5 passi per sconfiggere la sindrome da foglio bianco

il | Guadagnare online | 0 commenti

Uno dei problemi, si fa per dire, che affligge i web marketers è quello di trovare sempre nuove ed efficaci idee per riempire e tenere aggiornati i propri siti. In sostanza, di cosa parlerò oggi sui miei siti? Quali nuovi argomenti posso affrontare per svegliare l’attenzione dei miei lettori e fare sempre più visite e interazioni?

Per aiutarvi in questo difficile scouting, vi propongo oggi una serie di tool semplici da usare con cui trovare nuove ispirazioni e osservare molto da vicino cosa fanno i vostri concorrenti…

1) Per cominciare: quali sono i vostri articoli di maggior successo?

Per rispondere a questa domanda potete usare SocialCrawlytics, uno strumento facile facile (e un po’ lento) che analizza i vostri post più funzionanti oppure entrate nel vostro account Analytics e andate su Comportamenti – Contenuti del sito – Tutte le pagine per vedere cosa funziona di più (qui dentro trovate anche le pagine, oltre agli articoli).

Una volta individuati gli argomenti vincenti che avete indovinato finora, osservando anche il titolo e la url che avete scelto – oltre alla durata della visita – provate a osservare cosa fanno i vostri concorrenti.

2) I concorrenti che fanno? Andiamo a vedere…

Il tool OpenSiteExplorer di Moz potrebbe fare al caso vostro. Con questo strumento, infatti, potete comparare fino a 5 siti concorrenti e osservare quali sono le loro pagine “top”, quale sito attira più link e con quali contenuti, qual è il sito che lavora meglio, in sostanza. Il report è da considerare fino a un certo punto, ma vale la pena osservarlo.

3) Qualche suggerimento
 
Una volta osservata la concorrenza, meglio lasciarsi ispirare: tool per scovare nuove parole ce ne sono molti, anche se la mia attenzione oggi è tutta per le chiavi di ricerca correlate di Seo Chat: la ricerca level 3 indaga e suggerisce preziose parole chiave “di long tail”.
 
4) E sui Social Media?
 
Dopo aver fatto un’ampia analisi su siti e parole chiave, avete un’idea probabilmente migliore circa gli argomenti e i titoli da utilizzare per avere più successo online e attirare più visitatori. Ora può essere il momento di osservare anche la rete Social: con Tribalytics, BuzzSumo e Twtrland avete la possibilità di spiare argomenti e tweet popolari, ad esempio, della community Social a voi affine per parole chiave e temi affrontati. Cosa muove gli interessi della massa all’interno del vostro settore? Meglio saperlo.
 
5) Autoanalisi!
 
Una ricerca di questo tipo (o anche una vostra intuizione, senza ricerca) dovrebbe infine concludersi ponendovi qualche domanda, ad ulteriore conferma delle vostre scelte:
  • l’argomento scelto si lega ai vostri obiettivi e alla vostra visione delle cose?
     
  • Il tipo di argomento è realmente utile per i vostri lettori? Sarà comprensibile?
     
  • Questo articolo porta qualche miglioramento o a risolvere un problema?

Se la risposta a queste 3 domande è SI, allora siete sulla strada giusta. Buona scrittura!

Tags: