Article marketing: promuovi il tuo blog su decine di siti

il | Promuovere online | 0 commenti

L’article marketing è un metodo di promozione basato sulla diffusione di articoli e comunicati stampa contenenti dei link al tuo sito. Il funzionamento può essere semplificato così: pubblichi i tuoi articoli in appositi siti che a loro volta li mettono a disposizione di chiunque li voglia ripubblicare sul proprio sito. In questo modo diffondi il tuo link. L’article ti permette, quindi, sia di generare traffico diretto al tuo sito web, sia di incrementare la link popularity dello stesso.

Questi sono alcuni dei siti in cui puoi inserire i tuoi articoli e i tuoi comunicati stampa:

Puoi contribuire ad aggiornare questo elenco partecipando a questa interessante discussione sul forum.

Commenti

  1. Qualche visita arriva ma è un argomento controverso ai fini SEO. Personalmente ho fatto AM per circa 3 mesi e poi ho interrotto l'attività...
    Guarda non è cosi, non ricordo in quale post abbiamo parlato sempre di article marketing, ma l'article marketing non è una presentazione di un prodotto o servizio, a differenza di un comunicato stampa dove esplicitamente presenti qualcosa, secondo il mio parere personale l'article marketing deve essere fatto in modo corretto scrivendo articoli originali e d'effetto, e poi inserire nelle parole chiavi l'anchor text. Quindi se parlo di carte da poker, posso semplicemente inserire un anchor text in una frase del genere: le carte da poker<-- (anchor text ad un casino) sono formate da 52 carte.
    L'article marketing può dare delle soddisfazioni dal punto di vista delle visite. Se punti la posizionamento, è meno valido rispetto a prima...
    Io uso spesso scrivieguadagna.com, non p un vero e proprio article marketing perche oltre agli articoli permette di inserire anche del codice adsense nei testi per guadagnare.

    Il link è questo Scrivi e Guadagna - Giornale On-Line ... non ci si fanno grandi cifre ma gli articoli fanno circa 30/40 visite il gionro ed in un mesetto con una decina diarticoli oltre che spingere i propri siti si arriva a 4/5 euro.

    Io lo uso.
    quindi voi dite che l article marketing è effettivo? io credo che dipende dal tema..nel mio caso nei casinò online la vedo dura fare diversi articoli e metterli sui siti di artcile marketing ed avere tante visite..ripeto dipende dal settore. C'è qualcuno che si occupa di casinò online e ha dei risultati buoni con l article mkt?
    Oddio, diciamo che nel 90% dei casi un link non è mai negativo. anche se da Mr spammer come lo chiami tu. Ti ricordo che parliamo di articoli, quindi gli URL sono diversi e anche se nel articolo A ci sono 20 link, nel tuo url B hai un URL quindi questo problema neanche si pone.

    Il Bad Rank credo che sia un invenzione di qualche SEO del 2000 , ti posso dare ragione per il fatto che non dà lo stesso peso google li dove ci sono 2 link in uscita che 100. Pero', non ci vedo niente di male in 20 articoli farciti di link ;).

    Piu' che altro io starei attento a non parlare dei argomenti come il mio. Non vorrei travare il sito di article marketing prima del mio sito. Sai che figura. :D
    quoto. con delle precisazioni importanti però, perchè pubblicare un comunicato stampa non si trasformi in un arma a doppio taglio.

    Primo, verificare che il sito sia moderato. Insomma, se ti metti a pubblicare il tuo link vicino all'articolo di mr spammer, il bad rank di Google te la fa pagare...poi si fa tanto parlare di PR...ma se la home ha PR alto, e il tuo comunicato viene pubblicato a distanza notevole dalla home, quanto PR ti arriva?!

    Per non parlare dei siti di comunicati stampa minimamente ottimizzati seo..

    insomma, sì ai comunicati, ma con criterio!
    La lista è molto utile, penso però che la cosa migliore sia far tornare il post alla sua funzione originale di elenco, magari unendo anche i vari commenti(dato che si è fatto un po' di confusione tra i siti di social bookmarking e article marketing :) )
    Segnaliamo ai mod lo spam, sicuramente sapranno cosa fare.

    Spero si ritorni a parlare di Article Marketing. Grazie.
    Sarò anche polemico e indisponente, ma a sembra che questa discussione sull'article marketing sia diventata "Segnala il tuo sito".

    Si è partiti da un discorso concettuale per passare poi ad una elencazione non esaustiva e da qui allo spam mascherato da segnalazione.

    Faccio una proposta, se mi è consentito, perché non si chiude la discussione (molto datata), si crea una nuova discussione con l'indicazione di tutte le piattaforme di article marketing che alverde riterrà giusto indicare, e vedere se essa ha la forza di continuare in modo costruttivo e senza spam!

    Spero di non essere stato insolente...ma lo spam proprio non lo sopporto soratutto quando c'è una sezione del forum ad hoc.
    Vorrei segnalarvi Bed and Breakfast Press, sito per Article Marketing e Recensioni di strutture turistiche.

    Il sito è nato da poco ma ha grandi ambizioni. Vorremmo improntare tutto sulla qualità dei contenuti, sulla loro unicità e sul controllo dei link uscita per costruire un buon rank.

    bedandbreakfast-press.com

    Saluti
    Il fatto è che l'article marketing non è stato creato per il posizionamento, quindi ANCHE SE google non indicizza le pagine coi testi ripubblicati, gli utenti le possono leggere lo stesso.

    Dai un'occhiata, inoltre, a questa serp. ;)

    EDIT:

    Tratto dalle linee guida di Google:

    Questa, se ci riferiamo a quella serp sulla Divina Commedia che ti ho mostrato, è una bella cavolata che ha scritto Mr. Google.

    Nessuno di quei siti ha un link al cosiddetto articolo originale, anche perché in quel caso l'originale spetta al Signor Alighieri, il quale, al momento della redazione dei suoi scritti, era impossibilitato ad avere un sito web causa tecnologie del momento non ancora avanzate.

    Eppure quei testi sono tutti indicizzati.

    Inoltre fa riferimento al fantomatico file robots.txt, quando egli stesso ha scritto altrove che detto file è solo un suggerimento, non un ordine impartito dal webmaster al motore.

    E infatti, nonostante il mio robots.txt bloccasse l'accesso a tutti i motori in due miei siti in costruzione, essi sono stati indicizzati lo stesso da Mr. Google.

Lascia un commento