Inside Amazon: 6 domande sull’Affiliate Marketing ad Antonio Intini

il | Articoli, Guadagnare online | 2 commenti

amazon affiliate intervista

La maggior parte di chi guadagna online con l’Affiliate Marketing lo fa tramite Amazon. Anche i casi più eclatanti, di grande successo, raccontano solitamente progetti in cui si riesce a individuare una nicchia specifica per dare risposte a dubbi di utenti pronti a fare un acquisto…

L’occasione di intervistare un referente di Amazon, quindi, era molto ghiotta. Abbiamo rivolto alcune domande ad Antonio Intini – Head of Partnership Italy & Spain per Amazon sull’Affiliate Marketing e sul recente rilascio di un plugin ufficiale per gli affiliati Amazon che usano WordPress.

 

  1. Quanto è importante l’Affiliate Marketing per Amazon? La creazione di un plugin ufficiale per WordPress sembra essere una testimonianza di quanto il mondo Affiliate sia importante per voi. E’ così?

L’affiliate marketing è senza dubbio molto importante per Amazon. In modo particolare, riteniamo che ci sia davvero molto valore in tutti gli affiliati che guidano i nostri clienti nel processo d’acquisto fornendo informazioni utili alla scelta del prodotto giusto per le loro esigenze. Per questo apprezziamo particolarmente i siti di nicchia: sono talmente esperti nel loro ambito da riuscire a fornire un livello di informazione e dettaglio che può scaturire solo dalla passione che i bloggers quotidianamente mettono nella creazione dei contenuti.

Lo sviluppo di un plugin ufficiale per WordPress va esattamente in quella direzione: cercare di fornire strumenti semplici da utilizzare anche per un piccolo blog, che semplifichino l’integrazione del Programma di Affiliazione Amazon.

 

  1. Come funziona il nuovo plugin per WordPress e cosa permette di fare?

Abbiamo realizzato funzionalità semplici, puntando alla stabilità e facilità di utilizzo. Il nostro WordPress plugin permette infatti di creare link di affiliazione ad Amazon in tre click direttamente nell’editor di testo di WordPress, proprio dove il contenuto viene creato. Tramite un semplice pop-up, l’affiliato potrà fare una ricerca all’interno del catalogo Amazon, scegliere il prodotto giusto tra i risultati proposti e aggiungere un link testuale o un widget (totalmente personalizzabile) all’interno di un post o una pagina. Il tutto in una manciata di secondi e senza che alcuna conoscenza tecnica sia richiesta.

 

  1. Quanto pesa l’Affiliate nel business di un colosso come Amazon?

E’ sicuramente un canale di marketing importante per Amazon, ma non possiamo fornire maggiori dettagli in merito.

 

  1. L’Affiliate Marketing è un argomento troppo spesso ignorato da chi gestisce progetti web, talvolta viene percepito come troppo complicato. Quali sono le caratteristiche centrali per guadagnare online con le Affiliazioni, secondo te? E’ un metodo di guadagno alla portata di tutti? Che consigli daresti a un blogger (o a chiunque gestisca un progetto web) per iniziare a guadagnare con le Affiliazioni e quali fonti di formazione consiglieresti?

Non è sicuramente semplice, ma è un business alla portata di tutti – semplicemente il successo non arriva dall’oggi al domani, ma c’è bisogno di investirci del tempo. Ma se c’è passione nella creazione e condivisione online di contenuti validi, l’affiliazione diventa un’opportunità di monetizzazione molto interessante. Per questo suggeriamo ai nostri partner di parlare di cose di cui sono realmente appassionati e non scrivere semplicemente con lo scopo di monetizzare. Inoltre, il consiglio in generale è quello di essere sempre curiosi e tenersi aggiornati, consultando frequentemente siti e forum che parlano di monetizzazione online (come AlVerde, ad esempio!). Noi stiamo cercando di fare il nostro, lanciando l’Education Centre, che include una serie di tutorial sull’online marketing, partendo dalla basi fino ad arrivare a temi più complessi, che verrà arricchito costantemente di nuovi contenuti ed iniziative.

 

  1. Ad oggi, quali trend e sviluppi futuri prevedi per l’Affiliate Marketing – in linea generale?

Il consiglio è quello di focalizzarsi su contenuto originale di qualità, fornendo consigli utili all’acquisto che rispondano a domande/problemi effettivi che gli utenti possono avere. Quest’ultimo è un aspetto essenziale in quanto componente imprescindibile ormai di tutte le ricerche online. In questa direzione, bisogna lavorare molto sull’ottimizzazione per i dispositivi mobile, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche dal punto di vista dei contenuti: bisogna chiedersi, ad esempio, cosa si cerca quando si è “on the go”? In più, bisognerà prestare attenzione alle possibili evoluzioni nei formati dei contenuti, con podcast o altri formati audio/video che potranno giocare un ruolo da protagonisti in futuro.

 

  1. Gli affiliati Amazon potranno attendersi ulteriori novità per il futuro?

Tutti i nostri sforzi sono dedicati a fornire sempre più strumenti utili alla creazione e conseguente monetizzazione di contenuti da parte dei nostri affiliati, dai più piccoli ai più grandi. Stay tuned!

Grazie Antonio! A mio avviso, i consigli che si possono ricavare dalle parole di Antonio sono principalmente tre:

 

  1. Parlare di cose di cui si è realmente appassionati e molto informati, mirando alla risoluzione dei problemi degli utenti
  2. Puntare a livelli di dettaglio e profondità di analisi molto approfonditi nei propri contenuti
  3. Studiare sempre e tenersi aggiornati, sia il tema trattato con i propri contenuti sia l’affiliate marketing e tutte le sue novità.

A proposito dell’Amazon Affiliate Plugin per WordPress

L’abbiamo provato, è di una semplicità disarmante e rende molto rapido il lavoro in fase di preparazione dei contenuti e dei link affiliati da inserire nei contenuti. Il plugin appare in cima all’editor testuale.

amazon affiliate plugin wordpress

E’ ben pensato, perché interpreta esattamente il pensiero che dovrebbe muovere l’affiliate marketer: partendo da un contenuto pubblicato, si deve inserire l’argomento centrale nel campo di ricerca del plugin per andare a trovare una serie di prodotti disponibili nel catalogo Amazon.

amazon plugin

Inserita la keyword, apparirà una serie di prodotti: si seleziona il preferito o i preferiti, si personalizzano Ad Template e Marketplace (e volendo anche l’ID affiliato, per chi avesse diversi account).

Una volta terminata questa rapida selezione delle opzioni principali, cliccando su “Add Shortcode” si genererà automaticamente lo shortcode specifico dell’affiliato. Facile e indolore anche l’installazione, con cui collegare il proprio account Affiliate Amazon al plugin.

Commenti

Tags: