Seo e Web Marketing: i trends 2018 di Wild Seo Magazine

il | Promuovere online | 1 commento

Quando ci si avvicina alla fine dell’anno, come consuetudine, arriva il momento dei bilanci. Nel mondo della Seo e del Web Marketing queste analisi sono molto utili per andare ad individuare quelli che possono essere i possibili trends per l’anno successivo. Lo staff di Wild Seo Magazine, la prima rivista cartacea gratuita dedicata a Seo e Web Marketing, grazie alla collaborazione attiva con tantissimi professionisti del settore, ha provato a tirare le somme di cosa ha funzionato (e cosa no) in questo 2017 e di quali saranno le tendenze per il 2018.

Cominciamo con il dire che il 2017 è stato l’anno dei Funnel. Si è fatto un gran parlare dell’argomento, al punto tale che in alcuni casi si è cominciato ad osservare anche un “abuso di questo strumento”. Va bene creare un percorso che permetta di guidare l’utente verso l’acquisto di un prodotto o servizio (specialmente se costosi o complessi), ma allo stesso tempo è difficile credere che un funnel composto da N mila email, video e quant’altro sia la soluzione giusta se vendo pizza da asporto.

Si è fatto anche un gran parlare di Marketing Diretto e di quanto sia importante misurare tutte le azioni. Questo aspetto è (e sarà) sempre più importante. Un’azienda che investe in Marketing deve sempre sapere quale azione, strumento o canale porta risultati e quali no. Oggi gli strumenti ci permettono di misurare tutto in maniera molto accurata e questo è un vantaggio non trascurabile per capire cosa funziona in un determinato settore.

Per quanto riguarda il mondo della Seo, invece, sono quattro i pilastri che hanno caratterizzato questo 2017:

  • Struttura del sito;
  • Attenzione al mobile;
  • Rapporto tra contenuti e search intent;
  • Link;

Nel corso di quest’anno abbiamo potuto osservare come una corretta struttura del sito, che permetta di organizzare in maniera semplice ed efficace i contenuti (sia per i motori di ricerca che per gli utenti) abbia giocato un ruolo determinante per molti progetti online. Allo stesso tempo la qualità media dei contenuti si è alzata sensibilmente, specialmente se analizzati in funzione del search intent degli utenti.

Oggi ogni contenuto che si va a mettere online, per essere efficace, deve essere in grado di soddisfare l’intento di ricerca delle persone. Il tutto ricordandosi che la navigazione da mobile ha ormai preso definitivamente il sopravvento. Quando pensiamo, ottimizziamo o progettiamo un sito vale la pena concentrarsi sul mobile e non ritenerlo un aspetto secondario. Nell’80% dei casi, infatti, i nostri contenuti verranno fruiti da un dispositivo che non avrà la grandezza di un normale monitor di Pc.

Ovviamente i link continuano a giocare un ruolo determinante. Secondo molti professionisti della Seo oggi i link che offrono un valore aggiunto sono quelli che portano traffico. Sta di fatto che, anche per i link, abbiamo assistito ad un ulteriore passo in avanti.

Detto questo, cosa dobbiamo aspettarci nel corso del 2018? Ecco i trends di Wild Seo Magazine per quanto riguarda il Web Marketing e la Seo.

Web Marketing trends 2018

  • Presenza Multicanale: se vuoi vendere un prodotto o un servizio devi essere presente dovunque siano attivi i tuoi utenti. Motori di ricerca, Social network, Piattaforme di Video Sharing e Comparatori sono solo alcuni dei posti in cui DEVI essere presente nel 2018. Se non lo farai tu lo faranno i tuoi competitors;
  • Differenziazione: ogni giorno i tuoi possibili clienti vengono bombardati di contenuti e messaggi pubblicitari. O ti differenzi dalla concorrenza o rischi di essere solo “uno dei tanti”;
  • Rapporto diretto con il cliente: il riuscire ad avere un dialogo, un rapporto diretto con i tuoi clienti (o possibili tali) potrebbe essere l’arma vincente del 2018. Oggi gli strumenti, grazie anche ai social network, ci sono. Ovviamente la strategia va sviluppata in funzione del tuo business ma le possibilità sono infinite (eventi, presentazioni, dirette sui social network, ecc.);

Seo Trends 2018

  • Ricerca vocale: la ricerca vocale, specialmente per chi opera a livello locale, giocherà un ruolo sempre più importante (sul mercato USA oltre il 50% delle persone utilizza, ogni giorno, la ricerca vocale). E’ bene adattare i propri contenuti in funzione di questo importante cambiamento perchè a partire dal prossimo anno ne vedremo delle belle;
  • Search Intent: cosa cercano gli utenti quando fanno una ricerca su Google? Il nostro obiettivo è rispondere a questa domanda ogni qual volta realizziamo un contenuto (qualsiasi esso sia, anche la scheda prodotto di un ecommerce);
  • Segnali sociali: il come si comportano gli utenti una volta arrivati sul nostro sito potrebbe essere un importante trend per il prossimo anno. Analizzare questo aspetto permette di correggere eventuali errori e rendere l’esperienza utente decisamente migliore;
  • Profilo link solido: i link continueranno a giocare un ruolo fondamentale. Per avere risultati stabili e sicuri sul lungo periodo è bene puntare sulla qualità, cercando di ottenere link da siti autorevoli, in target ed evitando di utilizzare ancore eccessivamente manipolative;

In conclusione possiamo dire che il trend più importante, che accomuna un pò tutti i settori del digitale, è legato alla qualità. Oggi tutte le aziende sono consapevoli della grande opportunità che rappresenta il Web per il proprio business e gli investimenti, in questa direzione, continuano ad aumentare.

Per questo diventa (e lo sarà sempre di più) fondamentale puntare alla massima qualità in ogni aspetto della propria attività: dall’avere un sito Web veloce e semplice da usare a profili social gestiti in maniera corretta e in linea con le aspettative degli utenti.

Secondo Stefano Schirru, editore della rivista, “tutto quello che ruota intorno al proprio business, dal Marketing all’erogazione stessa del prodotto/servizio, deve puntare all’eccellenza. Nel nostro piccolo, è quello che stiamo cercando di fare con il progetto Wild Seo Magazine. Un progetto di alta qualità a cui partecipano decine di professionisti del settore, che tutti possono richiedere semplicemente collegandosi al nostro sito (wildseomagazine.it ndr) e ricevere gratuitamente a casa o in ufficio”.

E tu quali pensi saranno i trends più importanti del 2018? Su quali stai investendo maggiormente le tue risorse?

Commenti

  1. Dopo aver letto l'articolo concordo su alcuni punti:

    Web Marketing: La presenza multicanale è sicuramente un modo per raggiungere gli utenti la dove presenti, ma da valutare se l'effort per gestire la presenza viene ripagato dal giusto ROI.

    SEO: Ricerca vocale, ancora si legge poco in giro ed è sicuramente da studiare come MdR (se così vogliamo definirlo)

    Avete dei commenti o aggiunte da fare ai trends dell'articolo?

Tags: