Altroconsumo Finanza, opinioni sul servizio indipendente per investimenti sicuri

il | Investimenti | 0 commenti

12345678910 (1.000 voti, media: 8,46 su 10)

Che cos’è Altroconsumo Finanza

Altroconsumo Finanza è un servizio di consulenza di Altroconsumo (storica associazione di consumatori che raccoglie più di 400mila iscritti) e rappresenta il punto di riferimento per chi vuole investire sicuro: si tratta di una realtà completamente indipendente dalle società di intermediazione finanziaria e dal mondo bancario. Altroconsumo Finanza mette a disposizione un’assistenza all’investimento professionale: l’associazione è senza scopo di lucro, il che vuol dire che i risparmiatori vi possono fare affidamento senza temere dietro vi siano interessi economici.

Sottoscrivendo un abbonamento alla rivista Altroconsumo ti trovi facilitato nella gestione dei tuoi investimenti: puoi consultare i suggerimenti ottimizzati in base al tuo profilo di investitore per pianificare un portafoglio investimenti oppure copiare uno dei portafogli preimpostati dagli esperti.

L’abbonamento ad Altroconsumo Finanza è gratuito per il primo mese di prova e poi diventa a pagamento. Nel primo mese di prova puoi provare tutti i servizi: sia quelli informativi (come la rivisita settimanale) sia i numerosi strumenti interattivi per seguire i tuoi investimenti, testare la tua strategia di investimento e raggiungere i tuoi obiettivi di investimento.

Perché abbonarsi ad Altroconsumo Finanza

I motivi per cui vale la pena di abbonarsi ad Altroconsumo sono numerosi, a cominciare dal fatto che si può godere di un’informazione finanziaria del tutto indipendente: con questo servizio si ha la possibilità di conoscere gli strumenti di investimento che vengono proposti dalle banche, tramite simulazioni e informazioni utili anche ai meno esperti. Si tratta, in sostanza, di un mezzo di educazione finanziaria. La rivista settimanale di Altroconsumo, tra l’altro, consente di conoscere nel dettaglio, e senza perdere alcun aggiornamento, tutte le opportunità e le novità del mercato. Gli investimenti sicuri possono essere realizzati secondo percorsi differenti: tramite gli ETF, per esempio, oppure con le azioni, ma anche con le obbligazioni, senza dimenticare i fondi di investimento. Per questi ultimi, così come per gli ETF, sono previste condizioni più che convenienti, anche grazie alle commissioni ridotte. Ciò è reso possibile in quanto Altroconsumo Finanza è in grado di negoziare i fondi da proporre e da sottoscrivere in modo ottimale, in virtù del numero molto elevato di abbonati su cui può contare. Il vantaggio per i risparmiatori è evidente: essi hanno l’opportunità di accedere agli ETF, godendo di una preziosa diversificazione degli investimenti, con rischi limitati che difficilmente potrebbero essere sperimentati altrove.

Un’altra delle ragioni per cui si può prendere in considerazione l’ipotesi di abbonarsi ad Altroconsumo Finanza consiste nella certezza di evitare truffe finanziarie, che al giorno d’oggi – come raccontano anche le cronache nostrane – sono fin troppo presenti nella quotidianità di tantissimi risparmiatori. La conoscenza e la consapevolezza garantite da questo servizio assicurano una gestione del risparmio ottimale, sia che essa si basi sui conti deposito, sia che essa dipenda dai fondi pensione. I portafogli dei risparmiatori sono, naturalmente, diversificati al fine di ridurre il rischio: per ognuno sono previste strategie di investimento ben precise, specifiche per le esigenze manifestate e studiate ad hoc. Nel complesso, sono tre le strategie di investimento che sono state identificate dagli analisti di Altroconsumo: la prima è quella relativa agli investimenti fino a 10mila euro, la seconda è quella relativa agli investimenti fino a 50mila euro e la terza è quella relativa agli investimenti fino a 100mila euro.

Come consultare Altroconsumo Finanza

Il modo più pratico per consultare le informazioni finanziarie di Altroconsumo è quello di effettuare il login nel sito con i propri dati e procedere con il download dei 2 pdf settimanali: “Altroconsumo Finanza” e il “Supplemento Tecnico”. Quest’ultimo è il supplemento perfetto ad Altroconsumo Finanza. Al suo interno troverai una vera e propria miniera di informazioni, una “cassetta degli attrezzi” pronta all’uso per valutare al meglio i tuoi investimenti.

Quanto costa l’abbonamento?

Il costo abbonamento di Altroconsumo Finanza è di 12,30 euro al mese. Questo prezzo vale per il primo anno, in quanto per i primi dodici mesi il prezzo abbonamento è scontato del 50%. Ciò vuol dire che a partire dal secondo anno Altroconsumo abbonamento online comporterà una spesa di 24 euro e 60 centesimi al mese. Dopo il mese di prova gratuito, naturalmente, si ha la massima libertà di decidere se mantenere o meno l’abbonamento. Il pagamento può essere eseguito con prelievo automatico dalla carta di credito o, in alternativa, con addebito diretto su conto corrente.

Ci sono vantaggi per i nuovi abbonati?

Sul sito di Altroconsumo Finanza sono presenti i suggerimenti degli esperti, unitamente con l’indicazione della situazione dei mercati del momento: i risparmiatori possono seguire i propri investimenti con un vasto assortimento di strumenti interattivi, raggiungendo i propri obiettivi con il supporto di strategie appositamente pensate. La rivista propone l’analisi meticolosa di obbligazioni, fondi e azioni italiani e internazionali: non mancano le raccomandazioni per la vendita o per l’acquisto, ovviamente motivate tramite spiegazioni alla portata di tutti. Ma non è tutto, perché un altro dei motivi per abbonarsi ad Altroconsumo Finanza è l’omaggio di un tablet. Insomma, con la prova gratuita di un mese si ha diritto all’accesso al sito senza limiti, a quattro numeri della rivista, ai suggerimenti degli esperti del settore e addirittura a un tablet fornito come regalo di benvenuto.

Un tablet in omaggio per i nuovi abbonati

  • 4 numeri della rivista gratis
  • 50% di sconto per il primo anno, quindi solo € 12,30 al mese invece di € 24,60
  • accesso illimitato al sito
  • un tablet come regalo di benvenuto

Tags: