in giro.

    Ti ripeto compra il corso, e testane la validità, a mio avviso sarà quasi come comprare i numeri dal lottologo. Se sono numeri vincenti perche non li gioca lui, invece di preoccuparsi di venderli, guadagnerebbe di più senza problemi.

    Questo è un motivo in piu anche per me per non fare alcun videocorso...

    p.s. se spendo 200€ in adword e la conversione degli obbiettivi funziona, potrò reinvestire in adword all infinito... forse stai facendo fatica a realizzare questo concetto.

    p.p.s. Tanto di rispetto a Paolo, io ho solo risposto a una domanda con cui si apre questo thread
    Questo lo pensi tu, e forse lo pensi da 10 anni solo perché non hai mai lavorato in settore iperconcorrenziali, dove fissarsi solo sugli algoritmi ti fa essere al massimo in prima pagina per un paio di mesi, e in terza pagina passato il primo momento di gloria..

    Dovrei vedere i tuoi siti per dire se sono realmente superottimizzati, e dovrei conoscere il settore o i settori in cui operi.. in alcuni, fissarsi solo sull'algoritmo di Google ed "ingannare" lo spider è semplice e rende, in altri è IMPOSSIBILE, anche solo per il fatto che i Quality Rater passano più spesso, visti gli interessi che gravitano intorno ad essi, e le persone in carne possono essere ingannate molto più difficilmente.

    Come ti ho già detto, 200€ ti portano X click oggi, 200€ ti portano X BL oggi e per i prossimi 3 mesi, e domani? spendi di nuovo 200€...

    L'obiettivo che si è posto questo videocorso, e che Paolo, che non è proprio un newbie, dice che raggiunge, è quello di avviare un processo con il quale gli unici arrivano dai motori, con costanza e gratuitamente, e i BL arrivano spontanei e permanentemente!

    Ma scusami.. tu sai già tutto, figurati se qualcuno puo' rivelarti qualcosa che già non sai... che ne dici di farlo tu un bel videocorso? Se mi garantisci 30days money back, sarò il primo cliente :D
    ...da quasi 10 anni.

    Nei forum i grandi teorici sparano cazzate umanizzando i mdr, ma per un informatico, rimarrà sempre è solo un flow chart.

    p.s. c'era un tizio che andava in montagna perche voleva creare un rapporto con gli orsi Grizzly, cercando di parlarci ed avere un rapporto.

    Di quel tizio e della sua compagna sono state trovate solo le carcasse dilaniate.


    Io superottimizzo i miei siti, senza trucchetti che mi portino al ban, e creo dei contenuti, il tutto condito da quelle che sono le mie tecniche, che come tanti SEO rimangono segrete.

    Se credi che convenga QUESTO video corso, acquistalo e facci sapere come è andata. 200€ di adWords sono un bel po di click, se non riesci a convertire gli obbiettivi e rientrare della spesa di ADV, allora meglio provare con un bel posto da impiegato al comune di Anzano di Puglia, o Castelluccio dei Sauri.
    Bhè?! Da quando il posizionamento si fa pensando solo fissandosi agli algoritmi?!

    Personalmente ho abbandonato da tempo la strada del creare siti iperottimizzati, che seppur nel breve tempo andavano fortissimo ed erano in grado di superare pure siti presenti in serp, in prima pagina, da anni (e parlo di settore iperconcorrenziali, tipo "prestiti"), alle lunghe poi erano da seguire troppo, perché Google cambia di continuo, e spesso basta una virgola per farti perdere ciò che hai creato in mesi e mesi.

    Di conseguenza ho cambiato rotta andando verso una ottimizzazione che semplicemente mettesse in risalto i contenuti di qualità, niente trucchetti o sistemi ingannevoli per il motore, ma pensando semplicemente: Google come puo' capire che effettivamente la mia pagina è di qualità e contiene ciò che l'user cerca? Semplice, mettendo sempre al primo posto il creare siti di qualità, cosa che da sola non basta per scalare le serp, e affiancare quindi ciò ad una giusta concezione dello spider di Google, non facendogli credere una cosa che non è (inserendo h1, h2, alt, keydensity ad hoc ecc.), ma facendogli ben vedere ciò che si offre, perché esso non è sempre accompagnato da un Quality Rater in carne ed ossa, e quindi non sempre è in grado di valutare al meglio.

    Concludendo.. Bhè con 200€ compreresti un po' di BL? Giusto.. ma i 200€ dovresti spenderli oggi, tra tre mesi, tra 6, tra 9 e così via... magari con un videocorso del genere puoi averne molti di più, spontanei, e soprattutto permanenti...
    Concordo in pieno con quanto quotato.

    Ho speso personalmente 700€ per un videocorso, mi sono sparato 6 ore di video ed alla fine.. il 95% delle cose già le sapevo e le ho messe in pratica da tempo, il 5% invece mi hanno illuminato su alcuni aspetti che trascuravo..

    Risultato? Aumento del 30% delle visite in brevissimo tempo.. e i 700€ li ho rifatti in poco tempo ;)

    Un piccolo dettaglio puo' fare la differenza, e come! Per questo sono a favore dei videocorsi, difficile però capire a priori se conterrà ovvietà o meno..
    Interessante questo ebook, non lo conoscevo. L'unico difetto è che magari qualcuno fa fatica a comprendere 97 pagine in inglese. ;)
    Di certo ci saranno tantissime persone che dovrebbero acquistare questo ed altri videocorsi se hanno voglia di entrare in un settore difficile come quello dei motori di ricerca e diventare in seguito dei SEO validi, cercando di bruciare qualche tappa, anche se la strada verso il successo rimane sempre molto complicata.

    Negli ultimi anni in particolare si legge spesso di società o personaggi individuali che si pubblicizzano quali SEO, a costoro andrebbe chiesta sempre una credenziale prima di delegarli per un lavoro, o affidarsi ai propri consigli, ovvero "quali risultati hai ottenuto?"... questo è il vero curriculum di un SEO. In google adsense campeggia la scritta "Sono i risultati quelli che contano™"

    Siamo al primo posto con la key "Compra Windsurf provincia di Matera" oppure "Comune di Castelmagno" (comune di 95 abitanti della provincia di Cuneo). Non che costoro siano SEO di serie B, ma di sicuro non meritevoli come chi è in prima con le Key più concorrenziali del web.
    Un'informazione che ti cambia la vita nessuno la regala a 200 euro. Se le cose dette all'interno di un ebook fossero sparse su 30 siti/forum che non conosci (li devi cercare), ti converebbe metterti a cercare, tradurre, ordinare, filtrare i contenuti che trovi o sarebbe meglio pagare qualcuno che ha già fatto questo lavoro? A volte si paga proprio un lavoro di aggregazione di informazioni prese da più fonti.

    Ritornando al caso specifico di Bioranking, 200 euro possono sembrare tanti e lo sono per un sito amatoriale o per chi gestisce un sito solo per passione. Considera però un sito ecommerce, un sito che vende un servizio, un professionista del web ecc. questi recuperano i 200 euro con una o poche vendite. Voglio dire che un corso non deve necessariamente essere rivoluzionario, per essere utile e conveniente è sufficiente che contribuisca ad incrementare le vendite anche di poco.