#4 Sospensione improvvisa delle affiliazioni: ecco le nostre proposte

il | Guadagnare online | 96 commenti

Spesso i programmi di affiliazione vengono chiusi o sospesi senza alcun preavviso. I vari network, infatti, si limitano ad informare gli affiliati che un programma di affiliazione è stato chiuso temporaneamente o per sempre. Gli affiliati, quando succede questo, devono eliminare le creatività inserite nei propri siti al più presto per evitare di regalare pubblicità ai vari merchant che stanno promuovendo.

Il tempismo di queste chiusure a volte è sospetto. Ad esempio in periodi strategici dell’anno, come nelle settimane in prossimità del Natale, alcuni programmi di affiliazione vengono chiusi per poi riaprire nei mesi successivi. Perché succede questo? Forse i merchant preferiscono non premiare il lavoro degli affiliati nel periodo più favorevole per realizzare delle vendite? Forse sospensono il programma di affiliazione per rendere inutili i cookie distruibuiti dagli affiliati?

A parte questi casi estremi, il problema più frequente è che un affiliato può investire del tempo per promuovere un determinato prodotto, ad esempio, scrivendo delle recensioni, creando delle pagine ad hoc sul proprio sito, facendo un’attività SEO, ecc. e tutto questo lavoro può venir imprevedibilmente vanificato dalla chiusura senza preavviso del programma di affiliazione che l’affiliato voleva sfruttare.

A questo si aggiunga che quando il programma viene sospeso, in alcuni network, l’informazione viene notificata via email, ma non viene indicata nella scheda del programma stesso: il programma risulta quindi utilizzabile ed i banner risultano normalmente funzionanti e portano al sito del merchant.

Ecco alcune proposte per risolvere questi problemi:

  1. Prevedere un tempo minimo di preavviso per la sospensione del programma (e farlo rispettare)
     
  2. Quando il programma viene sospeso il banner può rimanere attivo, ma il reindirizzamento dal network al sito del merchant non deve funzionare. A livello di singolo programma il network deve prevedere la possibilità per il publisher di indicare una pagina del suo sito sulla quale fare il redirect dell’utente. Nel caso la pagina non sia indicata rendirizzerà l’utente all’home page del sito del publisher
     
  3. Prevedere che a programma sospeso, la coda dei cookie generei comunque commissioni fino alla durata prevista per i cookie
     
  4. Indicare nella scheda programma lo stato di sospensione e la data di riattivazione prevista, quando il programma è sospeso non permettere di selezionare i banner e i link
     
  5. Indicare nella scheda programma lo storico delle sospensioni (da inizio sospensione a fine sospensione) per gli ultimi 2 anni

Vuoi modificare qualche proposta o proporre qualcosa di  diverso? Scrivi un commento e partecipa al dibattito. Grazie!

P.S. L’iniziativa "Affiliazioni: problemi e nostre proposte" sta avendo un buon riscontro, ma possiamo fare ancora di più. Condividi questi articoli su Twitter, Facebook, altri forum, sul tuo blog o dove ritieni più utile in base alla tua esperienza. Solo con un’ampia partecipazione possiamo avere la forza necessaria percambiare alcune cose. Di nuovo grazie.

Autori: John24, Indiana2, paolo.moro

Commenti

  1. Nuove incredibili vette raggiunte da Tradedoubler nella gestione della chiusura dei programmi!

    Per la serie "è fallita la società e il sito era oscurato ma non ce ne eravamo accorti" ecco una mail ricevuta da TD ieri 10 Agosto:

    "Avviso importante: chiusura immediata del programma Valuebasket .

    Gentile Affiliato,

    ci preme informarti che il programma di affiliazione 246988 Valuebasket IT (IT) chiude oggi, con effetto immediato, a causa del mancato funzionamento del sito http://www.valuebasket.com ed prossima liquidazione della società gestrice.

    Tradedoubler è in contatto con il cliente per quanto riguarda tutti i pagamenti insoluti.

    Per il momento vi chiediamo di rimuovere tutti i link e promozioni relativi a Valuebasket sul vostro sito.

    Ci rammarichiamo per il disagio che questa azione immediata possa causare e ti ringraziamo per la collaborazione.

    Un saluto cordiale,

    Tradedoubler IT"

    E da quando era oscurato il sito? Dal 28 Luglio (quindi "solo" 13 giorni)!!! In pratica Tradedoubler non riceveva impression, click e ovviamente vendite da 2 settimane ma per loro era tutto normale. D'altronde mica si può pretendere che attivino dei sistemi automatici nel caso in cui se un programma non da segni di vita per 2 o 3 giorni magari scatta un alert e qualcuno va a vedere se il sito esiste ancora....nooo, dai, sarebbe troppo semplice. A Tradedoubler si divertono a fare le cose manualmente, a controllare (anzi, NON controllare) centinaia di programmi uno a uno...

    Un programma aperto a Marzo, che non tracciava le vendite (ho le prove) e chiuso ad Agosto dopo 2 settimane con il sito oscurato.

    Che dire: CAPOLAVORO!
    Ho lavorato discretamente con tradedoubler in passato ma da alcuni anni non faccio più nulla con loro. Per come la vedo io quel modello di business non va bene. Io credo che bisogna cercare affiliazioni dirette e dove non ci sono inventarsi prodotti propri. Il modello di business di zanox o tradedoubler per me non ha molto futuro... e questo lo dicevo già 3-4 anni fa... magari mi sbaglio... ma la vedo così. E per il momento sembra che ci ho preso, purtroppo!
    EH purtroppo ha chiuso (o è stato sospeso) anche Agos, uno dei pochi programmi con performance decenti almeno per me
    Continuano inesorabili le chiusure di programmi su Tradedoubler.

    Solo negli ultimi 3 mesi:

    Expedia, Sony, McAfee, Viagogo, MyPix, Kamiceria, Terminal A, inkClub...

    Ma che sta succedendo?
    Tra l'altro nell'ultimo mese su TD hanno chiusi i programi Sony, McAfee e MyPix.

    E dal 1° Luglio chiuderà anche Expedia! Brutto colpo per Tradedoubler...

    Siamo al De Profundis?? Non che le altre piattaforme se la passino meglio...
    ciao a tutti,

    qualcuno mi sa spiegare perché non venite pagati da TD? cioè il merchant non deposita a priori un plafond sulla piattaforma ?

    oppure c'e una lo rigetto di leads?

    grazie :eek:
    In questo caso, puoi rispondere passando a Zanox il programma.

    Poca cosa (anche perché probabilmente anche su zanox lo stopperanno) ma mi sa che è l'unica arma che abbiamo.
    I tempi passano ma i difetti restano...

    Mail di oggi di Tradedoubler:

    "Gentile Partner,

    il Programma di Euronics Italia verrà temporaneamente sospeso da venerdì 06 marzo 2015 e per tutto il mese di marzo; ci scusiamo per il breve preavviso e vi ringraziamo per la collaborazione.

    Grazie,

    Il team di Euronics"

    Ma io mi chiedo: ma tutte le regole sul recesso dai contratti (perchè è come se ci fosse un contratto tra editore e merchant, no?) e sul periodo minimo di preavviso, non valgono per le affiliazioni? Ma si può recedere da un contratto il giorno prima?? Ma se fossi un fornitore di Euronics e gli scrivessi "oh, da domani non vi rifornisco più" a loro andrebbe bene???
    Secondo me ogni affiliazione ha dei pro e contro. Ormai lavoro da oltre 10 anni con quasi tutte quelle che agiscono sul suolo italiano e non ce n'è una veramente ottimale, soprattutto quando si parla di pagamenti.

    Il problema di TD è che sta perdendo fette di mercato in modo preoccupante. Lo strapotere di Zanox (soprattutto in Europa, che poi si riflette sull'Italia) sta ingabbiando TD che non sembra riuscire a reagire. Ha perso parecchi merchant importanti e per mantenere quelli che ha, sta commettendo il grosso errore (comune a tutte le affiliazioni) di "accontentarli" troppo a scapito dei suoi suoi publisher.

    Giocoforza che un publisher cambia piattaforma o lascia il merchant...

    E' una questione di ottica che, non lo nego, è difficile da assumere. E' come per un publisher che crede che il suo punto di forza siano i merchant o le piattaforme che pagano. In realtà sono i numeri che genera, soprattutto di venduto e di lead. Sono quelli che può "rivendere".
    Quello che non capisco è come ci sia ancora qualcuno che lavori con TD con tutte le alternative migliori che ci sono, e che pagano.

    Saluti.
    Della serie "oh ma allora funziona minacciare il merchant di sospensione se non paga!"

    Mail ricevuta da TD il 24 Ottobre:

    "Gentile Affiliato,

    ti comunichiamo che il programma Solarissport.IT_2013 (225094) verrà sospeso a partire da lunedì 27 Ottobre, a causa di ritardi nei pagamenti delle fatture da parte del cliente.

    La sospensione verrà revocata non appena gli insoluti verranno pagati."

    Mail ricevuta da TD lo stesso giorno (5 ore dopo!):

    "Gentile Affiliato,

    diversamente da quanto precedentemente comunicato, il programma Solarissport.IT_2013 (225094) NON verrà sospeso a partire da lunedì 27 Ottobre, in quanto il cliente ha saldato alcune delle fatture sospese."

    Ah, ma allora a volte ci va davvero poco per far pagare i merchant! ;)
    Si, il problema si ripresenta.

    E non sarà mai risolto per un semplice motivo: il cliente decide, l'affiliazione esegue. Altrimenti perde il cliente che va dalla concorrenza che gli permette di fare quello che vuole.

    Solo quando le affiliazioni concorderanno e sottoscriveranno una serie di regole dogmatiche per il settore, le cose cambieranno.

    Ma non vogliono farlo, non gli conviene.

    Io sto cominciando a spostarmi da affiliazioni ad accordi diretti o vendita diretta di spazi.

    E si, è un vero peccato...
    Concordo in pieno ma tanto siamo alle solite. E la situazione sembra peggiorare di mese in mese. Per questo, dove possibile, è bene avvalersi di un'affiliazione diretta piuttosto che lavorare con le grandi piattaforme come TD. Peccato, perchè se ben gestite potrebbero portare molto valore aggiunto per noi e per le aziende.
    Confermo che anche io ho ricevuto la stessa email ieri.

    Sarebbe corretto che email del genere venissero inviate con un anticipo pari alla durata dei cookie; in questo modo i publisher avrebbero il tempo di togliere i banner senza il rischio di perdere commissioni.

    Ciao

    John24
    Una mail del genere dovrebbe essere inviata con largo anticipo rispetto alla data di cessazione, altro che con ritardo di una settimana. Senza parole.
    E' disarmante come le domande che mi sono fatto alla ricezione della email siano le stesse che ti sei fatto tu.

    E anch'io concludo con un ...

    Mah...
    Per la serie "toh, ha chiuso un programma e non ce ne siamo accorti"....

    Mail ricevuta oggi 11 settembre da TD:

    --------------------------------------------------------

    Siamo spiacenti di informarti che il programma Kamiceria ha chiuso il 4 settembre sul network Tradedoubler. Ti chiediamo cortesemente di accertarti di aver rimosso i tuoi banner e link Kamiceria, poichè nessuna commissione viene più riconosciuta su di essi. Le commissioni generate fino alla chiusura saranno regolarmente retribuite. Ci scusiamo per gli eventuali inconvenienti che la chiusura del programma possa causare. Grazie per la cortese attenzione,

    ---------------------------------------------------------

    Le domande che sorgono spontanee sono:

    1) Il programma ha chiuso all'insaputa di TD?

    2) Chi seguiva il programma in TD era in vacanza o in pausa caffè?

    3) TD ha inviato la mail il 4 settembre ma il client di posta ci ha messo una settimana a recapitarmela?

    Mah...