Quella di associare la Carta Hype di Banca Sella ad Apple Pay si è dimostrata nel tempo quanto mai una scelta vincente. Il binomio della carta di pagamento più giovane dell’istituto di credito piemontese con la app di pagamento voluta dalla multinazionale di Cupertino, California, è infatti una realtà dal dicembre 2017. In questo, Banca Sella è stata una delle prime banche a supportare Apple Pay, insieme con Fineco, Widiba, Credit Agricole, il circuito American Express ed altri prodotti finanziari. In cosa appare rivoluzionario il sistema Apple Pay e perché ha così tanto successo?

Pagare con lo smartphone senza carte né contanti

In Italia già da un anno ormai è possibile pagare in tutti i negozi abilitati che possiedono un Pos contactless con Apple Pay, la app di pagamento di Apple che consente di eseguire qualsiasi transazione commerciale tramite iPhone o iWatch. Ciò consente di non utilizzare né carte né contanti, ma basterà collegare il conto corrente attraverso una app (tra cui proprio Hype) che verrà utilizzata da Apple Pay al momento del pagamento. Il sistema è davvero comodo, perché si appoggia ai principali circuiti di pagamento come Mastercard, Visa, Maestro, American Express, Hype di Banca Sella ed altri. La comodità è garantita anche sul web, per acquistare qualsiasi tipo di prodotto o servizio: da un paio di scarpe a dei libri, da un viaggio ad un concerto, il tutto con la garanzia di privacy mai violata e sicurezza dei dati sempre mantenuta.

La concorrente Samsung si associa a Paypal

Secondo l’Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano il digital payment nei prossimi due anni aumenterà considerevolmente i suoi introiti, arrivando a superare i 100 miliardi di euro. Il successo di Apple Pay, in Italia da circa un anno, non fa che confermare queste previsioni. Sulla scia del successo di Apple, anche la storica concorrente coreana Samsung si attrezza per rinforzare le collaborazioni tra la sua piattaforma Samsung Pay e diversi circuiti di pagamento, tra cui, ultimo, Paypal. Alternativa a Apple Pay con Hype e Samsung Pay con Paypal è infine Amazon pay, il sistema di pagamento lanciato da Jeff Bezos che consente di collegare il proprio account con un conto e pagare comodamente per tutte le transazioni online.