"AdSense non può sospendere gli account senza un valido motivo"

il | Guadagnare online | 23 commenti

Legale di Google: "Non è giusto! Cosa succederebbe se tutti coloro i quali hanno l’account cancellato denunciassero Google?".
A quest’ultima domanda non c’è stata risposta, ma Aaron Greenspan offre la propria rivalsa: "Dovrebbero". Si è conclusa con questa provocazione la controversia, risolta da un giudice americano, tra un famoso publisher AdSense (bannato) ed i legali di Google.

Sinteticamente: l’account AdSense di A. Greenspan è stato bannato perchè "rappresenta una seria minaccia per gli inserzionisti AdWords"; dopo aver tentato di risolvere il problema comunicando con Google, Greenspan ha deciso di portare la questione davanti ad un giudice, il quale gli ha dato ragione.

Il dibattito in tribunale può essere riassunto in uno scambio di battute. «Possiamo cancellare l’account per qualsiasi motivo» ha attaccato la rappresentanza Google. «Non per il colore dei miei occhi» ha risposto Greenspan. Il giudice, non ravvisando motivo alcuno dietro la decisione di Google, ha deciso per una scelta conservativa: il gruppo dovrà rimborsare a Greenspan i 721 dollari accreditati all’account sospeso e dovrà 40 dollari ulteriori per spese ulteriori legate al procedimento legale

Ho riportato le parole di Giacomo Dotta di WebNews. Se preferisci leggere il racconto originale dei fatti in inglese lo trovi sul sito di Aaron Greenspan.

Commenti

  1. Grifter... il mondo e' bello perche' e' vario! :D

    Come ho detto a Paolo non sei certo tu a decidere cosa sia illegale o meno...
    No nessun ha parlato di click... perche' te lo avrebbero scritto chiaramente.... E secondo me neanche i siti.. forse quello del modelle, hai messo foto di nudi?

    Secondo me hai margine di ri-entrare.
    "non c'e' praticamente nulla" è ironico. In pratica è parte di un sistema che consente di seguire partite di calcio e vedere film coperti da copyright. E' vero che lui non ospita questi contenuti sui suoi server ma nel passato ci sono state un sacco di cause nei confronti di siti di questo tipo. Io gli consiglierei di chiudere baracca e burattini. Rischi un'azione legale (penale) da parte di Sky o di qualche major americana tipo la Warner. Il DVD de Il cavaliere oscuro io l'ho pagato 24 euro, tu lo fa vedere a gratis.
    Lo ammetto, diecimila click fasulli!! Ho accumulato 28.000 euro di click fasulli! :D

    Comunque spero che google mi risponda dandomi qualche motivazione.

    Almeno mi metto il cuore in pace!

    Chiedo scusa per l'ot.. Riprendiamo a discutere sul tema del topic!
    Non e' il sito di streaming non c'e' praticamente nulla...

    Deve aver combinato qualcosa... paperone confessa! :D
    Paperone, per la legge potresti anche essere nel giusto, ma per Google no. Hai fatto qualcosa che non gli è stato bene e ti hanno chiuso l'account. Il contratto è chiaro, o loro o tu potete cessare la collaborazione quando volete.
    Signor giudice è innocente! Non ha stuprato e seviziato la bambina di 8 anni! Ha solo fatto da palo!

    Ah be' allora tutto a posto, eh?
    Il mio sito di streaming comunque non viola alcun copyright dato che non ha alcun film hostato nel proprio database, come specificato nella sezione FAQ.

    Qui chiudo. ;)
    Paolo è un bell'esempio il caso da te citato ma... penso che in Italia tutti i bannati non abbiano comunque speranze... o sbaglio?
    Il regolamento dice testualmente:

    Se vuoi parlare del regolamento apri una nuova discussione. In questa discussione parliamo della possibilità di bannare gli utenti senza specificare il motivo e trattenere i soldi da loro guadagnati.
    Non mi sembra che il sito di streaming sia vietato nel loro regolamento.. Intanto chi possiede siti di streaming continua a mettere annunci adsense.. vergogna!
    In America la magistratura funziona. Una denuncia in Italia, se arrivasse a processo, ci metterebbe 10 anni per diventare definitiva. 1000 euro d'avvocato all'anno + spese varie + la quasi certezza di non ottenere nulla + le spese processuali sconsigliano qualsiasi tipo d'iniziativa.
    Proprio oggi (chissà per quale motivo all'imminenza dell'invio del pagamento):

    "Come dichiarato nel regolamento del programma

    (http://www.google.com/adsense/policies) e nei Termini e condizioni

    (http://www.google.com/adsense/terms) i siti dei publisher vengono

    sottoposti a controlli periodici. Da un attento esame del suo account

    sono emerse alcune discrepanze con il nostro regolamento, pertanto, il

    suo account è stato disattivato.

    Le ricordiamo che Google si riserva il diritto di disattivare gli

    account AdSense e la pubblicazione degli annunci sui siti non conformi

    al regolamento del programma.

    Inoltre, come sancito nei nostri Termini e condizioni, non verranno

    disposti i pagamenti dei publisher che non hanno rispettato il

    regolamento. Le entrate generate dall'account verranno debitamente

    rimborsate agli inserzionisti danneggiati. Questi provvedimenti sono

    stati adottati al fine di tutelare gli interessi degli inserzionisti

    AdWords e di garantire la qualità del programma AdSense.

    Apprezziamo la sua comprensione.

    Cordiali saluti,

    Il team di Google AdSense"

    I siti utilizzati per gli annunci: Okstreaming.com - Calcio,Tv,Film tutto gratis sul nostro portale Gossip-news.net - Tutte le news aggiornatissime sul mondo del gossip e dei reality Guadagnaonline.org - Come fare soldi online con internet e con lavoro da casa

    Ci sono siti "ILLEGALI"?? :mad: