Quando si esce di casa o quando si viaggia purtroppo c’è sempre qualche imprevisto dietro l’angolo. Uno di questi ad esempio è lo smarrimento o il furto del portafoglio, dove oltre ai soldi e ai documenti solitamente ci sono anche le preziose carte prepagate. La prima cosa da fare è contattare l’istituto di credito bloccando immediatamente la carta. Una volta chiamato il servizio clienti, devi fornire una serie di dati collegati alla carta. Per questo motivo ti consiglio di conservare in un luogo sicuro i dati della carta. Può essere molto utile una fotocopia della carta, dove sia leggibile il numero e la scadenza. I codici di sicurezza, come il PIN, il PUK ed il codice di blocco, vanno preferibilmente custoditi in un altro posto e mai con la carta prepagata.

Dopo aver bloccato la carta ti suggerisco di controllare la lista movimenti. Se prima del blocco sono stati effettuati dei pagamenti non autorizzati, hai diritto ad essere rimborsato. Se noti delle anomalie dei pagamenti, stampa la lista movimenti. Dopo aver bloccato la carta, recati quanto prima presso le Autorità per sporgere denuncia. Se hai notato pagamenti non autorizzati, devi presentare anche la copia della lista movimenti. Infine devi recarti presso il tuo istituto e consegnare la copia della denuncia, che ti consiglio di conservare per almeno un anno. A questo punto puoi richiedere una nuova carta Hype.

Talvolta può capitare che la carta non sia stata rubata, ma si è semplicemente smarrita. Se ritieni di poterla trovare, puoi seguire una strada alternativa alla denuncia che mette comunque al riparo i tuoi soldi. Accedendo all’app di carta Hype puoi infatti disattivare momentaneamente la carta di pagamento, sia fisica che virtuale. Con un semplice tocco dello schermo del telefono puoi “mettere in pausa” la carta. In alternativa puoi disabilitare solo alcune funzioni, come gli acquisti online, gli acquisti nei negozi fisici o il prelievo di contanti tramite bancomat. Se desideri riattivare la carta, il procedimento è altrettanto semplice. Basta un tocco dello schermo del telefono tramite l’app, e la carta tornerà nuovamente attiva. Tale sistema di precauzione può essere molto utile in caso di furto o smarrimento, e rappresenta comunque una forma di sicurezza e di tutela aggiuntiva. Quando non usi la carta, ti basta infatti disattivarla per poter dormire sonni tranquilli.