Il successo dei migliori blogger italiani passa per 6 punti chiave: eccoli.

il | Guadagnare online | 0 commenti

Facciamo finta che i Social Media non esistano. Che non esistano i brand e il loro diverso peso sul mercato (o online), facciamo finta che non esistano budget pubblicitari. Senza tutto ciò, com’è possibile costruire visite e attenzione sui propri siti web? Quali strumenti vi rimangono? Ebbene, rimangono i più efficaci.

Da una recente raccolta di interviste agli 11 migliori blogger italiani apparsa su italianindie.com, si leggono infatti le storie personali di queste persone che “ce l’hanno fatta” a guadagnare con un blog. E’ necessario, però, fare un passo indietro: per guadagnare occorre raggiungere notorietà e credibilità e per fare ciò serve sicuramente essere abili a costruire un sempre maggiore numero di visite sui propri siti.

E’ ovvio: sono le visite – ben più dei fan su Facebook – “la benzina” per far pedalare forte un sito web aziendale, un blog personale, un e-commerce, un’area news corporate. Leggendo queste 11 esperienze, emergono con forza degli strumenti comuni per “farcela”…

6 punti chiave per avere successo online

  • Nicchia: ogni blogger ha sviluppato una propria nicchia, un proprio stile comunicativo e delle specificità anche all’interno dei settori più generalisti.
  • Costanza: un blog ha uno sviluppo lento ma costante e sicuro. Serve però pazienza e lavoro continuo.
  • Frequenza nella pubblicazione: forse uno degli elementi più importanti, per scalare le SERP e le preferenze dei lettori. Pubblicazione settimana dopo settimana, spesso giornaliera.
  • Differenziazione dei contenuti: in sostanza, non solo articoli, ma anche newsletter, e-book, podcast, video, infografiche, etc. Una grande variabilità si tramuta in capacità di parlare a diversi cluster di lettori e grande fonte di link in entrata.
  • Scrittura semplice: più di qualcuno sottolinea come una scrittura semplice e rispettosa delle buone norme di SEO copywriting sia una conditio sine qua non per conquistare una duratura attenzione da parte dei lettori. Quelli che esplicitamente non menzionano questa via, la dimostrano con i fatti: andate a leggere qualche articolo dei blogger intervistati e capirete a cosa faccio riferimento.
  • Datamining: un elemento essenziale per generare sempre più traffico è data dall’immortale e-mail marketing. L’indirizzo e-mail ha un valore nettamente più alto di fan e follower: gli intervistati si muovono tutti verso la progressiva costruzione di un database di contatti sempre più vasto a cui inviare newsletter e comunicazioni di vario genere.

Da questa interessante lettura, si evince che con i blog non si guadagna, o meglio, non direttamente: il blog è semmai il primissimo strumento di marketing personale (che la persona siate voi o la vostra azienda), nonché una fantastica leva per generare business.

Per far ciò, però, è necessario creare una strategia e individuare le giuste leve per “coltivare” sempre più lettori. Quali strumenti sentite di condividere, oltre a quelli menzionati, per raggiungere questi ambiziosi obiettivi?

Tags: